La tabella presentata da Forza Italia
La tabella presentata da Forza Italia
Territorio e Ambiente

Raccolta differenziata, Forza Italia e SI attaccano l'amministrazione

Da agosto non vengono comunicati i dati alla Regione

Esplode la protesta, contemporaneamente di Forza Italia e di Sinistra Italiana, per la gestione dei rifiuti in città. Entrambi i partiti, all'opposizione della giunta Abbaticchio, non sono soddisfatti soprattutto della percentuale di raccolta differenziata. Il partito di centrodestra ha pubblicato un post su facebook in cui mostra il grafico della differenziata prodotta a Bitonto. Si nota un incremento a giugno 2016 fino ad oltre il 35% (necessario per evitare l'aumento dell'ecotassa), un calo sotto il 30% a luglio e poi il nulla. Da agosto, è l'attacco, l'amministrazione non ha più comunicato i dati alla Regione.

Dello stesso avviso, ma più articolata, anche la critica di SI. "L'emergenza in cui riversa l'intera regione a causa dell'esaurimento delle discariche di rifiuti urbani unita all'impossibilità dell'utilizzo di discariche esistenti sottoposte a sequestro da parte dell'autorità giudiziaria sono l'occasione per taluni di attivarsi alla ricerca di siti, cave in via di esaurimento o abbandonate, in cui realizzare mega discariche di rifiuti urbani - si legge in una nota - In un recente passato la cittadinanza di Bitonto, nel cui territorio sono presenti numerose cave, si è opposta alla realizzazione di una discarica per rifiuti speciali. Oggi con l'attiva partecipazione di Sinistra Italiana continuerà ad opporsi a qualunque iniziativa imprenditoriale che voglia destinare un qualunque sito dell'agro bitontino ad una discarica. Le pressioni ambientali dovute alla presenza di discariche autorizzate e abusive, nonché al conclamato inquinamento atmosferico, non sono più tollerabili dal territorio della nostra città. Sinistra Italiana è impegnata affinchè anche l'Amministrazione Comunale di Bitonto comprenda che lo smaltimento dei rifiuti deve essere la parte residuale del ciclo dei rifiuti. Riuso, riciclo e recupero dei rifiuti sono le priorità. Comuni appartenenti all'ARO Bari 1 di cui Bitonto fa parte hanno già da tempo intuito che incrementare la raccolta differenziata comporta anche un miglioramento della qualità della vita. Il Comune di Molfetta ha incrementato la raccolta differenziata nell'anno 2016 dal 29,36% di gennaio al 47,14% di dicembre. Il Comune di Corato nell'anno 2016 ha incrementato la raccolta differenziata dal 47,63% di gennaio al 75,88% di dicembre. Il Comune di Bitonto, invece, nell'anno 2016 incrementa la raccolta differenziata dal 27,71% di gennaio al 38,39% di giugno, per motivi di opportunità (vedi legge regionale ecotassa) per poi scendere al 29,02% di luglio. Per i mesi da agosto a dicembre 2016 è stato ritenuto superfluo dall'Amministrazione comunale diffondere sul portale ambientale della Regione Puglia i dati della raccolta differenziata".
    © 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.