violenza
violenza
Vita di città

Difendere donne e bambini dalla violenza: adesso a Bitonto si impara come

Nei primi 10 mesi del Centro Antiviolenza già 30 casi di donne maltrattate

Elezioni Regionali 2020
È iniziato ieri il ciclo di appuntamenti, organizzati dal Centro Antiviolenza dei Comuni di Bitonto e Palo del Colle "Le Rose di Atacama", per offrire un percorso formativo tecnico-pratico utile a riconoscere e combattere la violenza, rivolto agli operatori del centro e aperto alla cittadinanza tutta. Il percorso prende il nome di "Insieme contro la violenza" ed è un "viaggio" verso la data simbolica del 25 novembre, ovvero la Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.

Il primo di questi appuntamento, "La violenza a portata di clicck", si è svolto stamattina nell'I.I.S.S. Volta - De Gemmis dove si sono incontrati la dirigente I.I.S.S. "Volta - De Gemmis" di Bitonto, Giovanna Palmulli, con Pape Samba Gueye, studente vincitore della sezione giovani di DigithON 2018 e Dino Mangialardi, di Amnesty International. Si continua martedì 8 novembre alle 17, nella Sala Riunioni Comune di Palo del Colle, dove Erminia Pisani, Assessore al Welfare Comune di Palo del Colle insieme a Gabriella Eletti, avvocato penalista, Consulente del CAV "Le rose di Atacama" e Raffaele Tatoli, Responsabile Ufficio Stalking Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Bari, condurranno il seminario "A norma di legge".
Martedì 13 novembre si torna a Bitonto, alle 17 nella Sala degli Specchi di Palazzo Gentile, col percorso formativo "Il volto della violenza". Insieme a Gaetano De Palma, assessore al Welfare del Comune di Bitonto, ci saranno anche Nicola Buonvino, responsabile di medicina penitenziaria e Ilaria De Vanna, Psicologa, Psicoterapeuta, Consulente CAV.

«È importante far conoscere alle donne e ai minori vittime di violenza – ha detto la De Vanna – che esiste una via d'uscita alla loro situazione, che possono ricevere consulenze legali gratuite ed essere inseriti in percorsi di inserimento lavorativo».
De Palma ha invece rinnovato il suo auspicio che il centro sia in grado di condurre la sua battaglia lungo i «due fronti della sensibilizzazione e della messa in rete delle iniziative in difesa dei soggetti deboli. Insegnando alla comunità come raccogliere ogni piccolo segnale importante, perché anche attraverso segnalazioni anonime è possibile supportare una vittima».

Il sistema, nel frattempo, inizia a funzionare visto che sono già 30 le persone che si sono rivolte al Centro Anti Violenza nei suoi primi 10 mesi di attività, nessuna delle quali, però, passata dai Servizi Sociali, giunti, quindi, solo attraverso un contatto spontaneo. E nel frattempo anche le aziende del territorio iniziano a comprendere l'importanza del progetto. Tanto che un noto marchio di abbigliamento con sede nella zona artigianale di Bitonto ha deciso di devolvere 50 centesimi di ogni capo venduto a sostenere le iniziative del CAV.

«Ma bisogna fare molto ancora, magari attraverso l'analisi di realtà virtuose già rodate – come ha aggiunto il dirigente del settore, Andrea Foti – per spiegare, innanzitutto agli addetti ai lavori, quali sono le nuove opportunità che il settore offre».

Intanto il CAV ha lanciato il contest per individuare lo slogan che accompagnerà le comunicazioni del Centro su tutti i materiali grafici che saranno prodotti e distribuiti.
«Avremmo potuto realizzarlo internamente – ha detto Marica Buquicchio, di BuMa Srl, responsabile della comunicazione del CAV – ma abbiamo preferito condividere questo percorso con le comunità di Bitonto e Palo del Colle in cui il centro opera, per incoraggiare la costituzione di una rete di persone interessate a essere accanto al progetto per diventarne la vera forza motrice. Ecco perché abbiamo pensato di utilizzare, a turno, le proposte che ci sembreranno più interessanti nelle varie iniziative del CAV fino a quando non sarà individuato lo slogan definitivo».

  • Le rose di Atacama
Altri contenuti a tema
Il Centro Antiviolenza Le Rose di Atacama in scena a Bitonto con “ScAlzati” Il Centro Antiviolenza Le Rose di Atacama in scena a Bitonto con “ScAlzati” Lo spettacolo in programma domani nell'Auditorium De Gennaro in occasione della Giornata internazionale della violenza contro le donne
Condannato a 18 anni l'assassino di Mariagrazia Cutrone. Il CAV: «È giustizia giusta?» Condannato a 18 anni l'assassino di Mariagrazia Cutrone. Il CAV: «È giustizia giusta?» La responsabile del Centro Anti Violenza di Bitonto, Anna De Vanna: «Nessuna condanna restituisce il diritto alla vita. Serve prevenzione»
Dopo la violenza, un'opportunità di lavoro per continuare la vita Dopo la violenza, un'opportunità di lavoro per continuare la vita Anche a Bitonto il progetto ministeriale 'Scarpe Rosse', che coinvolge i centri antiviolenza di Bari e Bat
Violenza sulle donne: domani giornata di sensibilizzazione e informazione al CAV Bitonto-Palo Violenza sulle donne: domani giornata di sensibilizzazione e informazione al CAV Bitonto-Palo Laboratori ed incontri per costruire una cultura non violenta
Il Centro Antiviolenza di Bitonto-Palo apre alle idee della cittadinanza Il Centro Antiviolenza di Bitonto-Palo apre alle idee della cittadinanza Martedì 27 febbraio e giovedì 1 marzo un laboratorio partecipato per operatori, associazioni e cittadini
Mercoledì a Bitonto le Donne in piedi di One Billion Rising Mercoledì a Bitonto le Donne in piedi di One Billion Rising L'evento dell'associazione Ante Litteram si terrà nella biblioteca Rogadeo
Da lunedì a Bitonto attivo lo sportello del Centro Antiviolenza “Le Rose di Acatama” Da lunedì a Bitonto attivo lo sportello del Centro Antiviolenza “Le Rose di Acatama” Sarà operativo lunedì e martedì dalle 9,30 alle 12,30 e il giovedì dalle dalel 15,30 alle 18,30
VIDEO – Violenza contro le donne: inaugurato il centro che le proteggerà a Bitonto e Palo del Colle VIDEO – Violenza contro le donne: inaugurato il centro che le proteggerà a Bitonto e Palo del Colle Attivo anche un numero di telefono per le emergenze disponibile 24 ore su 24
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.