Il traffico di Via Matteotti
Il traffico di Via Matteotti
Politica

«Orari ballerini e "vigili transenne"». A Bitonto la pedonalizzazione non piace alla Lega Salvini

La sezione locale del partito contro le modalità scelte dall'amministrazione per la sperimentazione

Elezioni Regionali 2020
«Vigili urbani trasformati in transenne umane. Orari ballerini e negozianti su tutte le furie». Questa, in estrema sintesi, la descrizione resa dalla sezione locale della Lega Salvini sulla sperimentazione avviata a Bitonto dall'amministrazione comunale in ottica di pedonalizzazione di alcune frazioni del centro cittadino.

«Se in un primo momento - scrive il segretario cittadino, Antonio Ruggiero - la pedonalizzazione (con ordinanza n.160/2020), limitata a via Ammiraglio Vacca, via Matteotti e via della Repubblica Italiana, era oraria dalle 10.00 alle 12.30 e, poi, dalle 16 alle 19, da ieri – con grande sorpresa (!) la fascia oraria è diminuita di un'ora al mattino e di un'ora al pomeriggio.
Si è limitato il danno, proprio perché i negozianti che, grazie all'inizio della Fase 2, avevano ricominciato un po' a lavorare e a riprendere nell'attività, si sono ribellati e hanno fatto sentire la propria voce. Ma è normale fare prima una regola e poi modificarla per le lamentele? Non sarebbe stato più giusto e consono condividere le scelte già dall'inizio? E poi un'altra domanda ci sorge spontanea: se tutti gli agenti della Polizia Locale sono stati impegnati negli incroci che delimitano le aree pedonali, chi vigilerà su tutti gli altri eventi che potrebbero capitare in città? I già esigui Carabinieri o la Polizia di Stato?».

«Soprattutto - prosegue la nota - a parte scrivere che serve per "evitare assembramenti" o per "donare una città migliore ai nostri figli con area pulita", c'è una logica dietro la chiusura di queste strade o è stato fatto in modo incosciente? E per incosciente intendiamo il compiere azioni, non avendo contezza della realtà. Sappiamo degli ingorghi che si sono create su altre strade? Come per esempio su via Leopardi, unica via per tornare al centro verso il Corso o su via Vitale Giordano o su via De Ildaris? Giusto per citarne alcune. Perché non si pensa di chiudere in maniera alternativa queste strade, soprattutto per dare una situazione di parità ai commercianti?».
«Ci aspettiamo delle risposte - conclude Ruggiero - non solo la sezione della Lega di Bitonto, ma tutti i cittadini».
  • Lega-Salvini premier
  • Matteo Salvini
Altri contenuti a tema
2 Sospetti del centrodestra di Bitonto sul duo Nacci-Febbrile: «Si opera col favore delle tenebre» Sospetti del centrodestra di Bitonto sul duo Nacci-Febbrile: «Si opera col favore delle tenebre» Ma Fratelli d'Italia rinnega il comunicato: «Mai sottoscritto né autorizzato la nota»
Contratto scaduto al PD di Bitonto: «Perchè non sgombera?» Contratto scaduto al PD di Bitonto: «Perchè non sgombera?» Sinistra Italiana e Lega chiedono trasparenza sulla sede del partito e sul suo futuro utilizzo
Pinuccio Schiraldi nuovo coordinatore a Bitonto di Fratelli d'Italia Pinuccio Schiraldi nuovo coordinatore a Bitonto di Fratelli d'Italia Fiducioso il direttivo provinciale: «Portare il partito a diventare punto di riferimento della destra a Bitonto»
Lega: «A Bitonto oltre 60 iscritti al partito di Salvini» Lega: «A Bitonto oltre 60 iscritti al partito di Salvini» Domani intanto ospite in città il candidato alla Regione Davide Bellomo
Lega Bitonto: «Nessuna agevolazione IMU per gli immobili a uso produttivo» Lega Bitonto: «Nessuna agevolazione IMU per gli immobili a uso produttivo» I salviniani contestano le aliquote approvate in consiglio comunale: «La maggioranza si vergogni»
 SI Bitonto alla Lega: «Non scherzate sulla pelle della gente in crisi per il Covid»  SI Bitonto alla Lega: «Non scherzate sulla pelle della gente in crisi per il Covid» Per la sezione locale del partito i salviniani «dovrebbero restituire i 49 milioni sottratti agli italiani per aiutare i lavoratori»
A Bitonto la Lega Salvini nella ex sede di Italia in Comune. E arriva anche Fratelli d'Italia A Bitonto la Lega Salvini nella ex sede di Italia in Comune. E arriva anche Fratelli d'Italia I partiti di destra irrompono nella città degli ulivi e provano a fare proseliti
Misure anti crisi post Covid: la ricetta della Lega Salvini di Bitonto Misure anti crisi post Covid: la ricetta della Lega Salvini di Bitonto «Invece di propagandare Italia in Comune il sindaco si attivi per la comunità»
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.