Xylella
Xylella
Territorio e Ambiente

«Fuori la politica dai consorzi di bonifica»

Damascelli critico sul nuovo statuto. E attacca ancora sulla xylella: «La Regione ferma uccide i vivaisti»

«L'esperienza, pagata col sudore dei nostri agricoltori, insegna: la politica deve rimanere fuori dalla gestione dei Consorzi di Bonifica». Duro monito da parte di Domenico Damascelli, vicepresidente della IV Commissione Agricoltura, durante l'esame dello statuto del futuro Consorzio unico Centro Sud Puglia.
«Per questa ragione - ha detto il consigliere regionale di Forza Italia - ho presentato più emendamenti al testo. A partire dall'organo di governo, ovvero il consiglio di amministrazione: il testo dello statuto prevede la nomina di sette componenti da parte degli agricoltori, più i rappresentanti dei Comuni, delle Province e della Città Metropolitana rientranti nel comprensorio Consorzio. Ora, mi domando come il sindaco della Città Metropolitana possa avere contezza della situazione nelle campagne della provincia, notevolmente lontane non solo fisicamente ma anche per contesto socioeconomico. Perciò è bene che tutti i componenti del cda siano espressione degli agricoltori consorziati, anche per evitare che la politica ci metta ulteriormente lo zampino o che il consorzio diventi l'ennesimo poltronificio».

Dopo aver espresso perplessità anche sulle cause di ineleggibilità ed incompatibilità troppo flessibili e sulla paternità della situazione debitoria preesistente, Damascelli ha attaccato la Regione anche sull'immobilità per la questione xylella che sta strangolando, fra gli altri, anche i vivaisti.

«Chiediamo risposte strutturali, decisive – ha detto Damascelli - perché l'agricoltura pugliese cammina sui carboni ardenti, come pure tutto l'indotto che patisce la catastrofe della Xylella: i vivaisti hanno lanciato un grido di dolore, ma la Giunta pugliese fa sempre e solo orecchie da mercante».
«Ai vivaisti è impedito di produrre e lavorare – denuncia il forzista - e così si infligge un duro colpo ad un settore portante della nostra economia, a causa dell'inerzia di chi amministra la Puglia».
  • Michele Emiliano
  • Domenico Damascelli
  • xylella
Altri contenuti a tema
'Prima lo sviluppo': Italia in Comune porta il mondo delle imprese a Bari 'Prima lo sviluppo': Italia in Comune porta il mondo delle imprese a Bari Attesi Emiliano, Decaro, Abbaticchio, Viesti, Patroni Griffi e Borracino
Riattivata la TAC all'ex ospedale di Bitonto Riattivata la TAC all'ex ospedale di Bitonto Damascelli: «Obiettivo raggiunto grazie a un nuovo tecnico di radiologia a tempo indeterminato»
Ok dal Ministero ai farmaci per malattie rare, ma Asl e Regione restano al palo Ok dal Ministero ai farmaci per malattie rare, ma Asl e Regione restano al palo Damascelli (FI): «Inconcepibile che le famiglie debbano farsi carico dell'inefficienza della politica»
Ex Om: il giudice accoglie il ricorso. C'è la cassa integrazione Ex Om: il giudice accoglie il ricorso. C'è la cassa integrazione La gioia dei lavoratori, molti dei quali bitontini, stremati da 14 mesi senza reddito
Gilet arancioni vittoriosi a Roma: presto due decreti legge per gelate e xylella Gilet arancioni vittoriosi a Roma: presto due decreti legge per gelate e xylella Spagnoletti Zeuli: «Ha vinto l'amore per la terra»
I trattori dei gilet arancioni a Palazzo Gentile per protestare contro il Governo I trattori dei gilet arancioni a Palazzo Gentile per protestare contro il Governo La proposta di Michele Abbaticchio: «Reddito di cittadinanza agli agricoltori colpiti da gelate e xylella»
Due furti in quattro giorni all'ex ospedale di Bitonto: rubate attrezzature informatiche Due furti in quattro giorni all'ex ospedale di Bitonto: rubate attrezzature informatiche Damascelli (FI): «Asl attivi vigilanza armata. Struttura alla mercè di ladri, vandali e malintenzionati»
Sparisce il milione di euro stanziato per le gelate. Damascelli (FI): «Fantasmi in Regione?» Sparisce il milione di euro stanziato per le gelate. Damascelli (FI): «Fantasmi in Regione?» Per il consigliere regionale è un nuovo stratagemma per rinviare gli aiuti
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.