piazza Marconi
piazza Marconi
Attualità

Nuova illuminazione a led a Bitonto: interessate tre strade

La Giunta comunale ha approvato i progetti finanziati

Continua il percorso di trasformazione, ammodernamento ed efficientamento della pubblica illuminazione a Bitonto.

La Giunta comunale ha approvato nei giorni scorsi i progetti finanziati con fondi ministeriali che interesseranno tre importanti arterie cittadine, completando di fatto un percorso iniziato con la parte centrale della città.

Si tratta, secondo quanto riferito dal sindaco Michele Abbaticchio, di via Traetta, via Modugno e via Ammiraglio Vacca, sino all'incrocio con la strada provinciale 231. Le nuove lampade saranno tutte dotate di tecnologia all'avanguardia a led e risponderanno, come ormai accade in diverse zone d'Italia, ai più moderni studi di illuminotecnica. In soldoni illumineranno di più e stancheranno meno l'occhio, come invece accadeva anche in un recente passato.

«Entro novembre prossimo, quindi, anche questa parte di Città sarà illuminata come piazza Marconi (in foto) e come tante altre piazze e strade che abbiamo "rivisitato"», è stata la conclusione di Abbaticchio.
  • Illuminazione pubblica Bitonto
Altri contenuti a tema
Nuovi impianti di illuminazione verso Santo Spirito e sulla sp.231 Nuovi impianti di illuminazione verso Santo Spirito e sulla sp.231 L'annuncio del sindaco Michele Abbaticchio
Partiti i lavori per la nuova illuminazione verso Palombaio e Mariotto Partiti i lavori per la nuova illuminazione verso Palombaio e Mariotto I cantieri di competenza della Città Metropolitana di Bari
Nuova illuminazione lungo il perimetro della Villa Comunale di Bitonto Nuova illuminazione lungo il perimetro della Villa Comunale di Bitonto Abbaticchio: «Sostituiti gli orribili pali in stile "moderno" su viale Giovanni XXIII»
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.