minori a rischio
minori a rischio
Attualità

Un 'cantiere' di alternative e opportunità per salvare i minori a rischio

Finanziato il progetto del comune che porterà in città «un esercito di educatori»

La forza delle relazioni sociali, della presenza che si oppone all'emarginazione, per percorrere strade alternative a quelle della criminalità. È questa l'idea di fondo del progetto del comune di Bitonto che la regione Puglia ha approvato con un finanziamento da 460mila euro.

«A ottobre 2017 – ha raccontato il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, commentando la notizia - due mesi prima della tragica perdita di Anna Rosa, pensammo di realizzare un luogo di aggregazione per minori a rischio. L'idea era quella di un laboratorio permanente tra via San Luca e la 'Don Milani' che fosse in grado di coinvolgere quei minori che, a causa della assenza colpevole delle loro famiglie, sembrano non avere altra scelta che vendere droga, rubare o, alla meglio, 'fare il palo'. Il Comune, Avviso Pubblico ed il Terzo Settore hanno immaginato un'altra strada per loro, candidando l'elaborazione progettuale a bando. Oggi abbiamo appreso che la Regione ha finanziato quel progetto per 460 mila euro».
«In altre parole – ha spiegato il primo cittadino - sorgerà a Bitonto un vero e proprio 'cantiere' dove, al posto di calcestruzzo e cemento, utilizzeremo l'enorme potere delle relazioni sociali per costruire una alternativa di vita per chi non l'ha avuta. Arriverà un piccolo esercito di educatori per un grande esercito di minori che, da adesso, avranno la possibilità di scegliere tra illegalità e Giustizia, tra clan e Stato. Insomma, abbiamo un'arma in più. Si chiama 'opportunità' e spara sogni e futuro».
  • Michele Abbaticchio
  • Regione Puglia
  • Avviso Pubblico
Altri contenuti a tema
Michele Abbaticchio confermato vicepresidente nazionale di Avviso Pubblico Michele Abbaticchio confermato vicepresidente nazionale di Avviso Pubblico La nomina è giunta durante l'assemblea di Bologna. Il sindaco Ricci, invece, sarà membro del direttivo
“Galattica – Rete Giovani Puglia”, fondi a Bitonto dalla Regione Puglia “Galattica – Rete Giovani Puglia”, fondi a Bitonto dalla Regione Puglia Farella: «Questo finanziamento premia il nostro impegno»
Stea rinominato assessore da Emiliano. Marianna Legista dovrà attendere ancora Stea rinominato assessore da Emiliano. Marianna Legista dovrà attendere ancora Il governatore pugliese ha riaccolto in giunta Gianni Stea. Legista è tornata a ricoprire la carica di vicesindaco a Bitonto.
Consiglio regionale, Stea presenta ricorso. Slitta l'ingresso di Marianna Legista Consiglio regionale, Stea presenta ricorso. Slitta l'ingresso di Marianna Legista Prosegue l'intrigata vicenda che sta interessando l'ex vicesindaco di Bitonto e il consigliere regionale Gianni Stea
Sottopasso via Santo Spirito, Abbaticchio risponde alle dichiarazioni di Damascelli Sottopasso via Santo Spirito, Abbaticchio risponde alle dichiarazioni di Damascelli L'ex sindaco: «Per alcuni concittadini, aver intercettato i finanziamenti e aver seguito la progettazione non serve a nulla. Serve solo una mozione!»
Marianna Legista potrebbe entrare in Consiglio regionale Marianna Legista potrebbe entrare in Consiglio regionale L'attuale vicesindaco di Bitonto potrebbe subentrare all'assessore regionale Gianni Stea
La sinistra giovinazzese al fianco di Michele Abbaticchio dopo macabro sfottò La sinistra giovinazzese al fianco di Michele Abbaticchio dopo macabro sfottò PVA e SI convintamente vicine anche all'assessore De Palma di Terlizzi, pesantemente minacciato per la sua attività al mercato dei fiori
Avviso Pubblico per partecipare alla co-progettazione “Risorse per crescere” Avviso Pubblico per partecipare alla co-progettazione “Risorse per crescere” Bando destinato agli enti del terzo settore. Domande fino al 10 ottobre
© 2001-2023 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.