Commissariato
Commissariato
Cronaca

Furti ai bancomat in Francia, 8 arresti fra Bari, Bitonto e Palo

La banda ricercata dalla Gendarmeria di Lille

All'alba di oggi, a Bari, Palo del Colle e Bitonto la Polizia di Stato ed in particolare personale della Squadra Mobile della Questura di Bari con l'ausilio di agenti del Commissariato di Bitonto, ha proceduto ad eseguire otto mandati d'arresto europeo (M.A.E.), per i reati di partecipazione ad un'associazione per delinquere finalizzata a compiere furti, in particolare assalti a sportelli bancomat, commessi in territorio francese .
Nei confronti dei predetti, la Gendarmerie di Lille (FRA), che ha svolto le indagini, ha raccolto concreti elementi in merito ad una serie di furti, consumati o tentati, a sportelli bancomat avvenuti in territorio d'oltralpe tra novembre 2014 e maggio 2015.

La gravità e la ripetitività degli episodi - che avevano generato rilevante allarme sociale in Francia - hanno indotto l'Autorità Giudiziaria francese a richiedere collaborazione ed assistenza giudiziaria a quella italiana per concorrere all'identificazione degli altri componenti del gruppo.

Gli arrestati nella provincia di Bari saranno posti a disposizione del Presidente della Corte d' Appello di Bari per il prescritto procedimento di convalida.
  • Banda bancomat
Altri contenuti a tema
1 Bitonto all'assalto dei bancomat francesi: sequestrati beni per circa 60 milioni Bitonto all'assalto dei bancomat francesi: sequestrati beni per circa 60 milioni Con altri 5 complici sono accusati di aver commesso numerosi colpi in molte città oltreconfine
Assalti ai bancomat in Francia: 3 bitontini fra gli 8 arrestati Assalti ai bancomat in Francia: 3 bitontini fra gli 8 arrestati La banda era ricercata per 5 colpi nella zona di Lille
Il video dell'operazione Il video dell'operazione
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.