Arrestati Operazione Angel
Arrestati Operazione Angel
Cronaca

Maxi operazione antidroga: arrestati 2 bitontini ritenuti a capo dell'organizzazione

Dalla base logistica a Palo del Colle gestivano con altri 18 complici un traffico da migliaia di euro al giorno

Avevano riportato sul mercato l'eroina, "Angela" la chiamavano fra di loro e con i clienti, per non destare i sospetti delle forze dell'ordine, ma spacciavano anche cocaina, marijuana e hashish, che vendevano in diversi comuni, nel nord barese e nella provincia di Bari, arrivando a guadagnare 2mila euro al giorno.

Dovranno rispondere, a vario titolo e in concorso fra loro, di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, 20 persone – tra cui 7 donne - destinatarie di una ordinanza di custodia cautelare, eseguita questa mattina dai carabinieri, in diversi comuni della provincia di Bari e Barletta - Andria - Trani.

Quattro di queste persone sono finite in carcere, si tratta - secondo quanto emerso dalle indagini - di coloro che sarebbero stati a capo della banda: il 32enne Francesco Pace e il 40enne Giacomo Geronimo, originari di Grumo Appula e i fratelli Claudio e Roberto Bufano, rispettivamente di 38 e 33 anni, originari di Bitonto, tutti e quattro residenti a Palo del Colle.

Erano loro, secondo gli inquirenti ad approvvigionare la droga e gestire la rete degli spacciatori. Le altre 16 persone coinvolte nell'operazione antidroga, che ha impegnato un centinaio di carabinieri, sono finite in parte ai domiciliari, sei, e i restanti 10 sono destinatari della misura dell'obbligo di dimora.

L'indagine che ha portato all'operazione di oggi, risale al febbraio 2016 e fu avviata dai carabinieri della compagnia di Trani che indagavano su un'altra vicenda giudiziaria, ancora in corso, nell'ambito della quale emersero elementi investigativi riconducibili a un fiorente traffico di stupefacenti.

Le comunicazioni all'interno del gruppo, fra vertici e spacciatori, avvenivano con l'uso di cellulari intestati a terzi e usando parole in codice. Nel corso delle indagini i militari hanno sequestrato 200 grammi di sostanze stupefacenti, arrestato in flagranza di reato dieci persone e altrettante sono state denunciate.

«Quindi un territorio ad equilibrio precario che serve, sicuramente, alle associazioni criminali - ha aggiunto il procuratore di Trani - come momento di transito di quantitativi importanti di stupefacenti e armi che solo in piccola parte vengono commercializzati nella Bat, ma nella maggior parte vengono trasferiti altrove e commercializzati in altri territori, limitrofi e non».

Il gruppo criminale sgominato era in grado di commercializzare ogni tipo di droga, anche se in massima parte si trattava di eroina. Da qui il nome dell'operazione "Angel", che nelle conversazioni telefoniche veniva chiamata Angela.

Un ruolo importante era quello delle donne, finite agli arresti domiciliari o sottoposte ad obbligo di dimora. Hanno beneficiato dei domiciliari Maria Bensi', Rosa Katin Dandriccio, Filomena Zaccaro, Maria Luigia Cappelluti, Giuseppe Coletti e Francesca Lozito.

Obbligo di dimora per Savino Sabino, Nicola Marisa, Carlo Antonelli, Nicola Serafino, Domenico Vulpis, Luigi Di Chiano, Simone Moscarella, Domenica Somma, Marika Main e Gaetano Saponaro. Provengono dal capoluogo barese, diverse località della provincia e dalla BAT.
  • droga
  • carabinieri
  • Droga Bitonto
  • Carabinieri Bitonto
Altri contenuti a tema
Fuggono in scooter e seminano il panico. Arrestati dai Carabinieri Fuggono in scooter e seminano il panico. Arrestati dai Carabinieri Un 18enne ed un 19enne, fermati dopo aver tentato di investire i militari, sono stati posti ai domiciliari
In giro in autocarro, ma con la patente mai conseguita: arrestato sorvegliato speciale In giro in autocarro, ma con la patente mai conseguita: arrestato sorvegliato speciale I Carabinieri lo hanno preso in via Cela e posto ai domiciliari: sarà processato per direttissima
Siringhe abbandonate in via Traetta: i Sass le rimuovono Siringhe abbandonate in via Traetta: i Sass le rimuovono Il capitano Presicce: «L’indifferenza è la nostra peggior nemica»
Evade dai domiciliari scappando dal centro di cura di Bitonto in cui viveva: arrestato 38enne Evade dai domiciliari scappando dal centro di cura di Bitonto in cui viveva: arrestato 38enne I Carabinieri lo hanno bloccato in stazione mentre tentava di raggiungere Bari
Furti e rapine in provincia, primo arresto. È un 25enne di Bitonto Furti e rapine in provincia, primo arresto. È un 25enne di Bitonto L'uomo, Arcangelo Cassano, è un componente di una banda che agiva tra Corato e Modugno. Si cercano i complici
Scovata "cupa" della droga. Arrestato un pusher 23enne Scovata "cupa" della droga. Arrestato un pusher 23enne All'interno di uno scantinato di via Spadolini rinvenute 174 dosi di marijuana, hashish e cocaina
Arrestati a Bitonto due incensurati per detenzione e spaccio di droga Arrestati a Bitonto due incensurati per detenzione e spaccio di droga Nella rete della Polizia un 19enne ed un 32enne. Denunciato anche un 44enne pregiudicato
Marijuana coltivata sul terrazzo: la GdF di Bitonto ferma volto noto alle forze dell’ordine Marijuana coltivata sul terrazzo: la GdF di Bitonto ferma volto noto alle forze dell’ordine L’intero edificio era anche allacciato abusivamente alla rete elettrica
© 2001-2018 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.