La premiazione de Il Bene mio
La premiazione de Il Bene mio
Cultura, Eventi e Spettacolo

‘Il bene mio’ del bitontino Pippo Mezzapesa vittorioso in India al Pune International Film Festival

Il regista ha ricevuto lo Human Spirit Award per il suo film con Sergio Rubini. E domani appuntamento a Parigi

Una cavalcata dirompente, che raccoglie successi ovunque passi. È il percorso dell'ultima fatica di Pippo Mezzapesa, "Il bene mio" il film con Sergio Rubini che ieri ha ottenuto un altro prestigioso riconoscimento intercontinentale: la vittoria in India al PIFF - Pune International Film Festival.
La storia di Elia e della sua amata Provvidenza ha incantato, insomma, anche la giuria e il pubblico indiano che ha assegnato all'opera il premio "Human Spirit Award" e per l'occasione, ha ribattezzato il regista bitontino col nome di 'Pip Messapeshe'. Traduzioni linguistiche a parte, il valore di questo premio è in realtà doppio, visto che si tratta dell'unico film italiano selezionato nel concorso mondiale del festival indiano che quest'anno è dedicato al grandissimo Bernardo Bertolucci.
«Complimenti a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo gioiellino», hanno commentato dall'Apulia Film Commission, che ha offerto il suo contributo per la realizzazione.

Ma le soddisfazioni per Mezzapesa non finiscono certo qui visto che domani il film arriverà a Parigi, dove sarà proiettato nel celebre cinema Luxor nell'ambito del "Festival del cinema italiano di Villerupt", che nella sua recente edizione ha ricompensato il film con il Premio del Pubblico e il Premio Menzione Speciale.
Per l'occasione il file sarà anche sottotitolato in francese e durante la proiezione è prevista anche la presenza del regista e dell'attrice protagonista Sonya Mellah.

Presente, futuro e passato (recente). A chiudere (per ora) il cerchio delle soddisfazioni un altro importante riconoscimento: "Il bene mio" è infatti stato inserito – accanto a mostri sacri del settore come Matteo Garrone, Valeria Golino e Nanni Moretti - fra i 10 migliori film del 2018 da Coming Soon, la prestigiosa rivista di cinema ideata da Anicaflash che distribuisce le rubriche di trailer dei film in programmazione in Italia.
  • Pippo mezzapesa
  • Il bene mio
  • Sergio Rubini
Altri contenuti a tema
Lacrime e commozione per l’anteprima de ‘Il bene mio’ ad Amatrice Lacrime e commozione per l’anteprima de ‘Il bene mio’ ad Amatrice Il film del regista bitontino Pippo Mezzapesa che ha meravigliato la Biennale, oggi al cinema Coviello
Standing ovation e 5 minuti di applausi a Venezia per il film di Mezzapesa e Sergio Rubini Standing ovation e 5 minuti di applausi a Venezia per il film di Mezzapesa e Sergio Rubini Alla Biennale il regista bitontino grande protagonista alla prima de ‘Il bene mio’
‘Il Bene mio’ di Pippo Mezzapesa sarà Evento Speciale alla Biennale di Venezia ‘Il Bene mio’ di Pippo Mezzapesa sarà Evento Speciale alla Biennale di Venezia Il film del regista bitontino con Sergio Rubini protagonista alle Giornate degli Autori: «Orgoglioso di questo traguardo»
Il bitontino Pippo Mezzapesa vola a Hollywood con ‘La giornata’ Il bitontino Pippo Mezzapesa vola a Hollywood con ‘La giornata’ Il corto del regista nella selezione ufficiale HollyShorts Film Festival del circuito Oscar
Nastri d'argento: al regista bitontino Mezzapesa premio speciale per il corto 'La giornata' Nastri d'argento: al regista bitontino Mezzapesa premio speciale per il corto 'La giornata' Mezzapesa: «Notizia splendida, grazie a chi mi ha permesso di raccontare la storia di Paola Clemente»
VIDEO – Lo spot di Renzi a Bitonto diventa una parodia VIDEO – Lo spot di Renzi a Bitonto diventa una parodia Sul web la “versione alternativa” del video girato nella zona artigianale
8 VIDEO – Ecco lo spot del PD con Renzi girato a Bitonto VIDEO – Ecco lo spot del PD con Renzi girato a Bitonto A dirigerlo il regista bitontino Pippo Mezzapesa per la Fanfara Entertainment e Proforma
'La Giornata' di Pippo Mezzapesa candidato al David di Donatello 2018 'La Giornata' di Pippo Mezzapesa candidato al David di Donatello 2018 Il corto del regista bitontino sul caporalato fra i cinque pretendenti al titolo
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.