La panchina demolita in via Goldoni
La panchina demolita in via Goldoni
Cronaca

Beccato dalle telecamere a Bitonto uno dei vandali di capodanno

Adesso si cerca quello che ha demolito una delle panchine del teatro: e anche per lui fatale potrebbe essere il circuito di videosorveglianza

Talmente "svegli" da aver dato prova della loro impareggiabile abilità senza accorgersi di essere ripresi da una telecamera che ne ha permesso in poche ore l'identificazione. È l'identikit dei geniali vandali che tra la notte di Capodanno e il secondo giorno del 2020 hanno danneggiato il decoro urbano del centro cittadino di Bitonto, prendendosela, coraggiosamente, contro un paio di inermi fioriere e qualche panchina. O, almeno, di uno di essi, che già ieri è stato identificato grazie alle immagini del circuito di videosorveglianza della piazza, grazie alle quali adesso sarà denunciato e costretto a risarcire i danni.

Potrebbe avere un destino simile un'altra valorosa giovane risorsa di questa città che ieri si è resa protagonista di un nuovo coraggioso gesto di idiozia, attaccando e distruggendo, stavolta, una delle panchine di pietra della scalinata di via Goldoni che costeggia il teatro Traetta.
Da Palazzo Gentile sono infatti già partite le procedure per la riparazione della panchina e per l'individuazione del responsabile, immortalato, anche questa volta, dalle immagini di una, peraltro ben visibile, telecamera di sorveglianza.
Nel frattempo, l'amministrazione comunale ha già provveduto a riparare sia le fioriere distrutte, sia a ripulire la facciata di Porta Baresana annerita dal fuoco appiccato a un vicino bidone per i rifiuti. Così come è stato riparato il lucernaio sulla balconata del Teatro Traetta danneggiato, probabilmente, sempre negli stessi giorni.
«Una buona parte del bilancio comunale - ha commentato il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio - è destinata a difendere Bitonto dai bitontini»
  • Vandalismo Bitonto
Altri contenuti a tema
Ripulito dalle scritte spray l'Arco Pinto nel centro storico di Bitonto Ripulito dalle scritte spray l'Arco Pinto nel centro storico di Bitonto L'amministrazione comunale ha provveduto in pochi giorni a rimuovere gli scarabocchi lasciati da una mano ignota
L'idiota innamorato imbratta di vernice le pietre dell'Arco Pinto L'idiota innamorato imbratta di vernice le pietre dell'Arco Pinto Solo due settimane fa uno zelante cittadino aveva risanato in parte il dipinto degradato
Giostrine di Bitonto e frazioni danneggiate da ignoti: dal Comune 10mila euro per le riparazioni Giostrine di Bitonto e frazioni danneggiate da ignoti: dal Comune 10mila euro per le riparazioni In tanti hanno segnalato lo stato in cui i vandali hanno lasciato le strutture dedicate ai bambini
Vandali deturpano con lo spray archi e stradine del centro storico di Bitonto Vandali deturpano con lo spray archi e stradine del centro storico di Bitonto I residenti le avevano da poco recuperate per restituire decoro alla città
1 Vandali in azione in largo teatro: demolita una panchina e devastate le fioriere Vandali in azione in largo teatro: demolita una panchina e devastate le fioriere Il Sindaco sfida i responsabili: «Verificheremo le telecamere: la sanzione sarà una questione molto personale»
Scritte spray sul predellino del Torrione Angioino Scritte spray sul predellino del Torrione Angioino Deturpato uno dei monumenti più rappresentativi della città
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.