Lavori pubblici
Lavori pubblici
Lavori pubblici

Progetti e lavori in corso per oltre 1,6 milioni nelle scuole cittadine

Amministrazione comunale impegnata nella ristrutturazione degli edifici scolastici

Ammonta a circa 1,6 milioni di euro la somma investita dall'amministrazione comunale per ripristinare e ristrutturare gli edifici scolastici sparsi sul territorio cittadino. Un dato di sintesi tratto dalla lettura di un dettagliato resoconto, redatto a fine novembre dal Servizio per i Lavori pubblici.
La somma sale e sfiora i 3,4 milioni se si considerano anche il progetto da 1,3 milioni per l'efficientamento energetico della scuola per l'infanzia di Palombaio, candidato a finanziamento nell'ambito del Por Puglia 2014-2020 (Asse prioritario "Energia sostenibile e qualità della vita"), e il progetto da 700 mila euro per l'adeguamento igienico-sanitario e l'abbattimento delle barriere architettoniche della sede di via Salvemini della scuola primaria "Cassano", inserito nel Piano triennale di edilizia scolastica 2015-2017, per il quale si è in attesa della formalizzazione del finanziamento, essendo utilmente collocato in graduatoria regionale.

Nel report elaborato dal responsabile del Servizio, ing. Luigi Puzziferri, figurano le avviate procedure per l'affidamento di servizi tecnici specialistici per la valutazione della sicurezza strutturale degli edifici scolastici di via Abbaticchio ("Caiati"), via Salvemini ("Cassano"), via Domenico Urbano ("Modugno"), via Matteotti ("Sylos") e via Crocifisso ("Modugno") per un importo di 97,5 mila euro.
Tra i lavori in corso di esecuzione (gli importi progettuali ammontano a 304mila euro in totale) i principali interessano l'edificio "San Pietro" nel centro antico che ospita la scuola primaria "don Milani" (opere di completamento funzionale per 275mila euro) e la scuola dell'infanzia di via Michelangelo (14mila euro per il risanamento del manto di copertura dell'aula per le attività collettive).

Quattro gli interventi (96,4mila euro), per i quali la procedura è in fase di gara per la scelta dell'impresa alla quale affidare i lavori: i più rilevanti riguardano la realizzazione dell'impianto di captazione e smaltimento delle acque meteoriche nell'immobile di via Spinelli (importo progettuale di 29,4mila euro) e i lavori di straordinaria manutenzione dell'area esterna retrostante dell'edificio di via Traetta della scuola primaria "Caiati" (progetto da 29mila euro).

Importi decisamente più alti, invece, per gli interventi segnalati in fase di progettazione, il cui totale supera il milione: quasi 463mila euro per il contenimento dei consumi energetici e l'adeguamento a norme igienico-sanitarie e di sicurezza negli edifici sedi della scuola primaria "Modugno" in via Crocifisso, 250mila euro per il consolidamento di parti del solaio di copertura del secondo piano della scuola primaria "don Milani", 220mila euro per le opere di manutenzione straordinaria della palestra e delle coperture dell'istituto comprensivo "Modugno-Rutigliano". 180mila euro, inoltre, sono previsti per l'intervento che comprende il risanamento della copertura della palestra della scuola media "Sylos" e la manutenzione straordinaria dell'impianto di riscaldamento della scuola primaria "Caiati". A queste opere occorre aggiungere con importi minori gli interventi per la razionalizzazione della spesa energetica (fornitura e posa in opera di valvole termostatiche) in diversi edifici scolastici e per la redistribuzione interna di aule nella sede della scuola primaria "don Tonino Bello" in via Aspromonte a Palombaio.

Un cenno, infine, ai lavori completati: quasi 20mila euro spesi per lo più per interventi urgenti di messa in sicurezza e su infissi, impianti termici e tecnologici, tra i quali si segnalano la rimozione del rivestimento esterno in fase di distacco dell'edificio sede della scuola dell'infanzia di via Sannino a Mariotto e la sostituzione della tubazione interrata dell'impianto termico nella scuola primaria "Fornelli".
«Il report del Servizio per i Lavori pubblici – commenta il sindaco Michele Abbaticchio – dimostra con la forza dei numeri la grande e quotidiana attenzione che questa Amministrazione riserva alla comunità scolastica, in termini di risorse finanziarie e umane, smentendo le accuse di indifferenza e sufficienza che strumentalmente ci vengono rivolte».

    © 2001-2017 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.