Bitonto - Il commissariato
Bitonto - Il commissariato
Cronaca

Presi dopo un furto di ferro: urla e lancio di oggetti davanti al commissariato

Chiedevano la restituzione del mezzo sequestrato con cui stavano compiendo il furto

Malavita locale sempre più esasperata a Bitonto dopo il deciso cambio di registro imposto dal Ministero degli Interni con il presidio costante del territorio da parte di Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza, come risposta all'omicidio dell'84enne Anna Rosa Tarantino, vittima innocente di una sparatoria fra bande. La conferma è arrivata ieri quando un gruppo di una decina di persone, ritenute dagli inquirenti vicine al clan Cipriano, hanno inscenato una vera e propria guerriglia urbana davanti agli uffici del commissariato di Polizia, preso d'assalto da parenti e accoliti dei responsabili di un furto di ferro durante il quale gli agenti hanno sequestrato materiali e mezzi di trasporto. I poliziotti hanno infatti sorpreso i ladri, poi riusciti a fuggire, durante un tentativo di rubare il ferro presente all'interno di un capannone andato in fiamme negli scorsi giorni. A margine dell'intervento, le Forze dell'Ordine hanno sequestrato la refurtiva e il furgoncino bianco a bordo del quale i ladri erano arrivati sul posto. Proprio il sequestro del mezzo ha scatenato la reazione violenta di una decina di persone che ne hanno preteso la restituzione, con lanci di oggetti, minacce e aggressioni, costringendo all'intervento a sostegno dei poliziotti anche i Carabinieri.
Solo dopo alcune ore agenti e militari sono riusciti a ristabilire l'ordine e disperdere gli aggressori.
  • Polizia
  • Clan Cipriano Bitonto
  • Polizia di Stato Bitonto
  • Polizia Bitonto
  • Controlli Polizia di Stato
  • Omicidio Tarantino Bitonto
  • Anna Rosa Tarantino
Altri contenuti a tema
Mangia e beve gratis, arrestato scroccone 18enne Mangia e beve gratis, arrestato scroccone 18enne Il giovane adesso dovrà rendere conto alla giustizia dei suoi atteggiamenti arroganti e minacciosi
Salvini: «A Bari altri 19 poliziotti». Bitonto non pervenuta Salvini: «A Bari altri 19 poliziotti». Bitonto non pervenuta Dalla città degli ulivi spariscono anche le ultime pattuglie aggiuntive
Ruba gasolio da un autocarro: pregiudicato bitontino arrestato a Bari Ruba gasolio da un autocarro: pregiudicato bitontino arrestato a Bari La Polizia lo ha colto in flagranza in via Bellini mentre travasava il carburante in alcune taniche
Arrestati a Bitonto due incensurati per detenzione e spaccio di droga Arrestati a Bitonto due incensurati per detenzione e spaccio di droga Nella rete della Polizia un 19enne ed un 32enne. Denunciato anche un 44enne pregiudicato
Estetista ferita per errore. Le immagini del raid del 14 marzo scorso Estetista ferita per errore. Le immagini del raid del 14 marzo scorso Obiettivo dell'agguato, avvenuto nei vicoli del centro storico, era un esponente del clan Cipriano
Nuovo arresto per il boss Domenico Conte e il suo gregario Danilo Gentile Nuovo arresto per il boss Domenico Conte e il suo gregario Danilo Gentile Furono i protagonisti di un raid avvenuto a marzo, in risposta al ferimento di due sodali del clan Conte
Smantellata centrale di spaccio ​nel centro storico: due arresti Smantellata centrale di spaccio ​nel centro storico: due arresti In manette un 29enne ed un 25enne, entrambi incensurati. Rinvenute dosi di cocaina, marijuana ed hashish
Assalto ad una tabaccheria di Gallipoli, refurtiva ritrovata a Bitonto Assalto ad una tabaccheria di Gallipoli, refurtiva ritrovata a Bitonto All'interno dell'abitazione di un 52enne, sorpreso mentre tentava di tagliare una macchinetta cambiamonete
© 2001-2018 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.