Il reparto di Terapia Intensiva e rianimazione del Policlinico di Bari
Il reparto di Terapia Intensiva e rianimazione del Policlinico di Bari
Attualità

Ventilatori polmonari, tute e maschere dagli olivicoltori pugliesi al Policlinico

Il contributo della O.P. Oliveti Terra di Bari, Finoliva Global Service e Cia-Agricoltori Italiani Puglia

Gli olivicoltori pugliesi scendono in campo accanto a medici e infermieri che ogni giorno lottano contro il coronavirus.
Nove respiratori/ventilatori polmonari, cento maschere facciali per ventilazione, duecento tute di protezione sono stati messe a disposizione del Pronto Soccorso del Policlinico di Bari.
È questo il contributo nella lotta all'emergenza coronavirus dei produttori olivicoli pugliesi della O.P. Oliveti Terra di Bari, società che racchiude le cooperative olivicole di Bitonto, Terlizzi, Molfetta, Ruvo di Puglia, Corato, Minervino, Toritto, socia di Italia Olivicola, dei responsabili del centro di imbottigliamento e stoccaggio Finoliva Global Service e della Cia-Agricoltori Italiani Puglia.
I dispositivi di protezione saranno consegnati nelle mani del primario del pronto soccorso del Policlinico, Vito Procacci, e di Francesco Incantalupo, dirigente medico del pronto soccorso del nosocomio barese.

«Non saremo mai abbastanza grati a medici ed infermieri che ogni giorno combattono contro questo maledetto virus - ha dichiarato il Presidente della OP Oliveti Terra di Bari, Gennaro Sicolo - Questa donazione è il nostro modo per ringraziare gli eroi col camice bianco e per contribuire nel nostro piccolo a questa guerra difficile. Ognuno deve fare la propria parte in questa battaglia perché, come dice Papa Francesco, nessuno si salva da solo».

  • olio extra vergine d'oliva
  • Gennaro Sicolo
  • policlinico di Bari
  • Italia Olivicola
Altri contenuti a tema
Gennaro Sicolo eletto vicepresidente del Comitato Consultivo del Consiglio Oleicolo Internazionale (COI) Gennaro Sicolo eletto vicepresidente del Comitato Consultivo del Consiglio Oleicolo Internazionale (COI) Ricci: «Risultato che inorgoglisce l’intera comunità di Bitonto»
Olivicoltura, la denuncia di Cia Puglia: «I rifiuti nelle campagne sono un pugno allo stomaco» Olivicoltura, la denuncia di Cia Puglia: «I rifiuti nelle campagne sono un pugno allo stomaco» Sicolo: «Ancora non abbiamo visto alcun intervento di sgombero e pulizia»
Via alla campagna olearia, il messaggio augurale dell'assessore Brandi Via alla campagna olearia, il messaggio augurale dell'assessore Brandi Ribadito l'impegno dell'amministrazione al fianco degli olivicoltori
Il Frantoio Caputo Ignazio apre alle moliture per la nuova campagna olearia Il Frantoio Caputo Ignazio apre alle moliture per la nuova campagna olearia Da lunedì 10 ottobre l’impianto molfettese targato MORI-TEM accetta le olive per la produzione d’olio in conto terzi
A Bitonto il Gran Galà dell’Olio per l’assegnazione della Foglia d’Oro A Bitonto il Gran Galà dell’Olio per l’assegnazione della Foglia d’Oro Da un'idea dello chef Emanuele Natalizio. Attesi grandi ospiti del mondo del cinema, della tv e dello spettacolo
La bitontina Simona De Santis nell'équipe medica che ha rimosso il tumore al cervello di un 12enne La bitontina Simona De Santis nell'équipe medica che ha rimosso il tumore al cervello di un 12enne Al Policlinico di Bari la riuscita operazione di "awake surgery"
Consorzi di Bonifica commissariati, Cia Puglia: «Riforma e annullamento dei tributi» Consorzi di Bonifica commissariati, Cia Puglia: «Riforma e annullamento dei tributi» Sicolo: «Devono tornare a funzionare, no al contributo 630, lavorare su progetti e difesa del suolo»
Sicolo (Cia Puglia): «Lotta alla Xylella non con le sentenze, ma con la scienza» Sicolo (Cia Puglia): «Lotta alla Xylella non con le sentenze, ma con la scienza» Il presidente contesta la decisione del Tar di Bari
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.