La rapina al supermercato Primo Prezzo di Bitonto
La rapina al supermercato Primo Prezzo di Bitonto
Cronaca

Rapina in via Traetta, in manette un 24enne. Il complice ha 14 anni

Il colpo ai danni del supermercato Primo Prezzo. Il più grande è finito in carcere, l'altro è stato riaffidato ai genitori

Il più grande ha 24 anni, l'altro è un ragazzino di 14 anni. Entrambi residenti a Bitonto e ritenuti presunti responsabili dell'assalto del 29 marzo scorso ai danni del supermercato Primo Prezzo, sono stati posti a fermo di indiziato di delitto dagli agenti della Polizia di Stato con l'accusa, in concorso, di rapina a mano armata.

Un'indagine lampo, condotta grazie al prezioso supporto delle registrazioni delle videocamere di sorveglianza, ha fatto finire in manette il 24enne Raffaele Vurro e deferito a piede libero un 14enne. La coppia di amici (il più grande, con precedenti specifici di polizia, era già stato arrestato il 23 luglio 2016, assieme ad altri quattro complici, dopo il colpo all'Alter Discount di via XX Settembre a Palo del Colle, nda) ha, infatti, raggiunto il punto vendita Primo Prezzo intorno alle 19.00.

Il supermercato, in via Traetta, si trova ad un pugno di metri dal Commissariato di Pubblica Sicurezza. Ma i due rapinatori, arrivati in sella ad uno scooter, non si sono fatti scoraggiare e sono scesi dal ciclomotore, dopo averlo parcheggiato in una strada limitrofa. Hanno fatto irruzione nell'attività e, sotto la minaccia di una pistola e di un coltello, e con il volto travisato da passamontagna e scaldacollo, hanno costretto la dipendente a consegnare la somma contenuta nella cassa.Impietrita, non ha accennato alla benché minima reazione, assecondando ogni desiderio dei rapinatori che si sono impossessati di contanti per 730 euro. Poi si sono dileguati. Sono scappati e hanno fatto perdere le proprie tracce. Ma solo per poche ore. Grazie soprattutto a quei fotogrammi, i due responsabili sono stati incastrati. Le indagini svolte dal Commissariato cittadino, guidato dal dirigente Vittorio Di Lalla, hanno consentito di raccogliere vari decisivi elementi indiziari.

Dall'esame delle telecamere di videosorveglianza del supermercato e delle numerose strade adiacenti, «è stato possibile visualizzare - hanno riferito gli inquirenti - l'abbigliamento dei presunti responsabili e lo scooter, privo di targa, utilizzato per la fuga». Inoltre è stato possibile ricostruire le fasi preparatorie della rapina: dall'arrivo dei «presunti autori a volto scoperto, al travisamento, avvenuto in una strada limitrofa, utilizzando uno scaldacollo sollevato e un passamontagna».

I poliziotti, che hanno anche recuperato lo stesso scooter utilizzato per mettere a segno la rapina, (finito sotto sequestro, anche se all'appello mancano la pistola e il coltello, nda) hanno fermato i due: il 24enne, tratto in arresto, è stato portato nel carcere di Bari, mentre il 14enne, denunciato, è stato riaffidato ai genitori.
  • Arresti Bitonto
  • Rapine Bitonto
Altri contenuti a tema
Rapinatore nel supermercato, i Carabinieri lo bloccano in fuga Rapinatore nel supermercato, i Carabinieri lo bloccano in fuga Nel mirino A&O. Un 38enne armato di un coltello si era fatto consegnare i soldi, ma s'è trovato i militari alle calcagna
Assalto sull'A14 a Bitonto. Un vigilante ferito: «Ci è andata di lusso» Assalto sull'A14 a Bitonto. Un vigilante ferito: «Ci è andata di lusso» All'indomani del tentato colpo proseguono le indagini della Polstrada di Bari. Recuperati un kalashnikov e una pistola
Maxi inchiesta "Levante": chiesti 80 rinvii a giudizio Maxi inchiesta "Levante": chiesti 80 rinvii a giudizio L'Antimafia vuole mandare a processo, fra gli altri, i bitontini Sicolo, Giordano e Noviello. Udienza fissata per il 13 maggio
Incendiano il loro caseificio per frodare l'assicurazione: in 4 a processo Incendiano il loro caseificio per frodare l'assicurazione: in 4 a processo Giudizio immediato per i due gestori dell'attività, un dipendente e un complice. Il processo inizierà il 7 giugno
Supermercati nel mirino a Bitonto, due rapine in venti giorni Supermercati nel mirino a Bitonto, due rapine in venti giorni Colpiti l'esercizio Negozi Ok di via Vacca e il market Primo Prezzo di via Traetta. Indagano gli agenti del Commissariato
Assalto al supermercato Primo Prezzo di via Traetta. Caccia a due rapinatori Assalto al supermercato Primo Prezzo di via Traetta. Caccia a due rapinatori Due malviventi armati di pistola hanno colpito questa sera alle ore 19.00. In fase di quantificazione il bottino
Banda dell'Audi A3 a Bitonto: arriva il primo arresto Banda dell'Audi A3 a Bitonto: arriva il primo arresto Erano in tre, per ora è finito in manette solo un 33enne: i Carabinieri già sulle tracce dei complici
Inseguiti dai Carabinieri da Modugno a Bitonto. In manette un 33enne Inseguiti dai Carabinieri da Modugno a Bitonto. In manette un 33enne Recuperata l'auto abbandonata dai complici. All'interno trovati due radio ricetrasmittenti e altrettanti jammer accesi
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.