Francesco Speranza
Francesco Speranza
Cultura, Eventi e Spettacolo

Il Comune di Bitonto presta le opere di Francesco Speranza alla Galleria de Vanna

Saranno esposte nella sala/vetrina dedicata al pittore bitontino e visibile da via Rogadeo

«A 35 anni dalla morte del Maestro Francesco Speranza, abbiamo deciso di valorizzare le sue opere di proprietà del Comune di Bitonto, attraverso il prestito delle stesse alla Galleria Nazionale della Puglia, per la collocazione e l'esposizione permanente nella sala a lui dedicata». L'annuncio è dell'assessore al marketing territoriale del comune di Bitonto, Rocco Mangini, che ha spiegato come «opere che fino ad oggi sono state conservate nelle sale di Palazzo Gentile, inaccessibili ai più, potranno essere ammirate dalle migliaia di cittadini e turisti che visitano la Galleria e dalle altrettante migliaia che, passeggiando per via Rogadeo (dei Mercanti), potranno ammirarle nella Sala vetrina al piano terra del Palazzo Sylos-Calò».

«La Galleria Nazionale – si legge nella comunicazione istituzionale tra i due enti - è una delle eccellenze culturale della Puglia e siamo onorati dl poterla ospitare nella nostra città. Siamo convinti sostenitori del dialogo interistituzionale finalizzato alla valorizzazione e alla promozione del patrimonio culturale. Dialogo che abbiamo promosso in questi anni attraverso numerose attività di collaborazione tra il Comune e la Galleria: da Bitonto Cortili Aperti alla Stagione dei Matinée in Galleria, dalle attività didattiche per le scolaresche ai progetti espositivi, per la cui buona riuscita l'Amministrazione ha investito risorse comunali, riconoscendone il valore culturale e simbolico».
«Siamo certi – conclude la nota - che questo prestito contribuirà alla valorizzazione delle collezioni esposte presso la Galleria Nazionale, alla crescita del numero di visitatori e, soprattutto, al giusto riconoscimento dell'opera del maestro Speranza. di cui proprio oggi ricorre il 35simo anniversario dalla morte».
«Con l'auspicio che la Vetrina Speranza possa rappresentare in modo simbolico la Vetrina della Speranza per la nostra città – è la speranza di Mangini - troppo spesso vittima dei suoi stessi abitanti. L'amore di Francesco Speranza per Bitonto, percepibile chiaramente nelle sue opere, sia l'antidoto ai veleni delle barbarie che assediano il quotidiano della nostra comunità civica».
  • Michele Abbaticchio
  • Galleria De Vanna Bitonto
  • Rino Rocco Mangini
Altri contenuti a tema
Il comune di Bitonto chiama a raccolta street artist e writers Il comune di Bitonto chiama a raccolta street artist e writers Collaboreranno in un progetto per vincere il bando della regione Puglia sull'arte di strada
La musica in piazza Cattedrale snerva i residenti: concerto fermato La musica in piazza Cattedrale snerva i residenti: concerto fermato Lite fra i gestori di un locale e un vicino: interviene la Polizia
Era a Bitonto il ghanese morto in mare a Pane e Pomodoro Era a Bitonto il ghanese morto in mare a Pane e Pomodoro Abbaticchio: «Gentile e perfettamente integrato. Una scomparsa che fa male»
Decreto Sicurezza, Abbaticchio: «Salvini pensa solo ai migranti. Niente contro mafia e droga» Decreto Sicurezza, Abbaticchio: «Salvini pensa solo ai migranti. Niente contro mafia e droga» Per il leader di Italia in Comune «dopo la morte della giustizia sociale ora tocca alla morte del Sud»
«Col reddito di cittadinanza abbiamo aiutato i poveri di Bitonto» «Col reddito di cittadinanza abbiamo aiutato i poveri di Bitonto» La deputata Ruggiero (M5S) difende il provvedimento: «Adesso le famiglie arrivano a fine mese»
Ripulite le scritte sulla facciata della chiesa di San Francesco la Scarpa Ripulite le scritte sulla facciata della chiesa di San Francesco la Scarpa Abbaticchio: «Assurdo che nessuno parli mentre 4 pirla fanno quello che vogliono»
Contenzioso ASV-Multiservizi: la Corte d'Appello dà ragione al comune di Bitonto Contenzioso ASV-Multiservizi: la Corte d'Appello dà ragione al comune di Bitonto Infondate le pretese del socio privato della partecipata del Comune che chiedeva 5 milioni di euro come risarcimento
Abbaticchio: «Col reddito di cittadinanza incontrollato schiere di ragazzi senza futuro» Abbaticchio: «Col reddito di cittadinanza incontrollato schiere di ragazzi senza futuro» Il leader di Italia in Comune sui dati della misura: «Solo a Bitonto 883 domande. Ma il tempo indeterminato resta una chimera»
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.