Il parco in via Pietro Nenni
Il parco in via Pietro Nenni
Lavori pubblici

Partiti i lavori nelle periferie: in arrivo 3 nuovi parchi, uno skatepark, campi da basket e il sintetico al N.Rossiello

Al via il progetto Agorà Sicure. Abbaticchio: «Prende forma Bitonto2020»

Sono partiti in questi giorni i lavori del progetto Agorà Sicure che regaleranno alle periferie di Bitonto ben 3 nuove aree verdi, campi da basket, uno skatepark e il tanto agognato manto erboso sintetico al Polisportivo Nicola Rossiello, più noto col nome di "Campo 500".
Il primo cantiere aperto è quello che riqualificherà il parco attorno a Villa Sylos che, dopo il recupero dello storico edificio della "Contessa" trasformato nella Cittadella del Bambino, adesso tornerà al suo antico splendore insieme alla Torre di Cesare e alla Cappella gentilizia, interne al complesso ma temporaneamente scorporate dal primo finanziamento per insufficienza delle risorse.
Nelle scorse ore invece sono iniziati i lavori per la realizzazione di altri due parchi, in due aree incolte del Comune: in via Pietro Nenni - dove sarà realizzato un percorso carrabile ad accesso limitato attiguo a un'area verde con attrezzature per il passeggio e la sosta dei pedoni e dei bambini - e all'altezza dell'intersezione tra via Berlinguer e via Ugo La Malfa. Anche qui prenderà forma un'area verde di sosta e passeggio per pedoni, con spazi dedicati ai giochi dei bambini. I più grandi potranno invece usufruire del vicino parco urbano per gli sport su rotelle (skateboard, pattinaggio, monopattino), oppure sul campo polifunzionale da basket.
Le opere saranno realizzate grazie al finanziamento da 1,7 milioni di euro strappato dal comune di Bitonto alla Città Metropolitana di Bari nell'ambito del progetto Agorà Sicure, all'interno del quale rientra anche la copertura con manto erboso sintetico del campo da calcio del Polifunzionale Rossiello.

«Bitonto 2020 continua a prendere forma – ha detto il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio – ma bisogna proseguire su questa strada con la convinzione di non aver fatto ancora abbastanza. Perchè un sindaco non farà mai abbastanza, non risolverà mai tutti i problemi di tutte le strade. Non farà mai nemmeno tutto quello che ha promesso in tempi rapidi: più i lavori pubblici sono grandi e più la burocrazia rallenta con le leggi che ci sono. Ed io, da cittadino, sono a pregare che si veda al più presto il LungoLama riqualificato come Piazza caduti del Terrorismo e tanto altro finanziato. La verità, da cittadino, é che il Sindaco dovrebbe essere sempre sveglio, dovrebbe vivere negli uffici anche quando sono chiusi, dovrebbe "fare qualcosa" dimenticando, sempre, cosa è stato fatto. E i cittadini, pertanto, hanno ragione. Il Sindaco è questo: dare tutto sapendo che tutto non sarà mai abbastanza non solo per tutti, ma soprattutto per se stesso. Per il cittadino che lui stesso è, mentre ogni giorno si alza senz'altro un po' più vecchio, ma un po' più fiero di essere ancora al servizio di Bitonto».
  • Michele Abbaticchio
Altri contenuti a tema
La Cattedrale di Bitonto protagonista su Sky Arte in prima serata La Cattedrale di Bitonto protagonista su Sky Arte in prima serata Il 30 settembre per una delle puntate della quinta stagione di “Sei in un Paese meraviglioso”
Decreto Crescita, Abbaticchio: «Lega e M5S se ne fregano del Mezzogiorno» Decreto Crescita, Abbaticchio: «Lega e M5S se ne fregano del Mezzogiorno» Per il leader di Italia in Comune «nessuna traccia di provvedimenti su disoccupazione e sicurezza»
PD Bitonto: «Il sottopasso è una bella pagina di collaborazione istituzionale» PD Bitonto: «Il sottopasso è una bella pagina di collaborazione istituzionale» La sezione locale del partito soddisfatta per l'esito delle consultazioni tra le parti politiche che ha portato all'addio al passaggio a livello per S.Spirito
Sottopasso via S. Spirito: dalla Regione arrivano gli ultimi 3 milioni di euro Sottopasso via S. Spirito: dalla Regione arrivano gli ultimi 3 milioni di euro L'assessore Giannini: «Delibera che attendeva da anni». Santoruvo: «Straordinario lavoro di Abbaticchio». Damascelli: «Battaglia vinta»
A Bitonto un B&B gestito da persone fragili negli immobili confiscati alla mafia A Bitonto un B&B gestito da persone fragili negli immobili confiscati alla mafia Il Comune ha vinto un bando da 600mila euro per finanziare i progetti di vita di soggetti disabili o in difficoltà
Straniero picchiato per una lite con un disabile, Pd: «No alla violenza per vendetta» Straniero picchiato per una lite con un disabile, Pd: «No alla violenza per vendetta» Dopo le botte nella serata di lunedì l'extracomunitario è stato aggredito nuovamente il giorno successivo
Bullismo a Palese: le comunità di Bari e Bitonto si stringono attorno alla vittima Bullismo a Palese: le comunità di Bari e Bitonto si stringono attorno alla vittima Un centinaio di persone per la manifestazione contro la violenza dopo l'aggressione del branco a un 15enne
Domenica manifestazione per il ragazzo bitontino pestato dai bulli Domenica manifestazione per il ragazzo bitontino pestato dai bulli Abbaticchio chiama a raccolta la comunità: «A Palese per dire che non abbiamo paura e che siamo tutti fratelli»
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.