Un frame della trasmissione
Un frame della trasmissione
Cronaca

La caccia al presunto boss Conte arriva a Chi l'ha visto

Gli inquirenti hanno chiesto attraverso la trasmissione la collaborazione dei cittadini

Secondo gli inquirenti sarebbe il mandante della sparatoria che lo scorso 30 dicembre ha causato la morte di Anna Rosa Tarantino, l'84enne finita per sbaglio nello scontro a fuoco fra due diversi gruppi criminali a Bitonto.

Adesso, la caccia a Domenico Conte, ritenuto dalle forze dell'ordine a capo dell'omonimo clan protagonista della guerra col clan rivale Cipriano, entrambi attivi nella cessione al dettaglio di sostanze stupefacenti ed in lotta per il controllo delle piazze cittadine di spaccio, arriva anche sul piccolo schermo, nella celebre trasmissione televisiva Chi l'ha visto, in onda in prima serata su Rai 3 e condotta da Federica Sciarelli.

Attraverso l'edizione odierna della striscia quotidiana della trasmissione, infatti, le forze dell'ordine hanno voluto lanciare un appello a quanti fossero in possesso di notizie utili a rintracciare il 48enne pregiudicato, conosciuto negli ambienti criminali con l'alias di "Mimm u negr", ormai in fuga dal 20 aprile scorso quando la Direzione Distrettuale Antimafia ne ha ordinato l'arresto.

Secondo i responsabili della sparatoria, infatti, che si sono pentiti e stanno collaborando con la giustizia, sarebbe stato lui a ordinare - attraverso il suo braccio destro, che però nega - ai suoi accoliti di entrare nel territorio del clan rivale dei Cipriano e sparare a chiunque del gruppo fosse stato intercettato.
  • carabinieri
  • Polizia
  • Clan Conte Bitonto
  • Polizia di Stato Bitonto
  • Polizia Bitonto
  • Carabinieri Bitonto
  • Controlli Polizia di Stato
  • Omicidio Tarantino Bitonto
  • Anna Rosa Tarantino
  • Controlli Carabinieri Bitonto
  • Domenico Conte
Altri contenuti a tema
Mangia e beve gratis, arrestato scroccone 18enne Mangia e beve gratis, arrestato scroccone 18enne Il giovane adesso dovrà rendere conto alla giustizia dei suoi atteggiamenti arroganti e minacciosi
Fuggono in scooter e seminano il panico. Arrestati dai Carabinieri Fuggono in scooter e seminano il panico. Arrestati dai Carabinieri Un 18enne ed un 19enne, fermati dopo aver tentato di investire i militari, sono stati posti ai domiciliari
In giro in autocarro, ma con la patente mai conseguita: arrestato sorvegliato speciale In giro in autocarro, ma con la patente mai conseguita: arrestato sorvegliato speciale I Carabinieri lo hanno preso in via Cela e posto ai domiciliari: sarà processato per direttissima
Salvini: «A Bari altri 19 poliziotti». Bitonto non pervenuta Salvini: «A Bari altri 19 poliziotti». Bitonto non pervenuta Dalla città degli ulivi spariscono anche le ultime pattuglie aggiuntive
Evade dai domiciliari scappando dal centro di cura di Bitonto in cui viveva: arrestato 38enne Evade dai domiciliari scappando dal centro di cura di Bitonto in cui viveva: arrestato 38enne I Carabinieri lo hanno bloccato in stazione mentre tentava di raggiungere Bari
Furti e rapine in provincia, primo arresto. È un 25enne di Bitonto Furti e rapine in provincia, primo arresto. È un 25enne di Bitonto L'uomo, Arcangelo Cassano, è un componente di una banda che agiva tra Corato e Modugno. Si cercano i complici
Ruba gasolio da un autocarro: pregiudicato bitontino arrestato a Bari Ruba gasolio da un autocarro: pregiudicato bitontino arrestato a Bari La Polizia lo ha colto in flagranza in via Bellini mentre travasava il carburante in alcune taniche
Scovata "cupa" della droga. Arrestato un pusher 23enne Scovata "cupa" della droga. Arrestato un pusher 23enne All'interno di uno scantinato di via Spadolini rinvenute 174 dosi di marijuana, hashish e cocaina
© 2001-2018 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.