Presentata, ieri, la Stagione Teatrale 2021/2022
Presentata, ieri, la Stagione Teatrale 2021/2022
Cultura, Eventi e Spettacolo

Presentata la Stagione Teatrale 2021/2022 del Comune di Bitonto

Un cartellone di prosa ed uno di musica. Tanti nomi illustri, tra cui Ambra Angiolini, Giobbe Covatta e Tosca d'Aquino

È stata presentata ieri, 27 novembre, la stagione teatrale 2021/2022, organizzata dal Comune di Bitonto in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese, composta da nove appuntamenti di prosa e sette di musica, questi ultimi fuori abbonamento. Dopo quasi due anni di silenzio, causati dalla pandemia di Covid-19, tornano i grandi nomi a calcare il palcoscenico del Traetta: tra questi Raffaello Tullo, Ambra Angiolini, Giobbe Covatta, Tosca d'Aquino, Roberto Ciufoli, Cristiano Godano, Fabrizio Bosso e Alberto Jovene.

Ad inaugurare la stagione teatrale di prosa sarà Raffaello Tullo, il 12 dicembre, con lo spettacolo fuori abbonamento Contrattempi Moderni, coprodotto dal Comune di Bitonto. Lo showman esce dalla sua comfort zone, esibendosi senza la sua Rimbamband in un rocambolesco one man show di teatro fisico e visuale. Il programma degli spettacoli in abbonamento è aperto, il 17 dicembre da Ambra Angiolini e Arianna Scommegna con Il Nodo di Johnna Adams per la regia di Serena Sinigaglia: spettacolo intenso che affronta il tema del bullismo. Il 7 gennaio, sarà la volta di uno degli artisti più attesi, Giobbe Covatta con il suo Scoop (Donna Sapiens) nel quale dimostrerà la superiorità della donna sull'uomo e il proprio amore e rispetto per le donne. E ancora, About Lolita, che è troppe cose per sintetizzarle in una frase sola, con Gaja Masciale, Andrea Trapani, Francesco Villano, il 28 gennaio; Occhio al cuore di Emiliano Metalli liberamente ispirato a "Il cuore rivelatore" di Edgar Allan Poe di e con Mauro Toscanelli e Bruno Petrosino, il 5 febbraio.
Roberto Ciufoli, Benedicta Boccoli, Simone Colombari e Sarah Biacchi porteranno in scena Il Test di Jordi Vallejo, il 26 febbraio. Antonella Carone, Tony Marzolla e Loris Leoci saranno sul palco il 18 marzo con Alla moda del varietà: un viaggio nel secolo scorso, nell'universo luccicante e spensierato del Varietà. Tosca d'Aquino, Rocio Morales e Emy Bergamo terranno compagnia al pubblico del Traetta il 24 marzo con Fiori d'acciaio di Robert Harling. Chiude la stagione di prosa il 9 aprile L'ultima replica. Il canto del cigno interpretato e diretto da Domenico Clemente con Lidia Pentassuglia e Emanuela Pietanza.

La stagione teatrale musicale comincia il 3 dicembre, con La Vedova Allegra, operetta in tre parti di Franz Lehár, con Teresa Ranieri e Achille del Giudice. Si prosegue poi con Cristiano Godano e il suo Mi ero perso il cuore Tour il 18 dicembre. Il cantautore piemontese presenta per la prima volta dal vivo il suo album da solista. In scena il 5 gennaio, Frida Bollani Magoni, figlia d'arte di Petra Magoni e Stefano Bollani, pianista di grande spessore che ha portato a termine il suo primo tour a ottobre con quasi 30 concerti sold out su palchi prestigiosi. Il 21 gennaio il trombettista jazz Fabrizio Bosso, presenza fissa dell'Umbria Jazz Festival di Perugia, suonerà i più famosi standard jazz in John Cage MasterFest insieme al pianista bitontino Alberto Iovene, docente della John Cage Music Academy, al batterista Mimmo Campanale e al contrabbassista Camillo Pace. E ancora, di e con l'artista pugliese Cosimo Damiano Damato Riace Social Blues - La storia di Mimmo Lucano in un racconto scandito dalla musica del griot Baba Sissoko, Djana Sissoko e la loro ensemble il 11 febbraio. Il 12 marzo tocca ancora ad Alberto Iovene per presentare insieme a Daniele di Bonaventura al bandoneon il nuovissimo progetto The New Day, che esplora vari stili musicali: dal jazz al tango, dalla bossa nova alle ballads. A chiudere il 25 marzo la stagione musicale il Mastropirro Ermitage Ensemble con Fragmenta…del sud, della musica del ruvese Vincenzo Mastropirro poemusico.

«Finalmente ci ritroviamo per la presentazione della stagione teatrale. Ringraziamo il TTP, nella figura del presidente D'urso e direttore del TTP Sante Levante, fondamentale per questa collaborazione. Quella con il TTP è una partnership proficua. Presentiamo una stagione di prosa e una di musica, questa fuori abbonamento» ha dichiarato l'assessore al marketing Rino Mangini «nonostante il ritorno della stagione teatrale abbia portato un aggravio sulle spese comunali, abbiamo comunque abbassato il costo dei biglietti singoli e degli abbonamenti. Noi non abbiamo altri luoghi come questo, e questo investimento è necessario. Il nostro obiettivo è far ripartire le stagioni con prezzi popolari».

I prezzi degli abbonamenti, comprensivi di 8 spettacoli di prosa (Il Nodo, Scoop, About Lolita, Occhio al Cuore, Il Test, Alla moda del Varietà, Fiori d'Acciaio, L'ultima Replica) è di €160,00 in platea, € 130,00 per gli ordini centrali, € 85,00 per gli ordini laterali e il quarto ordine. Mentre i singoli biglietti vanno da €30,00 a €10,00.

«È una grande soddisfazione, come cittadino, rivedere aperto il teatro. E come sindaco, presentando una stagione degna di questa città. Migliaia di persone conoscono il nostro Teatro, e lo apprezzano. I risultati vanno ben oltre quello che possiamo immaginare. Oggi inauguriamo anche l'ultimo restauro del teatro. È agibile sotto tutti i punti di vista» ha dichiarato entusiasta il sindaco Michele Abbaticchio «e soprattutto è accessibile a tutti».

Tornano, infatti, le promozioni speciali, per accedere sia alla Stagione di Prosa sia a quella di Musica: Last Minute University per tutti gli studenti universitari fino all'età massima di 26 anni per acquistare biglietti di ogni ordine e grado al prezzo unico di € 10,00 nei 60 minuti precedenti; Sentinelle della bellezza, riservata a tutti gli studenti che hanno partecipato come ciceroni alle edizioni 2015, 2016, 2017 e 2018 della manifestazione "Cortili Aperti", per ricevere uno sconto del 50% su qualsiasi biglietto di ogni spettacolo e di ogni ordine; Custodi della Bellezza, per tutti i professori referenti del progetto "Cortili Aperti", ai quali sarà riconosciuto uno sconto del 30% sull'abbonamento e del 40% su qualsiasi biglietto di ogni spettacolo.

«È un piacere essere qui. Il Teatro è simbolo di progresso, conoscenza, identità, cultura. E in questo caso non sono solo riflessioni e parole, questa stagione è un'azione concreta. Questi sono amministratori determinati e motivati, è una rarità positiva che ci facilità il lavoro. È un piacere per noi collaborare con il Comune di Bitonto» ha dichiarato il presidente del TTP Giuseppe D'Urso. Il direttore del TTP, Sante Levante, ha poi concluso «ci siamo confrontati per offrire il meglio. Una stagione ricca con uno sguardo vicino alla Puglia ma che sa varcare i confini, con nomi nazionali che sono mostri sacri. È una stagione che guarda a tutti, che farà riflettere e offrirà ilarità».
  • Teatro Pubblico Pugliese
  • Stagione Teatro Traetta
  • Teatro Traetta
Altri contenuti a tema
Il teatro guarda oltre: via alla rassegna dedicata ai ragazzi Il teatro guarda oltre: via alla rassegna dedicata ai ragazzi Cinque date da gennaio ad aprile, presso il Teatro Traetta. La prima domenica 30
Fabrizio Bosso il 4 maggio al "Traetta" di Bitonto Fabrizio Bosso il 4 maggio al "Traetta" di Bitonto Lo spettacolo era stato programmato per il 21 gennaio
#Storytellme: il Teatro Pubblico Pugliese cerca nuovi narratori di storie #Storytellme: il Teatro Pubblico Pugliese cerca nuovi narratori di storie È online il nuovo bando per raccontare le stagioni teatrali di Puglia
Rimandato a data da destinarsi il concerto di Frida Bollani Magoni Rimandato a data da destinarsi il concerto di Frida Bollani Magoni Lo spettacolo era in programma il 5 gennaio 2022
Un caso di positività: chiuso il Teatro Traetta di Bitonto Un caso di positività: chiuso il Teatro Traetta di Bitonto Lo ha annunciato l'assessore Rino Mangini
'Musica...e speranza' il 16 dicembre al Teatro Traetta 'Musica...e speranza' il 16 dicembre al Teatro Traetta L'evento è stato organizzato dall'associazione no profit AiMA. Il ricavato sarà devoluto al Policlinico di Bari
Bitonto Opera Festival: al "Traetta" c'è "La Vedova allegra" Bitonto Opera Festival: al "Traetta" c'è "La Vedova allegra" Venerdì 3 dicembre con sipario previsto alle 20.30
Stagione teatrale 2021/22 a Bitonto: sabato la presentazione Stagione teatrale 2021/22 a Bitonto: sabato la presentazione Appuntamento con la stampa alle ore 18.00 al "Traetta"
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.