ospedale bitonto
ospedale bitonto
Politica

Furto all'ex ospedale di Bitonto. Damascelli: «Chiediamo una vigilanza h24»

«La struttura è diventata preda quotidiana per i banditi che entrano ed escono a loro piacimento»

«L'ennesimo furto nel nostro ex ospedale. Incuria e abbandono, da ogni punto di vista. Ora basta». Tuona così l'ex consigliere regionale Domenico Damascelli. Lunedì notte, alcuni malfattori hanno fatto l'ennesima irruzione all'interno degli uffici collocati al piano terra del Presidio Territoriale di Assistenza e si sono introdotti indisturbati negli ambienti dell'Adi. Hanno portato via un hard disk esterno da un computer, un monitor e hanno comodamente rubato la Fiat Panda aziendale, situata nel parcheggio interno, dopo aver preso dalla bacheca le chiavi del veicolo.

«La struttura è diventata preda quotidiana per i banditi che entrano ed escono a loro piacimento - ha rincarato Damascelli -: l'ultimo furto, prima di ieri, si è verificato a metà ottobre, quando i dipendenti oltre a vedersi i propri armadietti divelti e depredati di quei pochi effetti personali, si sono trovati anche a ripulire qualcosa di indecente».
Una situazione aberrante - la definisce l'attuale consigliere comunale di Bitonto - a cui si aggiunge anche la vicenda relativa a ben cinque stanze di medici chiuse, perché risultano perdite e infiltrazioni dai tetti. La risposta che hanno ricevuto i professionisti è che non ci sono abbastanza soldi per intervenire. «Peccato che, proprio qualche settimana fa, la Asl Bari ha approvato un piano di investimenti da 8 milioni di euro per attività di riqualificazione e messa in sicurezza delle strutture sanitarie, nonché per l'acquisto di macchinari e attrezzature. Ahimè - sottolinea Damascelli -, in questi finanziamenti di Bitonto pare che non ci sia nemmeno l'ombra, così come non c'è su ombra di impegno e difesa dei servizi sanitari da parte di quei candidati consiglieri regionali che hanno raccolto voti nella nostra città e poi sono spariti senza mai farsi più rivedere».

E Damascelli affonda: «È inconcepibile che una struttura sanitaria sia abbandonata a se stessa, che non ci sia una vigilanza h24 per tutelare utenti e personale, consentendo a chiunque di entrare, uscire, compiere reati, agire indisturbati, senza controlli e come se niente fosse. È assurdo che un medico non possa svolgere in modo regolare l'attività professionale perché gli ambulatori sono inutilizzabili a causa di lavori strutturali che non vengono ancora effettuati».

Per questo, «chiediamo ai vertici di Asl Bari di prevedere un'attività di vigilanza sia di giorno che di notte, per regolare e controllare i flussi degli utenti che accedono alla struttura territoriale a qualsiasi ora oltreché essere di supporto agli ambulatori, al punto di primo intervento e alla guardia medica - ha concluso Damascelli -. Una volta per tutte la Regione chiarisca quali siano piani per il nostro Presidio Territoriale di Assistenza, ammesso che ci siano. A cominciare dalla riapertura dell'Udt, unità di degenza territoriale, dove i medici di medicina generale ricoveravano i propri pazienti per assicurare loro assistenza sanitaria h24, chiusa con la motivazione del covid nel 2020 e mai più riaperta. E la casa della salute tante volte sbandierata e mai realizzata che fine ha fatto? I cittadini hanno diritto a ricevere cura e assistenza in una struttura efficiente e sicura».
  • furto
  • Domenico Damascelli
  • Ospedale Bitonto
Altri contenuti a tema
Neuropsichiatria infantile, Damascelli: «Ricci dica quando sarà pronta scuola via Abbaticchio» Neuropsichiatria infantile, Damascelli: «Ricci dica quando sarà pronta scuola via Abbaticchio» Continua il botta e risposta a distanza tra sindaco e leader opposizioni
A Bitonto si cura il dolore neuropatico con una nuova tecnica mininvasiva A Bitonto si cura il dolore neuropatico con una nuova tecnica mininvasiva Nel Presidio territoriale di assistenza è stata introdotta la Pens Therapy: tanti i benefici per i pazienti che migliorano già dai primi trattamenti
Neuropsichiatria infantile, Damascelli: «Si utilizzi scuola in via Abbaticchio» Neuropsichiatria infantile, Damascelli: «Si utilizzi scuola in via Abbaticchio» La proposta del consigliere comunale di Forza Italia
Picaro (FdI) su chiusura PPI Bitonto: «Totale disorganizzazione della Regione Puglia» Picaro (FdI) su chiusura PPI Bitonto: «Totale disorganizzazione della Regione Puglia» L'intervento del coordinatore metropolitano sulla vicenda che tanto tiene in apprensione i bitontini
Furto a Palombaio ai danni di un'associazione di educazione civica e ambientale Furto a Palombaio ai danni di un'associazione di educazione civica e ambientale La realtà locale quantifica il danno subìto a poco meno di 2.000 euro
Neuropsichiatria infantile, Damascelli: «Ora basta, più spazio ed ambienti idonei» Neuropsichiatria infantile, Damascelli: «Ora basta, più spazio ed ambienti idonei» Una nota del consigliere comunale di opposizione dopo la seduta della commissione regionale Bilancio
Bitonto manifesta per salvare l'ex Ospedale Bitonto manifesta per salvare l'ex Ospedale Tutte le richieste da inviare alla Regione Puglia. Tanti cittadini hanno protestato con Domenico Damascelli
Sabato 10 dicembre manifestazione contro il depotenziamento dell'ex ospedale Sabato 10 dicembre manifestazione contro il depotenziamento dell'ex ospedale Incontro fissato alle ore 10.30 dinnanzi al Punto di Primo intervento
© 2001-2023 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.