Il mezzo usato dagli scaricatori abusivi
Il mezzo usato dagli scaricatori abusivi
Cronaca

Presi a Bitonto altri due 'sporcaccioni' di via Buozzi

Come per i frigoriferi del mese scorso, sono di Palo. Santoruvo (Sud al Centro): «L’amministrazione palese controlli meglio»

Arrivano da Palo del Colle, si fermano all'ingresso della città, in via Bruno Buozzi, scaricano illecitamente rifiuti e poi se ne tornano nel loro paese come se niente fosse. Non questa volta, però, perché, come accaduto il mese scorso con uno scaricatore seriale di carcasse di frigoriferi, alcuni residenti di Bitonto li hanno sorpresi, identificati e fatti sanzionare. Sarà un Capodanno meno dolce per due abitanti di Palo del Colle, sorpresi dal consigliere comunale di Sud al Centro, Giuseppe Santoruvo, a scaricare nei cassonetti della strada diversi grossi sacchi maleodoranti di rifiuti organici che adesso dovranno pagare una pesante sanzione.

L'episodio è tutt'altro che nuovo: dopo mesi di segnalazioni alle forze dell'ordine e agli organi preposti, i residenti hanno deciso di passare all'azione, intervenendo non appena resisi conto di quanto stava accadendo. Era successo all'inizio di novembre con il rottamatore sorpreso a scaricare decine di carcasse di elettrodomestici. È accaduto nuovamente nella notte tra venerdì e sabato, attorno all'una, quando altre due persone, stavolta a bordo di un Fiat Doblò di colore bianco, sono state colte in flagranza, anche questa volta dal consigliere comunale Santoruvo.
«I rifiuti smaltiti quotidianamente – spiega il consigliere di Sud al Centro - la sera invadono la carreggiata e riempiono i cassonetti tanto da creare difficoltà a scaricare gli stessi agli operatori dell'Azienda Servizi Vari.
L'episodio è stato poi denunciato, con tanto di report fotografico a corredo, al Comandante della Polizia Locale di Bitonto, Gaetano Paciullo, che avrebbe accertato l'effettiva provenienza da Palo del Colle dei due trasgressori, preannunciando anche la relativa sanzione amministrativa.

«Nella nostra città combattiamo quotidianamente contro l'inciviltà di alcuni concittadini – ha commentato Santoruvo richiamando ai propri doveri gli amministratori palesi – è opportuno quindi attuare rigidi controlli al fine di verificare se alcuni esercizi commerciali di Palo del colle che dovrebbero differenziare i rifiuti non lo fanno, oppure lo fanno in modo non corretto. Bitonto, per cause non attribuibili alla volontà politica, non è interessata ancora dal sistema del porta a porta ma non può essere bersaglio anche dei forestieri – ha aggiunto il consigliere comunale – ed è grave che i protagonisti siano i commercianti che dovrebbero essere le prime utenze ad essere controllate sul corretto conferimento».

«Altri comuni limitrofi – ha concluso Santoruvo - proprio in questi giorni, stanno controllando le utenze che, a seguito di verifiche, non conferiscono correttamente. Un controllo che andrebbe applicato rigidamente, qualora non sia già fatto, anche a Palo del Colle, perché la nostra città non può continuare ad essere interessata dallo sversamento di rifiuti perfino degli esercizi commerciali di Palo del Colle».
  • Asv
  • Rifiuti Bitonto
  • Azienda Servizi Vari Bitonto
  • rifiuti apparecchiature elettriche ed elettroniche
  • Giuseppe Santoruvo
Altri contenuti a tema
Sottopasso via S. Spirito: dalla Regione arrivano gli ultimi 3 milioni di euro Sottopasso via S. Spirito: dalla Regione arrivano gli ultimi 3 milioni di euro L'assessore Giannini: «Delibera che attendeva da anni». Santoruvo: «Straordinario lavoro di Abbaticchio». Damascelli: «Battaglia vinta»
Sul bus col biglietto contraffatto: beccato un “furbetto” del ticket sulla Mariotto-Bitonto Sul bus col biglietto contraffatto: beccato un “furbetto” del ticket sulla Mariotto-Bitonto ASV: «Caso sporadico, per ora solo un richiamo. Ma alla prossima denunceremo»
Comitato 5 Stelle: «A Bitonto raccolta dei rifiuti da età della pietra» Comitato 5 Stelle: «A Bitonto raccolta dei rifiuti da età della pietra» I grillini chiedono di passare alle isole ecologiche eliminando i cassonetti
Revoca appalti Asv: per Forza Italia è «uno sfacelo dovuto all'incapacità dell'amministrazione» Revoca appalti Asv: per Forza Italia è «uno sfacelo dovuto all'incapacità dell'amministrazione» La sezione locale del partito di Berlusconi all'attacco sulla municipalizzata di Bitonto
Passaggio da Asv a Sanb: Sinistra Italiana preoccupata per il destino dei lavoratori Passaggio da Asv a Sanb: Sinistra Italiana preoccupata per il destino dei lavoratori «Che fine faranno? Troppa confusione in chi sta scrivendo le regole»
A Bitonto la Tari non aumenterà nel 2019 grazie alla lotta all’evasione A Bitonto la Tari non aumenterà nel 2019 grazie alla lotta all’evasione Buone nuove da Palazzo Gentile sulla tassa per i rifiuti
Santoruvo contro Daucelli sull'Asv: «Qualcuno inciucia da tempo per tornare dall'altra parte» Santoruvo contro Daucelli sull'Asv: «Qualcuno inciucia da tempo per tornare dall'altra parte» Il consigliere comunale di Sud al Centro critico sul cambio di rotta sulla partecipata dell'ex assessore
Fototrappola inchioda a Bitonto scaricatore abusivo di materassi in zona artigianale Fototrappola inchioda a Bitonto scaricatore abusivo di materassi in zona artigianale Per lui 600 euro di multa. Adesso caccia allo sporcaccione di via Abbaticchio
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.