Abbaticchio Sanguedolce ed Emiliano durante la firma dei nuovi contratti
Abbaticchio Sanguedolce ed Emiliano durante la firma dei nuovi contratti
Scuola e Lavoro

Nuovo contratto per gli ex dipendenti del Maria Cristina, Abbaticchio: «Vittoria di tutti»

Le videointerviste. Emiliano: «Ora sotto col lavoro». Damascelli: «Accanto a loro anche per gli stipendi mai ricevuti»

Adesso è proprio vero: da oggi gli ex dipendenti dell'Azienda di Servizi alla Persona Maria Cristina di Savoia di Bitonto tornano ad avere un lavoro a tutti gli effetti. È stato firmato ieri, infatti, il nuovo contratto che lega le 13 persone rimaste senza stipendio da oltre 3 anni a causa della crisi del celebre istituto bitontino, alla Asl di Bari in cui sono stati ricollocati. I nuovi rapporti di lavoro sono stati siglati davanti al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, il direttore generale della Asl Ba Antonio Sanguedolce e il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio.

«Sono particolarmente soddisfatto – ha detto Emiliano – perché oggi siamo in grado di riassumere persone che per anni sono state senza lavoro. Siamo riusciti a costruire un accordo per utilizzare tutto il personale dell'Istituto Maria Cristina di Savoia di Bitonto che oggi può essere finalmente redistribuito, ricollocato non solo all'interno della stessa ASL Bari ma anche nei Comuni vicini a Bitonto, grazie al lavoro del dottor Sanguedolce ma anche all'impegno del dottor Montanaro».
«Abbiamo utilizzato la procedura del ricollocamento in mobilità da parte della ASL di Bari – ha spiegato Sanguedolce - sono destinati a lavorare presso il distretto sociosanitario di Bitonto/Ospedale San Paolo e in altre sedi».
Il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, si è detto «felice per la positiva conclusione di una vicenda che rappresentava una ferita aperta per tutta la comunità bitontina. Per questo va ringraziato il presidente per la determinazione con cui ha preteso si affrontasse la vicenda, ma anche il commissario Preverin per il gran lavoro di sostegno a tutta l'operazione. È una vittoria di tutti».

«Esprimo soddisfazione per questo risultato – ha aggiunto il consigliere regionale di Forza Italia, Domenico Damascelli – frutto di una lunga battaglia che ho condiviso con questi lavoratori, umiliati da anni di mancate risposte e abbandonati in una situazione di grave precarietà, senza stipendio e senza sostegno. Viene sancito oggi l'accordo sottoscritto a fine novembre in Regione, scrivendo la parola fine su un vero e proprio calvario, fatto di promesse non mantenute e silenzi».
«Auguro a questi lavoratori il futuro dignitoso e sereno a cui hanno diritto, e sono pronto a sostenerli nella sacrosanta battaglia per ottenere il pagamento di tutte le mensilità arretrate», ha concluso il forzista.
  • Michele Emiliano
  • Domenico Damascelli
  • Michele Abbaticchio
  • Istituto Maria Cristina di Savoia
  • Asl Bari
Altri contenuti a tema
Decreto Crescita, Abbaticchio: «Lega e M5S se ne fregano del Mezzogiorno» Decreto Crescita, Abbaticchio: «Lega e M5S se ne fregano del Mezzogiorno» Per il leader di Italia in Comune «nessuna traccia di provvedimenti su disoccupazione e sicurezza»
Da lunedì l'antica chiesa della Madonna del Carmine torna ufficialmente ai bitontini Da lunedì l'antica chiesa della Madonna del Carmine torna ufficialmente ai bitontini Alla cerimonia di affido anche il presidente Emiliano, l'arcivescovo Cacucci e il sindaco Abbaticchio
PD Bitonto: «Il sottopasso è una bella pagina di collaborazione istituzionale» PD Bitonto: «Il sottopasso è una bella pagina di collaborazione istituzionale» La sezione locale del partito soddisfatta per l'esito delle consultazioni tra le parti politiche che ha portato all'addio al passaggio a livello per S.Spirito
Sottopasso via S. Spirito: dalla Regione arrivano gli ultimi 3 milioni di euro Sottopasso via S. Spirito: dalla Regione arrivano gli ultimi 3 milioni di euro L'assessore Giannini: «Delibera che attendeva da anni». Santoruvo: «Straordinario lavoro di Abbaticchio». Damascelli: «Battaglia vinta»
A Bitonto un B&B gestito da persone fragili negli immobili confiscati alla mafia A Bitonto un B&B gestito da persone fragili negli immobili confiscati alla mafia Il Comune ha vinto un bando da 600mila euro per finanziare i progetti di vita di soggetti disabili o in difficoltà
Straniero picchiato per una lite con un disabile, Pd: «No alla violenza per vendetta» Straniero picchiato per una lite con un disabile, Pd: «No alla violenza per vendetta» Dopo le botte nella serata di lunedì l'extracomunitario è stato aggredito nuovamente il giorno successivo
Bullismo a Palese: le comunità di Bari e Bitonto si stringono attorno alla vittima Bullismo a Palese: le comunità di Bari e Bitonto si stringono attorno alla vittima Un centinaio di persone per la manifestazione contro la violenza dopo l'aggressione del branco a un 15enne
Domenica manifestazione per il ragazzo bitontino pestato dai bulli Domenica manifestazione per il ragazzo bitontino pestato dai bulli Abbaticchio chiama a raccolta la comunità: «A Palese per dire che non abbiamo paura e che siamo tutti fratelli»
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.