Fabrizio De Andr
Fabrizio De Andr
Cultura, Eventi e Spettacolo

Un "Omaggio a De Andrè" multietnico stasera a Bitonto

Le più belle opere del cantautore italiano interpretate dai ragazzi stranieri che vivono in città

Saranno le opere di Fabrizio De Andrè le protagoniste di "Cose che accadono al di sopra delle parole", in programma stasera, alle 18.30, nella chiesa di San Gaetano in piazza Cavour, a Bitonto. L'evento, organizzato dalla Confraternita di San Giuseppe con l'associazione culturale "Cenacolo dei poeti" del presidente Pasquale Rienzo, ha il duplice obiettivo di rivivere la musica, la poesia del grande cantautore italiano in occasione del ventesimo anniversario della sua morte e nello stesso tempo integrare, attraverso l'arte, tutti i cittadini di origini straniere che già da molti anni vivono, lavorano, crescono, studiano e investono su questa terra. Anche i bambini della scuola "Don L. Milani", sotto la guida dell'insegnante Angela Scolamacchia, parteciperanno attivamente all'evento. Sarà anche un modo per festeggiare la cittadinanza "simbolica" italiana conferita dal comune di Bitonto a molti cittadini minori stranieri lo scorso 20 novembre 2018.

Folto l'elenco dei lettori che si esibiranno questa sera: Jean Marie (Camerun) – Il testamento di Tito, Kozeta (Albania)e Mara (Italia) – Anime salve, Sarah (Nigeria) – Amore che vieni amore che vai, Michaela (Romania) e Bouchra (Marocco) – Khorakhané, Reza e Nahid (Iran) – La ballata dell'amore cieco, Kpekpejean e Maria (Costa D'Avorio e Italia) – La guerra di Piero, Diarra (Senegal) e Zena (Senegal) – Il Pescatore, Adib (Tunisia) e Sabrina (Algeria) – Fiume Sand Creek, Sofia e Donatella (Italia)– Smisurata Preghiera.


«Nel momento storico che stiamo vivendo - spiegano gli organizzatori - le politiche sovraniste degli stati esprimono una linea securitaria che spesso calpesta le più elementari garanzie e i diritti umani. Ridare voce a chi,se non è bandito, cacciato, espulso,vive non di rado ai margini delle nostre comunità ci è parso un gesto politico elementare e necessario per costruire legami capaci di dar vita a solidarietà di relazioni dentro una moltitudine che nella sua diversità variegata mostra il medesimo volto offeso, la medesima capacità di opporre al Potere e alla meschina indifferenza della maggioranza,una voce corale di rivolta contro la dignità calpestata e i diritti umani negati».
  • Poesia
  • Musica
Altri contenuti a tema
Domani reading di poesia a Bitonto nella Galleria De Vanna Domani reading di poesia a Bitonto nella Galleria De Vanna Protagonisti i versi di Carolina Abbaticchio, attraverso l'interpretazione di Elisabetta Tonon e la musica del maestro Palumbo
Rumba De Bodas, è tempo di funk al Barbayanne Rumba De Bodas, è tempo di funk al Barbayanne Musica ed avventura uniscono i giovani ragazzi bolognesi della band
Festival in...Porto: tre giorni di grande musica in piazza nel prossimo weekend Festival in...Porto: tre giorni di grande musica in piazza nel prossimo weekend Viva Network ancora una volta media partner della manifestazione organizzata dagli Amici della Musica
La cumbia di Cacao Mental conquista Barbayanne La cumbia di Cacao Mental conquista Barbayanne Un progetto musicale unico che fonde ritmi latinoamericani e contaminazioni variopinte
Sovereto Festival, questa sera si chiude l'entusiasmante kermesse Sovereto Festival, questa sera si chiude l'entusiasmante kermesse Quattro eventi di teatro, musica e spettacolo
La poesia anima l'estate del centro storico di Bitonto La poesia anima l'estate del centro storico di Bitonto Tornano le “Corti dei miracoli”, il festival che valorizza il territorio e i poeti
Un live imperdibile al Barbayanne di Trani: Ghemon & le Forze del bene Un live imperdibile al Barbayanne di Trani: Ghemon & le Forze del bene Uno dei più talentuosi rapper italiani si esibirà gratuitamente a pochi passi dal mare
A Bitonto la musicoterapia a scuola fa bene agli alunni A Bitonto la musicoterapia a scuola fa bene agli alunni Studenti entusiasti del progetto del Comune. L'assessore Saracino: «Sarà riproposto e durerà più a lungo»
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.