Occupazione Abusiva (Foto Tempostretto.it)
Occupazione Abusiva (Foto Tempostretto.it)
Cronaca

Condannata cittadina che occupava abusivamente immobile comunale a Bitonto

L’Amministrazione: «Nessun aiuto dai Servizi sociali a chi occupa in maniera abusiva»

È stata condannata dal Tribunale di Bari per aver occupato abusivamente un immobile comunale dal 2011 e ha fatto appello per tentare di sovvertire la sentenza, ma il Comune ha deciso di resistere in giudizio e toglierle anche gli aiuti dei Servizi Sociali. È accaduto a Bitonto, dove l'amministrazione ha deciso di utilizzare il pugno duro contro chi occupa abusivamente immobili di proprietà del Comune (foto: tempostretto.it).

«La Giunta comunale – spiegano da Palazzo Gentile - resisterà in giudizio nel processo di appello intentato da una cittadina condannata dal Tribunale di Bari (sentenza n. 2057 del 9 maggio 2018) al rilascio dell'immobile comunale di Corso Vittorio Emanuele 14 occupato abusivamente e al conseguente pagamento dell'indennità di occupazione senza titolo pari a euro 150 mensili a partire dal momento dell'occupazione abusiva (marzo 2011)».

«La decisione di contrastare l'appello da parte dell'Amministrazione comunale – si legge ancora nella nota stampa del Comune - che sarà difesa in giudizio dall'avv. Luigi Sorgente, responsabile del Servizio legale e contenzioso, è finalizzata ad evitare una nuova sentenza che riduca la portata di quanto già deciso dal giudice di primo grado».

«È bene riflettere – hanno poi puntualizzato il sindaco, Michele Abbaticchio e l'assessore al Contenzioso, Angela Saracino – sui contenuti e sulle conseguenze di questa sentenza, che ha riconosciuto su tutta la linea le ragioni del Comune. Deve essere chiaro a tutti che il rispetto delle regole e della legge è condizione indispensabile e irrinunciabile per accedere in condizioni di pari opportunità a diritti e azioni di sostegno che l'Amministrazione riconosce a quanti sono in una situazione di disagio sociale ed economico. Per questo è inevitabile che chi occupa abusivamente un immobile non ha alcun titolo a richiedere e ricevere aiuti e contributi economici dai servizi sociali comunali, fermo restando l'obbligo per il Comune di garantire sempre e comunque un sostegno in presenza di soggetti deboli».
  • Michele Abbaticchio
  • Angela Saracino
Altri contenuti a tema
Una casa per malati di tumore dedicata al musicista bitontino Vito Vacca Una casa per malati di tumore dedicata al musicista bitontino Vito Vacca Nascerà a Bari grazie all’associazione Maria Maugeri. Sabato la presentazione della struttura
Al Traetta di Bitonto i danzatori del Network Internazionale Danza Puglia Al Traetta di Bitonto i danzatori del Network Internazionale Danza Puglia Una performance artistica a margine dei workshop in programma a Bari. Mercoledì la conferenza stampa
1 Semafori spenti e incidenti a Bitonto: il comitato Nova Via chiede interventi urgenti Semafori spenti e incidenti a Bitonto: il comitato Nova Via chiede interventi urgenti Mangini: «Nessuno li vuole rotti e servono molti soldi. I tempi delle Pubbliche Amministrazioni sono lunghi»
Migranti in pericolo su via S.Spirito, Natilla: «Non doveva accadere» Migranti in pericolo su via S.Spirito, Natilla: «Non doveva accadere» L’ex consigliere comunale chiede un intervento immediato per scongiurare incidenti
Rifiuti abbandonati nelle campagne: «Più risorse dalla Regione per pattugliare i territori» Rifiuti abbandonati nelle campagne: «Più risorse dalla Regione per pattugliare i territori» La proposta di Italia in Comune che chiede finanziamenti per progetti di tutela con l’impiego di Polizia Municipale, Guardie campestri e nuove risorse
Lacrime e commozione ieri a Palombaio per i funerali dei due giovani morti in un incidente Lacrime e commozione ieri a Palombaio per i funerali dei due giovani morti in un incidente Il sindaco: «Non ci sono parole adeguate, non ci sono pensieri opportuni»
Salvini: «A Bari altri 19 poliziotti». Bitonto non pervenuta Salvini: «A Bari altri 19 poliziotti». Bitonto non pervenuta Dalla città degli ulivi spariscono anche le ultime pattuglie aggiuntive
Con S.M.A.R.T. PUGLIA cento neodiplomati tecnici in tirocinio all’estero Con S.M.A.R.T. PUGLIA cento neodiplomati tecnici in tirocinio all’estero Gli studenti del Volta-De Gemmis premiati dall’iniziativa dal programma Erasmus+ per sette istituti in provincia di Bari
© 2001-2018 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.