il consiglio comunale dello scorso febbraio
il consiglio comunale dello scorso febbraio
Politica

Italia in Comune Bitonto contro l'opposizione: «Becere provocazioni»

Nel mirino il trasformismo. La sferzata a Natilla: «Distanti da chi accusa e passa in Psi, Forza Italia, Pd e liste civiche»

Doveva essere un consiglio comunale dedicato allo scambio delle buone pratiche da adottare contro il vandalismo a Bitonto, quello celebrato lo scorso 10 febbraio, ma è diventato uno scontro diretto tra maggioranza e opposizione in cui l'unica cosa che è stata scambiata sono state le reciproche accuse di trasformismo e cambio di casacca.
Uno scontro tanto aspro da aver lasciato la sua coda polemica anche oltre il palazzo comunale visto che la sezione locale di Italia in Comune ha diramato un comunicato in cui ha voluto stigmatizzare «i toni usati da alcuni consiglieri comunali di opposizione durante l'ultimo consiglio comunale. Proprio in riferimento alla becera provocazione sul cambio casacca avvenuta prima del punto all'ordine del giorno legato ad una corretta educazione civica, i consiglieri Natilla, Scauro e Rossiello hanno inasprito oltremodo il dibattito interpretando la seduta consiliare come una esibizione personale contro l'Amministrazione. Nessun intervento sul vandalismo, nessuna proposta, nessuna idea, solo tanto livore che ha, incredibilmente, coinvolto tutti gli elettori di fede socialista».

Una polemica politica da cui, tuttavia, Italia in Comune non si sottrae, sottolineando piuttosto come «dopo un secolo di storia il "Garofano rosso" scompare dal consiglio comunale per volontà del suo consigliere eletto Franco Scauro, che ha dichiarato di costituire un nuovo gruppo consiliare, denominato "Bitonto Riformista" proprio con il consigliere Natilla, che tanto si è speso contro un presunto trasformismo politico di colleghi consiglieri di maggioranza; il tutto mentre ribadiva il suo abbandono del PD, lista nella quale si è candidato dopo esperienza passata in Forza Italia e nello stesso partito socialista».
«Italia in comune – concludono gli i firmatari della nota, Maria Grazia Gesualdo, Veronica Visotti, Giuseppe Maiorano, Pasquale Castellano e Dino Ciminiello - da sempre dalla parte delle forze civiche locali che intendono la politica come servizio e non come professione, prende le distanze da questo modo di fare che, ci auguriamo, si erga a toni costruttivi a beneficio della collettività».
  • Natilla
  • consiglio comunale
  • Italia in Comune
Altri contenuti a tema
A Bitonto una strada per il senatore Scamarcio A Bitonto una strada per il senatore Scamarcio La richiesta dei consiglieri Natilla e Scauro: «Non era bitontino ma pensava e si comportava da bitontino»
«Lega in confusione: attacca Abbaticchio per decisioni del Governo, di cui fa parte la stessa Lega» «Lega in confusione: attacca Abbaticchio per decisioni del Governo, di cui fa parte la stessa Lega» Il circolo cittadino di Italia in Comune replica alle accuse dei sostenitori locali di Salvini
Un piano di ripresa a Bitonto: si parte da rifiuti, alloggi popolari e asili nido Un piano di ripresa a Bitonto: si parte da rifiuti, alloggi popolari e asili nido Le forze politiche di Pd, Si, Italia in Comune, Iniziativa Democratica, Officine Partecipate e 70032 pronte ad accogliere altri contributi
«Cavi in alluminio per l'illuminazione pubblica tra Bitonto e le frazioni» «Cavi in alluminio per l'illuminazione pubblica tra Bitonto e le frazioni» Il consigliere comunale Ciminiello (Italia in Comune) chiede interventi alternativi alla Città Metropolitana
Rifiuti lungo la Poligonale di Bitonto e pneumatici in Lama Balice Rifiuti lungo la Poligonale di Bitonto e pneumatici in Lama Balice Natilla attacca l'amministrazione. Il direttore Sanb, Toscano: «Verifiche sugli esercenti del territorio»
Spogliatoi “Rossiello”: «A breve l'affidamento dei lavori» Spogliatoi “Rossiello”: «A breve l'affidamento dei lavori» L'Amministrazione risponde alle accuse di disinteresse dell'opposizione: «Procedure ritardate dalla pandemia»
Recovery Fund: a Bitonto primi passi verso un progetto condiviso Recovery Fund: a Bitonto primi passi verso un progetto condiviso Italia in Comune, Iniziativa Democratica, SI, PD e 70032 città in Movimento al lavoro su una proposta unitaria
Provinciali pericolose a Bitonto: «Il Prefetto si attiva. Comune e Città Metropolitana, no» Provinciali pericolose a Bitonto: «Il Prefetto si attiva. Comune e Città Metropolitana, no» Per il consigliere Natilla «situazione paradossale: ci sono i fondi ma niente si muove»
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.