I volontari accanto a un mezzo della PM di Molfetta
I volontari accanto a un mezzo della PM di Molfetta
Vita di città

Nome e divise troppo simili ai Vigili Urbani: Bitonto off limits per l'associazione di volontari

In giro con la livrea e il nome della Polizia Locale. Il comandante Paciullo vieta interventi in città. Il Commissariato chiede chiarimenti alla Prefettura

Hanno divise del tutto simili a quelle dei Vigili Urbani, utilizzano anche gli stessi colori e le stesse grafiche, i loro mezzi hanno livree quasi identiche a quelli della Polizia Municipale e prendono parte alle iniziative pubbliche nei comuni vicini, talvolta brandendo anche "minacciosi" taccuini e "presidiando" zone nevralgiche delle manifestazioni. Sono però semplici "volontari" che a Bitonto, almeno finchè non cambieranno colori e vestiario, non potranno mai partecipare ad alcuna pubblica manifestazione, nonostante abbiano proprio in città la sede della loro associazione. Si tratta del "Corpo Volontari Polizia Locale", da alcuni mesi attivi nei territori di Bari e Bat, che prestano il loro "servizio" come supporto delle Forze dell'Ordine per le strade dei comuni interessati. Un'attività che sembrano aver preso, forse, con eccessiva solerzia, visto che distinguerli dalle vere Forze dell'Ordine, in particolare dai Vigili Urbani, è abbastanza complicato, specie per chi non ha familiarità con le divise. Soprattutto perchè, al di là del vestiario, anche il nome dell'associazione viene riportato con la prima parte "Corpo Volontari" a caratteri abbastanza piccoli, seguito subito dopo dalla dicitura "Polizia Locale" a caratteri cubitali.

Il comandante della Polizia Municipale di Bitonto, Gaetano Paciullo, contattato da BitontoViva, ha detto di essere già a conoscenza della situazione e che, «in attesa vengano completate le operazioni di verifica sull'associazione» ha «vietato loro di prendere parte ad alcuna pubblica manifestazione in città. E così sarà finchè non cambieranno le loro divise e non entreranno a far parte del novero delle associazioni riconosciute dal comune di Bitonto».
Nel frattempo però hanno già preso parte a numerose manifestazioni nei comuni del circondario, in particolare Giovinazzo, Molfetta e Terlizzi, col rischio concreto di ingenerare pericolosi fraintendimenti. Tanto che anche il commissariato di Bitonto avrebbe chiesto informazioni sull'associazione in Prefettura, dove però la loro richiesta di costituzione non avrebbe trovato obiezioni.

Il rischio, per i volontari, è la violazione dell'art. 497 ter del Codice di procedura Penale che punisce «chiunque illecitamente detiene segni distintivi, contrassegni o documenti di identificazione in uso ai Corpi di polizia, ovvero oggetti o documenti che ne simulano la funzione». Ma soprattutto dell'art. 498 dello stesso codice, che sanziona «chiunque, fuori dei casi previsti dall'articolo 497 ter, abusivamente porta in pubblico la divisa o i segni distintivi di un ufficio o impiego pubblico, o di un Corpo politico, amministrativo o giudiziario, ovvero di una professione per la quale è richiesta una speciale abilitazione dello Stato».


6 fotoI volontari in azione durante alcune pubbliche manifestazioni
Polizia LocalePolizia LocalePolizia LocaleI volontari accanto a un mezzo della PM di Molfettapolizia localePolizia Locale
  • Polizia Municipale Bitonto
Altri contenuti a tema
Addio a Nicola Rutigliano: il vigile urbano delle frazioni Addio a Nicola Rutigliano: il vigile urbano delle frazioni Il sindaco Abbaticchio: «Un eroe che fermava i problemi col sorriso»
Autovelox all'ingresso di Bitonto contro il rischio incidenti su via Palese Autovelox all'ingresso di Bitonto contro il rischio incidenti su via Palese Da mesi i residenti lamentavano il passaggio di automezzi a folle velocità
Sit in gilet arancioni a Bitonto: divieti e modifiche alle linee dei bus Sit in gilet arancioni a Bitonto: divieti e modifiche alle linee dei bus Domattina Corso Vittorio Emanuele chiuso al traffico
Raffica di sanzioni per sosta irregolare a Bitonto: solo a gennaio 960 multe Raffica di sanzioni per sosta irregolare a Bitonto: solo a gennaio 960 multe Il targasystem fa strage di incivili. I verbali spediti direttamente a casa
A fuoco un locale del centro storico di Bitonto: pompieri in azione in piazza Cavour A fuoco un locale del centro storico di Bitonto: pompieri in azione in piazza Cavour All’origine del rogo, forse, un corto circuito
Un fulmine colpisce la chiesa del Sacro Cuore a Bitonto e fa crollare un cornicione Un fulmine colpisce la chiesa del Sacro Cuore a Bitonto e fa crollare un cornicione Polizia Municipale e Vigili del Fuoco al lavoro fino a notte inoltrata
Identificato il pirata della strada che investì una ragazza in via Pasculli Identificato il pirata della strada che investì una ragazza in via Pasculli Si era dileguato dopo l’incidente, ma la Polizia Municipale l’ha rintracciato e sanzionato
Anziana cade in piazza Marconi e finisce in ospedale Anziana cade in piazza Marconi e finisce in ospedale I sanitari le hanno applicato diversi punti di sutura alla testa
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.