I calciatori dell'Omnia festeggiano con i loro famigliari. <span>Foto ufficio stampa Omnia Bitonto</span>
I calciatori dell'Omnia festeggiano con i loro famigliari. Foto ufficio stampa Omnia Bitonto
Calcio

Omnia, chiusura con cinquina al Laterza

in evidenza Gernone con una doppietta al congedo dal campionato di Promozione

Si conclude con un pirotecnico 5-4 il campionato dell'Omnia Bitonto, neo promossa in Eccellenza: a San Pio è festival del gol nell'ultima fatica stagionale, la 30esima nel girone A di Promozione, contro la Puglia Sport Laterza, squadra impelagata in zona playout.
Si chiude così col successo numero ventitré il primo storico e trionfale campionato in Promozione dell'Omnia, con la mente già rivolta verso le vacanze ma proiettata decisa verso la prossima affascinante avventura in Eccellenza.

La partita. Contro il Laterza di mister Danza, a caccia di una vittoria per disputare il playout contro la Polimnia in casa, per l'Omnia Bitonto è il giorno del rompete le righe dopo una stagione dura, faticosa ma vincente: a San Pio è festa grande con i giocatori che entrano in campo accompagnati da mogli, compagne, famiglie e figli.
Mister Benny Costantino deve rinunciare a Lacarra squalificato, all'acciaccato Massimo Fumai e all'infortunato di lungo corso Nicola Fumai. L'ultimo "undici" dell'anno vede un 4-4-2 con Raimondi tra i pali; Losacco – Ciardi – Rubini – De Vita in difesa; Loseto – Gernone – capitan De Santis – Fabiano a centrocampo; Petruzzella – Anaclerio in attacco.
Classica sfida di fine stagione, dai ritmi non eccezionali. Al primo affondo serio l'Omnia però passa: minuto 9, cross di De Vita dalla sinistra, in area di rigore svetta di testa Petruzzella che incorna superando il portiere ospite Donatelli. 1-0 e per l'attaccante molfettese si tratta di un gol pesante, il decimo in campionato, raggiunta la doppia cifra.
Le squadre in mezzo al campo non badano molto all'ordine e alla disciplina tattica. C'è un'altra occasione per Petruzzella, botta respinta da Donatelli, mentre Raimondi dall'altro lato chiude su Amodio e para comodo sul tentativo dalla distanza di Del Zotti.
Poco prima della mezzora, al 28', arriva il raddoppio omniano: palla filtrante, nel binario centrale, di Loseto a servire l'inserimento di Gernone, che penetra tra le maglie difensive laertine, salta Donatelli e deposita nella porta sguarnita il 2-0. Prima rete stagionale per il roccioso centrocampista barese classe '90.
Nel primo tempo l'Omnia rischia di dilagare con la conclusione di Loseto dal limite dell'area di rigore, deviata di un soffio in angolo da un tocco di un difensore, e con Petruzzella, che a pochi passi dalla porta non trova la giusta coordinazione per la via del gol.
Il Laterza è timido ma al 44' riapre la sfida: l'azione tarantina si sviluppa sulla sinistra, cross dal fondo verso il centro, dove tutto solo Domenico Anaclerio batte Raimondi per il 2-1, risultato che accompagna le due squadre al riposo.
Nella ripresa il canovaccio non sembra cambiare: l'Omnia gestisce, controlla quasi gigioneggia, ma quando affonda son dolori per i laertini: al 48', cross di Loseto e colpo di testa di Petruzzella, bloccato da Donatelli. Quattro minuti ed è tris: 52', l'asse vincente è ancora quello Loseto (filtrante in profondità) – Gernone (bravo ad inserirsi nella spazio, leggermente defilato sulla sinistra): il risultato finale è il tocco angolato che vale il 3-1 e la seconda rete stagionale, prima doppietta in maglia omniana.
Loseto vuole il gol, dopo due assist, e lo sfiora di testa su cross di Losacco dalla destra. Entra Lorusso per Gernone. L'Omnia improvvisamente però si rilassa un attimo e gli ospiti ne approfittano. C'è l'incrocio dei pali pieno colpito da Del Zotti; tra 59' e 60' arriva un uno-due che rimette il punteggio in equilibrio: prima va a segno Bitetti, che approfitta di uno svarione difensivo; poi è Salatino a trovare la via del gol, al culmine di un'azione insistita. 3-3, ma parità che dura appena due giri di lancette. 62', è proprio il neo entrato Lorusso a propiziare la rete del nuovo vantaggio omniano: cross dalla destra, in area di rigore maldestra deviazione nella propria porta di Clemente, e autogol per gli ospiti che vale il 4-3.
Il risultato però resta in bilico per poco: l'Omnia se accelera rischia di far male, il Laterza ha buone occasione sventate da Raimondi. Al 73' arriva il pokerissimo, e finalmente riesce ad entrare nel tabellino dei marcatori di giornata anche Loseto: magistrale è la sua punizione dal limite dell'area di rigore, defilato sulla sinistra. Per l'estremo difensore ospite è una parabola imprendibile. 5-3.
C'è spazio anche per De Gregorio, al posto di De Santis. Fioccano le occasioni nelle maglie larghissime delle due difese: c'è il tentativo per l'omniano Losacco, ed alcuni pericolosi tentativi per Domenico Anaclerio e Bitetti. Quest'ultimo, da buon capitano dei tarantini, è l'ultimo a demordere e al 77' sigla la rete del 5-4.
Ultimi minuti di pura formalità. Entra pure Conca per Anaclerio, l'Omnia chiude con ben sei under in campo. Ci sono opportunità per Di Gregorio ed il palo esterno di Fabiano, mentre Raimondi chiude tutto su Ieva, unica azione degna davvero di nota nel finale per gli ospiti, che non ne hanno più.
L'Omnia dunque batte 5-4 la Puglia Sport Laterza e chiude così con un successo rocambolesco ricco di gol la sua prima e finora unica storica avventura in Promozione.

I risultati della giornata e la classifica. Resta tutto invariato in zona playoff: la Nuova Molfetta (4-3 a Monte Sant'Angelo) mantiene il terzo posto davanti alla Fortis Altamura (3-0 al San Marco). La vincente dunque della semifinale Nuova Molfetta – Fortis Altamura sfiderà in finale il Corato, che ha chiuso al secondo posto, ben saldo nonostante il ko sul campo della Polimnia (2-1). In zona retrocessione, si salva il Real Siti col 2-0 all'Ascoli Satriano, costretto a sua volta al playout contro il Canosa (1-1 col Trulli &Grotte). L'altro spareggio per non retrocedere sarà tra Polimnia e Puglia Sport Laterza. Altri risultati, Sporting Ordona – Nuova Spinazzola 3-1 e Rinascita Rutiglianese – Virtus Bitritto 1-2.
Classifica: Omnia Bitonto 73, Corato 63, Nuova Molfetta 59, Fortis Altamura 56, Sporting Ordona 45, Trulli&Grotte 44, , San Marco, Nuova Spinazzola e Virtus Bitritto 37, Real Siti e Monte Sant'Angelo 35, Ascoli Satriano 33, Polimnia 32, Puglia Sport Laterza 29, Canosa 27, Rinascita Rutiglianese 15.
Verdetti: Omnia Bitonto in Eccellenza; Corato in finale playoff, Rinascita Rutiglianese retrocessa in Prima Categoria. Semifinale playoff: Nuova Molfetta – Fortis Altamura. Playout: Ascoli Satriano – Canosa e Polimnia – Puglia Sport Laterza.
  • calcio
  • Omnia Bitonto
  • Promozione
Altri contenuti a tema
Bitonto, 8 casi Covid nel gruppo squadra: rinviata la gara con l'Aversa Bitonto, 8 casi Covid nel gruppo squadra: rinviata la gara con l'Aversa I tesserati positivi, in isolamento, sono in buone condizioni di salute e non presentano grosse sintomatologie
Maradona e il campione del mondo con i nonni di Bitonto Maradona e il campione del mondo con i nonni di Bitonto Pedro Pablo Pasculli ricorda il mito del calcio scomparso con cui ha alzato la Coppa del Mondo nell'86'
Il Bitonto perde la Serie C: respinto il ricorso Il Bitonto perde la Serie C: respinto il ricorso Abbaticchio: “Affranti e storditi. Ma i lavori allo stadio si faranno comunque”
Serie C a rischio a Bitonto: striscioni dei tifosi contro i tesserati Serie C a rischio a Bitonto: striscioni dei tifosi contro i tesserati Nel mirino Picci e gli altri coinvolti nel processo, ma anche i politici
L'arbitro bitontino Vito Mastrodonato promosso in serie A L'arbitro bitontino Vito Mastrodonato promosso in serie A All'assistente pugliese i complimenti dei colleghi e della sezione AIA di Molfetta
Presunta combine Bitonto-Picerno: deferiti calciatori, dirigenti e società Presunta combine Bitonto-Picerno: deferiti calciatori, dirigenti e società Lo ha comunicato ieri la FIGC con una nota ufficiale. Ora le carte passano in mano al Tribunale Federale Nazionale
La Bitonto del calcio e del futsal promossa: le istituzioni festeggiano La Bitonto del calcio e del futsal promossa: le istituzioni festeggiano Abbaticchio e Nacci: «Giornata storica». Zullo (FDI): «Opportunità per la Puglia». Damascelli (FI): «Dono straordinario»
1 Abbaticchio scrive al sindaco di Foggia: «Felleca rispetti Bitonto» Abbaticchio scrive al sindaco di Foggia: «Felleca rispetti Bitonto» Il sindaco bitontino contro il presidente del club locale per le sue dichiarazioni di spregio nei confronti dei neroverdi
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.