rugby mashile femminile
rugby mashile femminile
Altri sport

Rugby Bitonto: la maschile torna al successo contro la Kheiron Academy

Buona prova anche per le ragazze. Nel mirino adesso Taranto e Modugno

Due vittorie per le rugbiste neroverdi. Ci voleva un riscatto dopo la doppia sconfitta con Cosenza e Potenza, col pallottoliere fermo a zero nella casella dei punti fatti. E riscatto c'è stato, in parte, dopo i primi 40 minuti letteralmente regalati alla squadra avversaria. Ma andiamo con ordine. Gli uomini di Mister Marcario si presentano in terra brindisina con Di Monte Pecoraro e Colella assenti, i riaffaccia in gruppo Murolo, ancora in convalescenza e schiera una trequaurti quasi al completo.Arbitro della contesa, il sig. Menga di Monopoli.


LA PARTITA: Come da copione, ecco il classico pronti-via in salsa bitontina. Al 2' i padroni di casa passano in vantaggio sfruttando l'assopita difesa ospite, e con una serie di pick n' go, superano la linea di meta portandosi sul 7-0. Pronta è la risposta bitontina che buca alla prima occasione usando la potenza e velocità di Picciariello, che in prima fase, dalla propria 22',rompe 4 placcaggi e si trascina direttamente in area di meta. 7-5 e partita che diventa fallosa. Infatti i Nostri, concedono punizioni evitabili che portano i padroni di casa sul 13-5. La risposta dei neroverdi non si fa attendere e cinque minuti più tardi da un multifase per vie verticali, riescono a portarsi sul 13-12 grazie alla meta di Calamita. Pallino che sembra passare nelle mani dei grifoni, che invece cedono per la seconda volta, causa una repentina ripartenza da mischia chiusa della terza avversaria, che riesce ad impegnare l'uomo e a scaricare verso il proprio compagno di squadra che schiaccia indisturbato. Veemente è la risposta dei grifoni, che, bacchettati da Covelli e company, cominciano pian piano a macinare un ritmo insostenibile e a 5 minuti dalla fine concretizzano ancora con Picciariello e riesce a crearsi un varco nella linea di casa, e schiaccia in mezzo ai pali. Frettolosa la trasformazione in drop di castro, che sbaglia. Ancora l' indisciplina premia i ragazzi brindinsini portandosi a quota 21 a tempo scaduto col terzo calcio di punzione realizzato. La ripresa è a tinte totalmente neroverdi, una sagra di mete sbagliate e di altrettante concretizzate. Il martellante ritmo imposto dalla linea mediana ed eseguito da mischia e trequarti, piega la resistenza di casa, che si fa beffare da Modugno, Colaluce e Pazienza, subendo forse, un Bitonto che sino ad ora non s'era mai visto così offensivo e martellante. Nel mezzo un drop di Castro per il definitivo 21-41.
Cinque punti conquistati in classifica e prossimo match ancora in trasferta in quel di Taranto, prossimo 3 dicembre, per proseguire il trend positivo.
Il rugby Bitonto così in campo: 1 Modugno 2 Persia 3 Mossa 4 Mongelli 5 Memola 6 Martina 7 Calamita 8 Pazienza (K) 9 Covelli 10 Binetti 11 Colaluce 12 Castro 13 L' Episcopia 14 Modugno F. all. Marcario a disposizione : Antuofermo, Tateo, Giannelli, Valla, Tarantini, Gallo, Terlizzese.


ANGOLO ROSA: Nella prima tappa di coppa italia seven femminile, le ragazze guidate dal neo capitano Marrone, portano a casa due vittorie con le matricole Granata e Salento rugby col rotondo punteggio di 4 a 0 e 5 a 1, ma vengono sconfitte dai Panthers di Modugno, dopo un primo tempo condotto in vantaggio. Subiscono la fisicità del team avversario e vengono sconfitte per 7 a 3. Ottimo l'esordio per Passaquindici e tanto minutaggio per Elia. Prossimo appuntamento il 7 Gennaio a Modugno
Le ladies scese in campo: Carella Ilenia, Depalo Rosanna, Elia Samantha, Fallacara Valentina, Generoso Conny, Marrone Annalisa, Passaquindici Angelica, Rubini Stefania, Spinelli Chiara.
    © 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.