Un'aula del Tribunale
Un'aula del Tribunale
Cronaca

Uccise la moglie a Bitonto a coltellate: sconto di pena all'assassino

Ridotta da 18 a 15 anni la condanna per Mustafà Oueslati che tolse la vita a Maria Grazia Cutrone nel 2016

Le fiaccolate, un centro antiviolenza a lei dedicato, persino una legge ispirata al suo sacrificio. Niente però è stato sufficiente a evitare lo sconto di pena per l'assassino di Maria Grazia Cutrone, la 29enne uccisa a Bitonto il 3 novembre del 2016 dal marito, in un impeto di gelosia davanti al figlioletto di 3 anni.

La pena per Mustafà Oueslati, il 44enne reo confesso dell'efferato omicidio - che poi tentò, senza riuscirci, anche il suicidio lanciandosi dal balcone dell'abitazione in cui aveva appena assassinato la moglie - sarà ridotta da 18 a 15 anni di reclusione.

La decisione è stata presa dalla Corte di Assise di Appello di Bari che ha riconosciuto tutte le sue responsabilità, dall'omicidio, ai maltrattamenti in famiglia, fino al risarcimento delle parti civile riconosciute, i figli, la mamma e i fratelli della vittima, che ammontano a circa un milione di euro, ma scontando la sua pena.

Maria Grazia Cutrone fuuccisa nella casa della madre - dove viveva dopo aver lasciato il marito violento - con 9 coltellate, prima alla schiena e poi all'addome, perchè il suo assassino riteneva di aver scoperto una presunta relazione extraconiugale della moglie, esasperata da anni di maltrattamenti.

A distanza di quattro anni da quel terribile giorno, sembra trovare una risposta la domanda che pose la presidente del Centro Antiviolenza Bitonto-Palo del Colle, Anna De Vanna, all'indomani della condanna in primo grado di Oueslati: «È questa una giustizia giusta?»
  • Le rose di Atacama
Altri contenuti a tema
Il Centro Antiviolenza Le Rose di Atacama in scena a Bitonto con “ScAlzati” Il Centro Antiviolenza Le Rose di Atacama in scena a Bitonto con “ScAlzati” Lo spettacolo in programma domani nell'Auditorium De Gennaro in occasione della Giornata internazionale della violenza contro le donne
Condannato a 18 anni l'assassino di Mariagrazia Cutrone. Il CAV: «È giustizia giusta?» Condannato a 18 anni l'assassino di Mariagrazia Cutrone. Il CAV: «È giustizia giusta?» La responsabile del Centro Anti Violenza di Bitonto, Anna De Vanna: «Nessuna condanna restituisce il diritto alla vita. Serve prevenzione»
Difendere donne e bambini dalla violenza: adesso a Bitonto si impara come Difendere donne e bambini dalla violenza: adesso a Bitonto si impara come Nei primi 10 mesi del Centro Antiviolenza già 30 casi di donne maltrattate
Dopo la violenza, un'opportunità di lavoro per continuare la vita Dopo la violenza, un'opportunità di lavoro per continuare la vita Anche a Bitonto il progetto ministeriale 'Scarpe Rosse', che coinvolge i centri antiviolenza di Bari e Bat
Violenza sulle donne: domani giornata di sensibilizzazione e informazione al CAV Bitonto-Palo Violenza sulle donne: domani giornata di sensibilizzazione e informazione al CAV Bitonto-Palo Laboratori ed incontri per costruire una cultura non violenta
Il Centro Antiviolenza di Bitonto-Palo apre alle idee della cittadinanza Il Centro Antiviolenza di Bitonto-Palo apre alle idee della cittadinanza Martedì 27 febbraio e giovedì 1 marzo un laboratorio partecipato per operatori, associazioni e cittadini
Mercoledì a Bitonto le Donne in piedi di One Billion Rising Mercoledì a Bitonto le Donne in piedi di One Billion Rising L'evento dell'associazione Ante Litteram si terrà nella biblioteca Rogadeo
Da lunedì a Bitonto attivo lo sportello del Centro Antiviolenza “Le Rose di Acatama” Da lunedì a Bitonto attivo lo sportello del Centro Antiviolenza “Le Rose di Acatama” Sarà operativo lunedì e martedì dalle 9,30 alle 12,30 e il giovedì dalle dalel 15,30 alle 18,30
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.