Parco Senatore Masciale
Parco Senatore Masciale
Territorio e Ambiente

«Il Parco Sen.Masciale di Bitonto ancora abbandonato all'incuria»

Il Movimento VogliAmo Bitonto Pulita torna sulla situazione dell'area verde dopo le segnalazioni degli scorsi mesi

Parco Senatore Masciale ancora sotto l'attenzione dei gruppi ambientalisti a Bitonto, dove da mesi si susseguono le segnalazioni e gli interventi di pulizia non sufficienti però a mantenere un decoro accettabile dell'area in periodi lunghi.
Ad accendere i riflettori sulla situazione il Movimento VogliAMO Bitonto Pulita della fondatrice Morena Aloisio, che ieri ha effettuato un nuovo sopralluogo nel parco sito in una traversa di Via Piepoli.

«L'ordinanza sindacale del 18 maggio 2020 (datata ben 10 mesi fa) – lamentano gli ambientalisti - che adibisce il parco ad area di sgambettamento per cani di proprietà, presupporrebbe la presenza di cestini porta deiezioni la cui mancanza costituisce facile alibi per gli incivili fruitori. Analogamente inesistenti sono i basilari bidoncini porta rifiuti anche per la raccolta differenziata, fattore scatenante della sporcizia ivi presente».

Gli attivisti hanno anche registrato «la perdurante assenza di illuminazione pubblica che rende agevole il compimento di attività illegali all'interno dello stesso, paradossale se si pensa alla moltitudine di luci a led installate in città». Senza considerare che «la serratura del cancello risulta rotta e non più funzionante, permettendo un accesso indiscriminato allo stesso e costituendo pericolo per la sicurezza dei cani lasciati imprudentemente liberi».

«Auspicando di fare giusto servizio nei confronti della comunità – concludono da VogliAmo Bitonto Puita - e per interrompere la damnatio memoriae in cui versa il giardino, dedicato al compianto ex sindaco, ribadiamo la necessità di una seria riqualificazione che vada oltre il semplice intervento spot».
  • ambiente
  • volontariato Bitonto
Altri contenuti a tema
1 Strappati a Bitonto gli alberi piantati per i nuovi nati Strappati a Bitonto gli alberi piantati per i nuovi nati Tre piante sono state recise da ignoti. I volontari: «Ne metteremo altre. Non ci arrenderemo»
Una montagna di pneumatici sequestrati ai gommisti di Bitonto Una montagna di pneumatici sequestrati ai gommisti di Bitonto Controlli in serie delle forze dell'ordine. Gomme accatastate senza registrazione: avrebbero potuto finire illegalmente nelle campagne
Velostazione di Bitonto: la Regione concede il finanziamento Velostazione di Bitonto: la Regione concede il finanziamento Sarà realizzata in via Senatore Angelini e consentirà di prendere il treno e lasciare la bici in sicurezza
Le piante abbandonate tornano a nuova vita nel giardino della chiesa dell'Annunziata Le piante abbandonate tornano a nuova vita nel giardino della chiesa dell'Annunziata L'iniziativa del Movimento VogliAmo Bitonto Pulita per abbellire lo spazio davanti alla chiesetta romanica
Bitonto all'Europan 16, biennale internazionale sulla rigenerazione Bitonto all'Europan 16, biennale internazionale sulla rigenerazione È l'unica città italiana in concorso insieme a San Donà di Piave. Nove nazioni con 40 candidature per ridisegnare il futuro
Ignoti radono al suolo le aiuole curate dai volontari a Bitonto Ignoti radono al suolo le aiuole curate dai volontari a Bitonto Dopo un anno di duro lavoro avevano abbellito la zona attorno alla Casa della Musica. Inachis: «Non ci fermeremo»
Un sistema di tiranti per salvare i cedri di piazza Marconi Un sistema di tiranti per salvare i cedri di piazza Marconi È una delle soluzioni allo studio per salvaguardare l'incolumità dei passanti e le stesse piante
Tre nuovi nati a Bitonto: piantato un albero per ognuno di essi Tre nuovi nati a Bitonto: piantato un albero per ognuno di essi La loro nascita celebrata dall'iniziativa di Mowgli e VogliAMO Bitonto Pulita
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.