Defibrillatore danneggiato in piazza Cavour
Defibrillatore danneggiato in piazza Cavour
Cronaca

Petardi nel defibrillatore pubblico in piazza Cavour

Attaccati anche i quadri dell’Enel in alcuni quartieri di Bitonto e Palombaio rimasti al buio. Si cercano i responsabili

Bidoni dell'immondizia, autovetture, i "sempreverdi" citofoni, ma anche i quadri elettrici che alimentano interi quartieri e adesso anche i defibrillatori pubblici, determinanti per salvare la vita a chi viene colpito da arresto circolatorio. Non hanno risparmiato davvero nulla a Bitonto gli imbecilli del petardo natalizio che, anche quest'anno, sono stati responsabili di danni a beni pubblici e privati per migliaia di euro.

I danneggiamenti più gravi sono quelli agli armadi Enel che hanno lasciato al buio interi quartieri sia a Bitonto, in via Ammiraglio Vacca che a Palombaio: i vandali hanno costretto gli operatori a intervenire celermente, nonostante le difficoltà dei giorni festivi.
L'attacco più vile e scellerato, però, è stato quello sferrato al defibrillatore pubblico in piazza Cavour, donato dall'associazione Amici del Cuore a tutta la comunità che diventa di fondamentale importanza nel caso di arresto cardiocircolatorio di un passante o di un residente della zona. Anche in questo caso lo strumento è stato ripristinato nel giro di poche ore, grazie all'intervento dell'amministrazione comunale.

«La Polizia municipale – ha scritto il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio - ha verificato il ripristino del defibrillatore, dopo che tre imbecilli con un giubbotto nero hanno "diffuso" petardi facendo scattare l'allarme. I vandali sarebbero stati ripresi dalle telecamere e i vigili sono sulle loro tracce».
«C'è chi lavora per noi a qualsiasi ora – ha concluso il primo cittadino - e c'è chi vuol trovare un senso alla propria esistenza, distruggendo a qualsiasi ora».

L'ordinanza sindacale che vieta l'uso di petardi in tutto il periodo natalizio non sembra, dunque, aver fermato gli imbecilli del petardo per quello che, in realtà, è stato solo un "aperitivo" di quanto ci si aspetta nelle ore a cavallo della mezzanotte tra il 31 dicembre 2018 e il 1° gennaio 2019, quando l'idiozia dei botti sarà sdoganata dalla frenesia compulsiva di "sparare qualcosa" a Capodanno.

  • Michele Abbaticchio
  • Botti illegali Bitonto
Altri contenuti a tema
Decreto Crescita, Abbaticchio: «Lega e M5S se ne fregano del Mezzogiorno» Decreto Crescita, Abbaticchio: «Lega e M5S se ne fregano del Mezzogiorno» Per il leader di Italia in Comune «nessuna traccia di provvedimenti su disoccupazione e sicurezza»
PD Bitonto: «Il sottopasso è una bella pagina di collaborazione istituzionale» PD Bitonto: «Il sottopasso è una bella pagina di collaborazione istituzionale» La sezione locale del partito soddisfatta per l'esito delle consultazioni tra le parti politiche che ha portato all'addio al passaggio a livello per S.Spirito
Sottopasso via S. Spirito: dalla Regione arrivano gli ultimi 3 milioni di euro Sottopasso via S. Spirito: dalla Regione arrivano gli ultimi 3 milioni di euro L'assessore Giannini: «Delibera che attendeva da anni». Santoruvo: «Straordinario lavoro di Abbaticchio». Damascelli: «Battaglia vinta»
A Bitonto un B&B gestito da persone fragili negli immobili confiscati alla mafia A Bitonto un B&B gestito da persone fragili negli immobili confiscati alla mafia Il Comune ha vinto un bando da 600mila euro per finanziare i progetti di vita di soggetti disabili o in difficoltà
Straniero picchiato per una lite con un disabile, Pd: «No alla violenza per vendetta» Straniero picchiato per una lite con un disabile, Pd: «No alla violenza per vendetta» Dopo le botte nella serata di lunedì l'extracomunitario è stato aggredito nuovamente il giorno successivo
Bullismo a Palese: le comunità di Bari e Bitonto si stringono attorno alla vittima Bullismo a Palese: le comunità di Bari e Bitonto si stringono attorno alla vittima Un centinaio di persone per la manifestazione contro la violenza dopo l'aggressione del branco a un 15enne
Domenica manifestazione per il ragazzo bitontino pestato dai bulli Domenica manifestazione per il ragazzo bitontino pestato dai bulli Abbaticchio chiama a raccolta la comunità: «A Palese per dire che non abbiamo paura e che siamo tutti fratelli»
Picchiato perchè di Bitonto, Abbaticchio: «Vigliacchi, vi aspetto davanti ai giudici» Picchiato perchè di Bitonto, Abbaticchio: «Vigliacchi, vi aspetto davanti ai giudici» I Carabinieri potrebbero acquisire i video di alcune telecamere di videosorveglianza per risalire ai responsabili
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.