Un frame della trasmissione
Un frame della trasmissione
Cronaca

La caccia al presunto boss Conte arriva a Chi l'ha visto

Gli inquirenti hanno chiesto attraverso la trasmissione la collaborazione dei cittadini

Secondo gli inquirenti sarebbe il mandante della sparatoria che lo scorso 30 dicembre ha causato la morte di Anna Rosa Tarantino, l'84enne finita per sbaglio nello scontro a fuoco fra due diversi gruppi criminali a Bitonto.

Adesso, la caccia a Domenico Conte, ritenuto dalle forze dell'ordine a capo dell'omonimo clan protagonista della guerra col clan rivale Cipriano, entrambi attivi nella cessione al dettaglio di sostanze stupefacenti ed in lotta per il controllo delle piazze cittadine di spaccio, arriva anche sul piccolo schermo, nella celebre trasmissione televisiva Chi l'ha visto, in onda in prima serata su Rai 3 e condotta da Federica Sciarelli.

Attraverso l'edizione odierna della striscia quotidiana della trasmissione, infatti, le forze dell'ordine hanno voluto lanciare un appello a quanti fossero in possesso di notizie utili a rintracciare il 48enne pregiudicato, conosciuto negli ambienti criminali con l'alias di "Mimm u negr", ormai in fuga dal 20 aprile scorso quando la Direzione Distrettuale Antimafia ne ha ordinato l'arresto.

Secondo i responsabili della sparatoria, infatti, che si sono pentiti e stanno collaborando con la giustizia, sarebbe stato lui a ordinare - attraverso il suo braccio destro, che però nega - ai suoi accoliti di entrare nel territorio del clan rivale dei Cipriano e sparare a chiunque del gruppo fosse stato intercettato.
  • carabinieri
  • Polizia
  • Clan Conte Bitonto
  • Polizia di Stato Bitonto
  • Polizia Bitonto
  • Carabinieri Bitonto
  • Controlli Polizia di Stato
  • Omicidio Tarantino Bitonto
  • Anna Rosa Tarantino
  • Controlli Carabinieri Bitonto
  • Domenico Conte
Altri contenuti a tema
Rapinato il supermercato di via Ricapito: si cercano due persone di colore Rapinato il supermercato di via Ricapito: si cercano due persone di colore Gli assalitori sono entrati a volto coperto armati di coltello
Fugge su un furgone rubato e si schianta su una fioriera: arrestato pregiudicato bitontino Fugge su un furgone rubato e si schianta su una fioriera: arrestato pregiudicato bitontino In manette, dopo un folle inseguimento “in trasferta” a Molfetta, un 18enne
Il comune di Bitonto parte civile nel processo agli assassini di Anna Rosa Tarantino Il comune di Bitonto parte civile nel processo agli assassini di Anna Rosa Tarantino Abbaticchio: «Lesa profondamente la collettività e l’immagine della città»
Il ladro è troppo maldestro, il colpo finisce malissimo Il ladro è troppo maldestro, il colpo finisce malissimo Un bitontino, in trasferta a Molfetta, si è impossessato di un Fiat Scudo, per poi finire contro una fioriera
Giovinazzo, la nuova sponda della criminalità bitontina Giovinazzo, la nuova sponda della criminalità bitontina Ieri la cattura del latitante Pasquale Pazienza. Sempre in città, a maggio, si nascondeva il boss Domenico Conte
Assalto al caveau della Sicurtransport: il latitante Pasquale Pazienza era a Giovinazzo Assalto al caveau della Sicurtransport: il latitante Pasquale Pazienza era a Giovinazzo L'uomo, di 49 anni, si era rifugiato con Alessandro Morra in una masseria in località Casino della Principessa
Assalti a caveau e portavalori, arrestati due latitanti. Uno è di Bitonto Assalti a caveau e portavalori, arrestati due latitanti. Uno è di Bitonto Scovati in una masseria di Giovinazzo nel corso di un blitz del Servizio Centrale Operativo della Polizia
Anziana uccisa, in 10 a processo: anche il boss Domenico Conte Anziana uccisa, in 10 a processo: anche il boss Domenico Conte Anna Rosa Tarantino, 84 anni, perse la vita negli agguati del 30 dicembre scorso
© 2001-2018 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.