La sede del centro sociale per diversamente abili San Giuseppe
La sede del centro sociale per diversamente abili San Giuseppe
Speciale

Anziani e disabili, entro domani le domande per l'assistenza domiciliare

La scadenza è fissata alle ore 12.00, il servizio è promosso dalla società Lavoro e Sicurezza

C'è tempo sino alle ore 12.00 di domani mattina per presentare istanza di accesso ai servizi di assistenza domiciliare agli anziani, ai minori e ai disabili i quali, anche a Bitonto, non hanno subìto alcuna sospensione e non subiranno rallentamenti.

La società molfettese Lavoro e Sicurezza s.r.l., infatti, continua a garantire, in qualità di direttivo del centro sociale polivalente multifunzionale per diversamente abili San Giuseppe di Giovinazzo, tutte le prestazioni nonostante la situazione di emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del contagio da Covid-19.

«Ci poniamo come risposta alle esigenze della comunità sul territorio offrendo - spiegano in un comunicato - servizi domiciliari di tipo sociale (articolo 87 RR. 4/07) con personale altamente qualificato nella cura della persona e dell'ambiente con l'obiettivo di favorire l'autonomia di tipo personale e sociale di coloro che ne fanno richiesta».

La società, accreditata dalla Regione Puglia, permette l'accesso al servizio con un contributo economico a carico dell'Ente regionale, in base alla fascia ISEE del richiedente. L'équipe professionale del centro, diretta dal responsabile Leonardo Zaccaria, si occuperà e supporterà il richiedente nell'esecuzione della procedura per l'accesso ai Buoni di servizio per anziani e disabili riferiti alla V annualità (2020/2021).

La finestra di accesso è attualmente attiva e il termine ultimo per l'invio delle domande è fissato per martedì 24 novembre.

«Il consiglio è quello di non farsi sfuggire quest'opportunità e di contattarci allo 080.394.24.52 e al 349.578.21.89 oppure attraverso la nostra pagina Facebook e prendere un appuntamento per visitare il nostro centro in via Vittorio Veneto, n. 30 a Giovinazzo, nel quale la dottoressa Mariagrazia Pennelli - termina la nota - sarà disponibile nel comunicare tutti gli adempimenti necessari per l'accesso al servizio».
  • Anziani
  • Disabili
  • Centro sociale polivalente per diversamente abili San Giuseppe
  • Assistenza domiciliare disabili
  • Assistenza domiciliare anziani
Altri contenuti a tema
Una stanza degli abbracci itinerante per le RSSA: domani la consegna a Bitonto Una stanza degli abbracci itinerante per le RSSA: domani la consegna a Bitonto L'iniziativa è dell'associazione Viviamo In Positivo nel ricordo di Mauè
Disabile finisce per strada a Bitonto: occupata dagli abusivi la sua casa Disabile finisce per strada a Bitonto: occupata dagli abusivi la sua casa Ennesimo atto di prepotenza nei confronti dell'uomo che vive in un alloggio popolare
83 anni di vita insieme: la storia di Pasqua e Marco 83 anni di vita insieme: la storia di Pasqua e Marco Gli ultracentenari di Palo del Colle raccontano il loro amore
Senza Pino Tulipani i disabili pugliesi sono più indifesi Senza Pino Tulipani i disabili pugliesi sono più indifesi Un ricordo in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità
La distrofia non ferma Vanni: oggetti artistici e ricette per combattere la disabilità La distrofia non ferma Vanni: oggetti artistici e ricette per combattere la disabilità Con l'aiuto della sua Gisella e della tecnologia la sua creatività produce piccoli capolavori
Il Covid non ferma l'assistenza domiciliare ad anziani, minori e disabili Il Covid non ferma l'assistenza domiciliare ad anziani, minori e disabili Al via il servizio promosso dalla società Lavoro e Sicurezza accreditata dalla Regione Puglia
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.