Ponte sulla Sp
Ponte sulla Sp
Attualità

Poligonale e ponte sulla Sp 231: Natilla e Damascelli contro la Città Metropolitana

Il Riformista: «Tragici incidenti continua a verificarsi». Per il consigliere regionale: «Gli impegni vanno rispettati»

Hanno anticipato solo di poche ore l'incidente di questa mattina sulla poligonale di Bitonto le denunce di Domenico Damascelli, consigliere regionale di Forza Italia e di Franco Natilla, consigliere comunale di "Bitonto Rifomista", che hanno attaccato in queste ore gli enti responsabili della viabilità periferica.
Il primo ad affrontare la questione era stato Natilla, che aveva segnalato, in una lettera indirizzata al sindaco metropolitano, Antonio Decaro e al sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, «la pericolosità della Strada Poligonale di Bitonto, in particolare nel tratto tra la Strada Provinciale n. 156 (Via dell'Annunziata) e la Strada Provinciale n. 231 (ex S.S. 98). Su questa, in particolare, non è dato sapere tra quanti anni vedrà finalmente la luce l'ormai famoso ponte, che dovrebbe scavalcare la Poligonale».

Una denuncia rimarcata anche da Damascelli che in un video girato proprio ai piedi del cantiere ormai abbandonato del ponte, ha annunciato di voler «continuare questa battaglia contro gli enti competenti, perchè vanno rispettati cittadini e vanno rispettati gli impegni».

La lunga sequela di errori progettuali, contenziosi con la ditta appaltatrice e tra enti competenti che ha procurato il blocco del cantiere non è il solo nodo al centro della questione.
Per Natilla infatti sono tutti gli incroci sulla poligonale ad essere pericolosi e a necessitare «di adeguate rotatorie. La costruzione di rotonde in tutti gli incroci della Poligonale, se non scavalcamenti, allo scopo di ridurre la velocità degli autoveicoli e incanalare la percorrenza, va realizzata con procedura di massima urgenza, al pari di quanto la Città Metropolitana ha già fatto per la quasi totalità delle Strade Provinciali».
«La sequenza infausta di tragici incidenti che continuano a verificarsi – rimarca Natilla - stante la mancanza delle condizioni minime di sicurezza dei crocevia, non consente di attendere oltre. Desta meraviglia la circostanza che pubblici Amministratori, come il Sindaco Metropolitano e lo stesso primo cittadino bitontino, non abbiano provveduto in tal senso per tempo, al fine di scongiurare i sinistri di maggiore o minore gravità, che mettono a repentaglio l'incolumità di chiunque percorra questi tratti di strada e con qualunque mezzo».
  • Natilla
  • ponte
  • Antonio Decaro
  • Domenico Damascelli
  • città metropolitana
Altri contenuti a tema
Damascelli insiste: «Cittadinanza onoraria per il Milite Ignoto» Damascelli insiste: «Cittadinanza onoraria per il Milite Ignoto» L'appello rivolto a tutti i comuni pugliesi
Partiti i lavori per la nuova illuminazione verso Palombaio e Mariotto Partiti i lavori per la nuova illuminazione verso Palombaio e Mariotto I cantieri di competenza della Città Metropolitana di Bari
Pubblicati due importanti avvisi del Progetto AgriCultura Pubblicati due importanti avvisi del Progetto AgriCultura Il primo rivolto a 75 giovani e il secondo dedicato alle organizzazioni
Consorzio Terre d'Apulia, Damascelli duro sulla richiesta d'acconto per i consumi acqua Consorzio Terre d'Apulia, Damascelli duro sulla richiesta d'acconto per i consumi acqua Il vicecoordinatore regionale di Forza Italia su tutte le furie chiede intervento regionale
Consiglio metropolitano approva il Bilancio di previsione 2021 – 2023 Consiglio metropolitano approva il Bilancio di previsione 2021 – 2023 Il consigliere delegato, Michele Laporta: «Più capacità di spesa e nuove assunzioni»
«Hub chiusi, zero vaccini a domicilio. Appuntamenti rinviati. La giunta si svegli!» «Hub chiusi, zero vaccini a domicilio. Appuntamenti rinviati. La giunta si svegli!» Il vicecoordinatore regionale Forza Italia, Domenico Damascelli, chiede interventi urgent
Damascelli rivendica il proprio impegno nella realizzazione del sottopasso di Via Santo Spirito Damascelli rivendica il proprio impegno nella realizzazione del sottopasso di Via Santo Spirito «Una proposta che viene da lontano con l'approvazione della mia mozione e i 3 milioni stanziati dalla Regione Puglia» ha dichiarato
Ripartono i concorsi alla Città metropolitana di Bari: 12 nuove assunzioni a tempo indeterminato Ripartono i concorsi alla Città metropolitana di Bari: 12 nuove assunzioni a tempo indeterminato «Parte un ricambio generazionale dell'intera macchina amministrativa a seguito del pensionamento di tanti dipendenti» ha affermato Decaro
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.