Uno degli alberi abbattuti
Uno degli alberi abbattuti
Cronaca

Maria Cristina: alberi secolari abbattuti per rubare pappagallini

Incredibile scempio nel parco dell’istituto ormai abbandonato a se stesso. A rischio tutto il boschetto

Sono entrati indisturbati con una motosega, hanno abbattuto alcuni alberi secolari e si sono impadroniti dei piccoli pappagallini appena nati ancora incapaci di volare, verosimilmente per rivenderli nel mercato nero degli animali domestici. Un incredibile scempio ambientale si sta consumando all'interno dell'Istituto Maria Cristina di Savoia, ormai abbandonato a se stesso, dove ignoti si sono introdotti nella struttura con un obiettivo preciso: rubare i "pulli" appena usciti dalle uova della colonia di parrocchetti dal collare che popolano il boschetto dell'Azienda di Servizi alla Persona per lucrare sulla loro vendita.

Un mercato anche abbastanza florido: gli animali possono essere rivenduti su internet con pochi click, portando nelle tasche di questi bracconieri improvvisati circa 100 euro per ogni esemplare giovane, e fino a 200 euro per quelli adulti.
Incalcolabile il danno sia per l'ambiente che per la specie: oltre al taglio di un albero secolare, a farne le spese sono anche le altre nidiate non ancora schiuse ospitate sugli stessi alberi, visto che non tutte le uova si aprono nello stesso momento.

Al momento gli alberi abbattuti sono due: il primo è stato segato e depredato da circa 2-3 settimane fa, a giudicare dal taglio e dallo strato di resina fuoriuscito e poi solidificato. L'ultimo invece risale a non più di due giorni fa, che cadendo si è anche schiantato su un palo dell'illuminazione. Il rischio si estende adesso ovviamente all'intero boschetto, potenzialmente in pericolo, visto che molte altre nidiate sono in attesa di schiudersi su numerosi altri alberi secolari.

Ma la situazione è tutt'altro che semplice: la struttura, di proprietà prima della Provincia di Bari ed ora della Città Metropolitana, è stata praticamente abbandonata al suo destino, con il suo carico di vite umane in bilico a causa del mancato pagamento degli stipendi dei lavoratori dell'ASP da oltre due anni. Nessuno si preoccupa di chi entra o esce dall'Istituto, tanto che alcune famiglie hanno anche occupato abusivamente gli appartamenti un tempo destinati a ospitare le giovani donne vittime di prostituzione e quelle con mariti incappati nel circuito penale e ora tristemente abbandonati.

12 fotoLe immagini degli alberi abbattuti e di quelli ancora in pericolo
IMG JPGIMG JPGIMG JPGIMG JPGIMG JPGIMG JPGIMG JPGIMG JPGIMG JPGIMG JPGparrocchettopappagalli
  • Michele Abbaticchio
  • città metropolitana
  • Istituto Maria Cristina di Savoia
Altri contenuti a tema
«Militari in ausiliaria per aiutare il Comune»: la proposta dei 5 Stelle di Bitonto «Militari in ausiliaria per aiutare il Comune»: la proposta dei 5 Stelle di Bitonto Ma da Palazzo Gentile era già partita nei mesi scorsi la richiesta al Ministero. A disposizione medici, ingegneri, biologi e altri professionisti
1 Sabato si inaugura a Bitonto la sede di Italia in Comune Sabato si inaugura a Bitonto la sede di Italia in Comune Sarà dedicata ad Aldo Moro. Attesi il sindaco di Parma, Pizzarotti e quelli di Cerveteri e Latina, Pascucci e Coletta
Sindaci di Italia in Comune contro i “no vax”, i medici: «Scelta giusta e coraggiosa» Sindaci di Italia in Comune contro i “no vax”, i medici: «Scelta giusta e coraggiosa» Il presidente della FNMCEO, Anelli, plaude all’iniziativa degli amministratori
Epidemia morbillo a Bari, Abbaticchio: «Sulla salute dei bambini non si scherza» Epidemia morbillo a Bari, Abbaticchio: «Sulla salute dei bambini non si scherza» I sindaci di Italia in Comune Puglia rilanciano sul tema ‘vaccini’
Sarà girato a Bitonto il prossimo film di Giulio Base con Ennio Fantastichini per Rai Cinema Sarà girato a Bitonto il prossimo film di Giulio Base con Ennio Fantastichini per Rai Cinema Base logistica della troupe nel Centro Tecnologico Comunale della zona artigianale
Domani a Bari la presentazione del Festival BiTalk di Bitonto Domani a Bari la presentazione del Festival BiTalk di Bitonto Tra gli ospiti, Sergio Cammariere, Gianrico Carofiglio, Erri De Luca e Mimmo Lucano
Due mezzi per disabili del Comune fermi da due mesi: la ROAD chiede l'assegnazione Due mezzi per disabili del Comune fermi da due mesi: la ROAD chiede l'assegnazione Tante le persone con disabilità che chiedono aiuto per la mobilità urbana
Oggi a Bitonto "Giornata della Trasparenza" per parlare di privacy e “Bitonto 2020” Oggi a Bitonto "Giornata della Trasparenza" per parlare di privacy e “Bitonto 2020” In Biblioteca per conoscere le nuove norme sulla protezione dei dati e la programmazione dei lavori pubblici previsti
© 2001-2018 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.