Bosch Modugno
Bosch Modugno
Politica

Rifondazione Comunista e Sinistra Italiana Bitonto per i lavoratori Bosch

Una nota per ribadire la necessità di un intervento delle istituzioni

Di seguito riportiamo una nota di Rifondazione Comunista e Sinistra Italiana Bitonto sulla dolorosa vicenda dei 700 lavoratori dell'impianto Bosch di Modugno che saranno collocati in esubero.

«Bitonto ha il dovere di intervenire con ogni mezzo a disposizione sulla vicenda di quei 700 lavoratori della Bosch di Modugno che tra non molto saranno collocati in esubero dalla multinazionale tedesca.
Molti operai dello stabilimento sono nostri concittadini.
Notevoli saranno i costi sociali che graveranno principalmente sulle famiglie di quegli operai che perderanno il lavoro ma anche l'intera collettività ne sopporterà le conseguenze.
Lo spreco di capitale umano altamente qualificato riduce le prospettive di crescita, genera minori entrate fiscali e comporta ricadute anche sui livelli di salute e sulla spesa in protezione sociale.
Il Governo italiano sembra impegnato nel rilancio del paese con le risorse del PNRR ma è ancora miope alla soluzione della vicenda Bosch Modugno. È dal 2017 che i lavoratori hanno accettato cassa integrazione e contratti di solidarietà, fiduciosi di una riconversione dello stabilimento in analogia a quanto accaduto negli stabilimenti in Germania.
Lo hanno definito il Governo dei migliori, ma ancora non hanno distinto le imprese meritevoli di sostegni per gli investimenti innovativi, da quelle che invece dovrebbero essere penalizzate in quanto indolenti ai cambiamenti strutturali.
La sensibilizzazione dell'opinione pubblica della nostra Città deve partire dal consiglio comunale, per questo i partiti di Rifondazione Comunista e Sinistra Italiana avanzano al Sindaco la richiesta di farsi portavoce di una proposta di ordine del giorno del prossimo consesso comunale, affinché vengano individuate tutte quelle azioni o percorsi amministrativi necessari a sollecitare Regione e Governo ad un pronto intervento per scongiurare i 700 esuberi dei lavoratori Bosch dello stabilimento di Modugno».

Le segreterie congiunte di Rifondazione Comunista e Sinistra Italiana Bitonto
  • Bosch
  • Sinistra Italiana Bitonto
  • Rifondazione Comunista Bitonto
Altri contenuti a tema
Discarica FER.LIVE, Sinistra Italiana: «Siamo fiduciosi su decisione» Discarica FER.LIVE, Sinistra Italiana: «Siamo fiduciosi su decisione» La lunga battaglia contro il nuovo sito sta per arrivare ad una pronunzia decisiva
Discarica FER.LIVE: Sinistra Italiana Bitonto critica con Confindustria Discarica FER.LIVE: Sinistra Italiana Bitonto critica con Confindustria Una lunga e dettagliata nota per esprimere perplessità sulla posizione degli industriali di Bari e Bat
Discarica: Sinistra Italiana Bitonto fa il punto della situazione Discarica: Sinistra Italiana Bitonto fa il punto della situazione Prodotte alla Città Metropolitana le osservazioni di Italia Nostra sulla Valutazione di Impatto Ambientale
Nuova discarica Bitonto: arrivati i pareri favorevoli. Sinistra Italiana Bitonto pronta alla mobilitazione Nuova discarica Bitonto: arrivati i pareri favorevoli. Sinistra Italiana Bitonto pronta alla mobilitazione Anche il Comitato Provinciale contro l'Inquinamento Atmosferico ha dato il suo nulla osta alla realizzazione
Nuova discarica: Sinistra Italiana Bitonto contro il centrodestra Nuova discarica: Sinistra Italiana Bitonto contro il centrodestra Una nota per ribadire l'opposizione alla realizzazione del sito FER.LIVE e per rimarcare le distanze dagli avversari politici
Italia Nostra contro la discarica FER.LIVE di Bitonto Italia Nostra contro la discarica FER.LIVE di Bitonto La nota di Sinistra Italiana
Sinistra Italiana Bitonto contro la discarica in località Colaianni Sinistra Italiana Bitonto contro la discarica in località Colaianni La nota con cui il partito si oppone alla realizzazione
Discarica, Sinistra Italiana Bitonto pronta a mobilitarsi Discarica, Sinistra Italiana Bitonto pronta a mobilitarsi Nuova dura nota della segreteria cittadina contro la richiesta di adeguamento alle prescrizioni della Fer.Live Srl
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.