Fabrizio De Andr
Fabrizio De Andr
Cultura, Eventi e Spettacolo

Un "Omaggio a De Andrè" multietnico stasera a Bitonto

Le più belle opere del cantautore italiano interpretate dai ragazzi stranieri che vivono in città

Saranno le opere di Fabrizio De Andrè le protagoniste di "Cose che accadono al di sopra delle parole", in programma stasera, alle 18.30, nella chiesa di San Gaetano in piazza Cavour, a Bitonto. L'evento, organizzato dalla Confraternita di San Giuseppe con l'associazione culturale "Cenacolo dei poeti" del presidente Pasquale Rienzo, ha il duplice obiettivo di rivivere la musica, la poesia del grande cantautore italiano in occasione del ventesimo anniversario della sua morte e nello stesso tempo integrare, attraverso l'arte, tutti i cittadini di origini straniere che già da molti anni vivono, lavorano, crescono, studiano e investono su questa terra. Anche i bambini della scuola "Don L. Milani", sotto la guida dell'insegnante Angela Scolamacchia, parteciperanno attivamente all'evento. Sarà anche un modo per festeggiare la cittadinanza "simbolica" italiana conferita dal comune di Bitonto a molti cittadini minori stranieri lo scorso 20 novembre 2018.

Folto l'elenco dei lettori che si esibiranno questa sera: Jean Marie (Camerun) – Il testamento di Tito, Kozeta (Albania)e Mara (Italia) – Anime salve, Sarah (Nigeria) – Amore che vieni amore che vai, Michaela (Romania) e Bouchra (Marocco) – Khorakhané, Reza e Nahid (Iran) – La ballata dell'amore cieco, Kpekpejean e Maria (Costa D'Avorio e Italia) – La guerra di Piero, Diarra (Senegal) e Zena (Senegal) – Il Pescatore, Adib (Tunisia) e Sabrina (Algeria) – Fiume Sand Creek, Sofia e Donatella (Italia)– Smisurata Preghiera.


«Nel momento storico che stiamo vivendo - spiegano gli organizzatori - le politiche sovraniste degli stati esprimono una linea securitaria che spesso calpesta le più elementari garanzie e i diritti umani. Ridare voce a chi,se non è bandito, cacciato, espulso,vive non di rado ai margini delle nostre comunità ci è parso un gesto politico elementare e necessario per costruire legami capaci di dar vita a solidarietà di relazioni dentro una moltitudine che nella sua diversità variegata mostra il medesimo volto offeso, la medesima capacità di opporre al Potere e alla meschina indifferenza della maggioranza,una voce corale di rivolta contro la dignità calpestata e i diritti umani negati».
  • Poesia
  • Musica
Altri contenuti a tema
Addio a Michelangelo Aresta, gigante buono della musica bitontina Addio a Michelangelo Aresta, gigante buono della musica bitontina Il cantante è morto ieri in ospedale. Il cordoglio di un'intera città
Mia Martini protagonista a Bitonto in una serata di musica, danza e teatro Mia Martini protagonista a Bitonto in una serata di musica, danza e teatro Loredana Ruggiero interpreterà l'indimenticata cantante italiana in uno spettacolo 'contaminato' dalla drammaturgia
Sabato a Bitonto i Sorsi di Poesia di Mariella Cuoccio per BiBook Sabato a Bitonto i Sorsi di Poesia di Mariella Cuoccio per BiBook Torna la rassegna che riscopre il gusto della lettura. Appuntamento alle Officine Culturali alle 18.30
Celebrazioni Santa Cecilia a Bitonto: oggi e domani i concerti dell'orchestra "G. Bastiani-Lella" Celebrazioni Santa Cecilia a Bitonto: oggi e domani i concerti dell'orchestra "G. Bastiani-Lella" Da ieri aperta la mostra su Giovanni Bastiani-Lella in occasione del 40° anniversario della morte
Luca Campo presenta oggi a Bitonto il suo libro di poesie Luca Campo presenta oggi a Bitonto il suo libro di poesie Appuntamento alle 19 nel Torrione Angioino con un evento “multimediale” del Cenacolo dei Poeti
A Bitonto il Festival Internazionale della Musica Cristiana A Bitonto il Festival Internazionale della Musica Cristiana Al monastero di San Leone Marco Tanduo, Aurelio Pitino, Fra Leonardo Civitavecchia e il Bari Gospel Choir
Oggi a Bitonto il Festival di Poesia e rigenerazione urbana "Le corti dei miracoli" Oggi a Bitonto il Festival di Poesia e rigenerazione urbana "Le corti dei miracoli" La kermesse, giunta alla 6° edizione, animerà i vicoli del centro storico
Il ricordo che genera versi: le raccolte di Giancane presentate nei giorni scorsi al Salotto Letterario Il ricordo che genera versi: le raccolte di Giancane presentate nei giorni scorsi al Salotto Letterario «Non dileguare ricordo, rimani» e «Di questi anni io canto» protagoniste di una serata all’insegna della ‘buona poesia’
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.