Il parco in via Pietro Nenni
Il parco in via Pietro Nenni
Lavori pubblici

Partiti i lavori nelle periferie: in arrivo 3 nuovi parchi, uno skatepark, campi da basket e il sintetico al N.Rossiello

Al via il progetto Agorà Sicure. Abbaticchio: «Prende forma Bitonto2020»

Sono partiti in questi giorni i lavori del progetto Agorà Sicure che regaleranno alle periferie di Bitonto ben 3 nuove aree verdi, campi da basket, uno skatepark e il tanto agognato manto erboso sintetico al Polisportivo Nicola Rossiello, più noto col nome di "Campo 500".
Il primo cantiere aperto è quello che riqualificherà il parco attorno a Villa Sylos che, dopo il recupero dello storico edificio della "Contessa" trasformato nella Cittadella del Bambino, adesso tornerà al suo antico splendore insieme alla Torre di Cesare e alla Cappella gentilizia, interne al complesso ma temporaneamente scorporate dal primo finanziamento per insufficienza delle risorse.
Nelle scorse ore invece sono iniziati i lavori per la realizzazione di altri due parchi, in due aree incolte del Comune: in via Pietro Nenni - dove sarà realizzato un percorso carrabile ad accesso limitato attiguo a un'area verde con attrezzature per il passeggio e la sosta dei pedoni e dei bambini - e all'altezza dell'intersezione tra via Berlinguer e via Ugo La Malfa. Anche qui prenderà forma un'area verde di sosta e passeggio per pedoni, con spazi dedicati ai giochi dei bambini. I più grandi potranno invece usufruire del vicino parco urbano per gli sport su rotelle (skateboard, pattinaggio, monopattino), oppure sul campo polifunzionale da basket.
Le opere saranno realizzate grazie al finanziamento da 1,7 milioni di euro strappato dal comune di Bitonto alla Città Metropolitana di Bari nell'ambito del progetto Agorà Sicure, all'interno del quale rientra anche la copertura con manto erboso sintetico del campo da calcio del Polifunzionale Rossiello.

«Bitonto 2020 continua a prendere forma – ha detto il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio – ma bisogna proseguire su questa strada con la convinzione di non aver fatto ancora abbastanza. Perchè un sindaco non farà mai abbastanza, non risolverà mai tutti i problemi di tutte le strade. Non farà mai nemmeno tutto quello che ha promesso in tempi rapidi: più i lavori pubblici sono grandi e più la burocrazia rallenta con le leggi che ci sono. Ed io, da cittadino, sono a pregare che si veda al più presto il LungoLama riqualificato come Piazza caduti del Terrorismo e tanto altro finanziato. La verità, da cittadino, é che il Sindaco dovrebbe essere sempre sveglio, dovrebbe vivere negli uffici anche quando sono chiusi, dovrebbe "fare qualcosa" dimenticando, sempre, cosa è stato fatto. E i cittadini, pertanto, hanno ragione. Il Sindaco è questo: dare tutto sapendo che tutto non sarà mai abbastanza non solo per tutti, ma soprattutto per se stesso. Per il cittadino che lui stesso è, mentre ogni giorno si alza senz'altro un po' più vecchio, ma un po' più fiero di essere ancora al servizio di Bitonto».
  • Michele Abbaticchio
Altri contenuti a tema
Cittadella del Bambino a Bitonto, Abbaticchio: «Ricuciamo la periferia al centro» Cittadella del Bambino a Bitonto, Abbaticchio: «Ricuciamo la periferia al centro» Soddisfatto anche il sindaco metropolitano Decaro: «Occupiamo con la bellezza gli spazi degradati»
Oggi Emiliano e Decaro a Bitonto per inaugurare la Cittadella del Bambino Oggi Emiliano e Decaro a Bitonto per inaugurare la Cittadella del Bambino Conclusi i lavori per il parco esterno: esposte anche le sculture della mostra di Franco Sannicandro
Sul ponte della Bitonto-Palo arriva la luce Sul ponte della Bitonto-Palo arriva la luce Collaudi ok per i lavori di illuminazione dell'intersezione. Abbaticchio: «Grazie alla Città Metropolitana e a Decaro»
Si dimette l'assessore all'Ambiente del comune di Bitonto Si dimette l'assessore all'Ambiente del comune di Bitonto Motivi personali e professionali alla base della scelta. Abbaticchio: «È una parte importante della nostra storia»
Furto alla scuola Spinelli di Bitonto, Abbaticchio: «Una porcheria rubare nella casa dei bambini» Furto alla scuola Spinelli di Bitonto, Abbaticchio: «Una porcheria rubare nella casa dei bambini» Rubati colori, matite, fogli e apparecchi elettronici. È il secondo nel giro di un mese
Un tratto a 4 corsie e tre rotatorie a Bitonto sulla Sp231 Un tratto a 4 corsie e tre rotatorie a Bitonto sulla Sp231 Approvati lavori di messa in sicurezza per quasi 8milioni di euro. Abbaticchio: «Tutti hanno fatto la loro parte»
Allarme processionaria a scuola: chiuso a Bitonto il liceo scientifico Allarme processionaria a scuola: chiuso a Bitonto il liceo scientifico Abbaticchio: «Decisione necessaria attesa di interventi immediati dalla Città Metropolitana»
Abbaticchio: «Si inserisca Bitonto nel nome dell'aeroporto» Abbaticchio: «Si inserisca Bitonto nel nome dell'aeroporto» Il sindaco diserta l'inaugurazione della nuova pista: «Per la nostra città tanti disagi e pochissimi vantaggi»
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.