verde urbano
verde urbano
Territorio e Ambiente

Mappature digitali e 1,7 milioni di euro per il verde a Bitonto

L’assessore Bonasia: “Rivoluzione epocale nella gestione comunale”

La mappatura del verde pubblico entra nel terzo millennio a Bitonto grazie al piano di interventi da 1,7 milionidi euro in tre anni programmato dall'amministrazione comunale per ripristinare le aree verdi cittadine che da tempo necessitavano di interventi radicali.
A spiegare i dettagli del piano è l'assessore delegato Cosimo Bonasia, che ha annunciato come, a giorni, si stia per concludere "la procedura di affidamento della manutenzione del verdesu tutto il territorio comunale. Un investimento importante, ben 1.710.000 euro spalmati su tre anni, perché vogliamo garantire oltre alla manutenzione ordinaria anche interventi straordinari che ci consentiranno di riqualificare le tante aree a verde come Piazza Marconi, i diversi parchi e tutto il patrimonio presente a Bitonto, Palombaio e Mariotto".

Per Bonasia si tratta "di una vera rivoluzione epocale nella gestione comunale!" che consentirà "il rilievo, il censimento e la catalogazione degli spazi verdi, effettuati su base cartografica georeferenziata, producendo per ciascuna unità di gestione uno specifico field mapping contenente oltre le coordinate geografiche, la tipologia e denominazione del verde censito, il nome delle specie vegetali, la loro geometria lo stato di conservazione e gli interventi eseguiti".

"Tutti i dati di field mapping - continua Bonasia - saranno scaricati e interfacciati su piattaforma S.I.T. "QGis", consentendo, in tal modo, l'agevole consultazione degli elementi censiti, oltreché un dinamico e versatile aggiornamento dagli stessi durante il corso di esecuzione del servizio di manutenzione, nonché la mappatura, la visualizzazione ed aggregazione dei dati per query, anche in formato tabellare. Applicheremo questa tecnologia anche alle strade, creando oltre al catasto del verde, il catasto delle strade".

"Se qualche volta incrociamo con lo sguardo qualche ciocca di erba - è la raccomandazione conclusiva dell'assessore - non gridiamo allo scandalo. Piuttosto che vivere da censori collaboriamo e cerchiamo di denunciare i tanti atti vandalici che non risparmiano purtroppo il nostro patrimonio culturale artistico e verde".
  • Cosimo Bonasia
Altri contenuti a tema
Oggi si discute del futuro del Parco di Lama Balice. C'è anche Bitonto Oggi si discute del futuro del Parco di Lama Balice. C'è anche Bitonto Al forum con le associazioni ambientaliste e le forze dell'ordine anche l'assessore all'Ambiente Bonasia
Verde pubblico a Bitonto: è allarme per i lecci delle frazioni Verde pubblico a Bitonto: è allarme per i lecci delle frazioni Le condizioni degli alberi peggiorano costantemente. I residenti chiedono interventi urgenti
Topi nella villa comunale di Bitonto: vietato dar da mangiare agli animali Topi nella villa comunale di Bitonto: vietato dar da mangiare agli animali Il provvedimento del Comune per rendere più efficaci le derattizzazioni
«Il PUG di Bitonto migliorerà la vivibilità della città» «Il PUG di Bitonto migliorerà la vivibilità della città» Sinistra Italiana soddisfatta della prosecuzione dei lavori e dell'accoglimento degli emendamenti al Piano
Volontari ripuliscono il Parco Sen. Masciale di Bitonto Volontari ripuliscono il Parco Sen. Masciale di Bitonto Presto saranno anche piantate alcune delle palme donate al Comune da un generoso vivaista
1 «Quasi 80 nuove palme piantate a Bitonto nei prossimi giorni» «Quasi 80 nuove palme piantate a Bitonto nei prossimi giorni» Sono state donate da un vivaio di Ruvo di Puglia ai comuni del Barese durante la pandemia
Scaricavano rifiuti edili nelle campagne di Bitonto: sanzionati Scaricavano rifiuti edili nelle campagne di Bitonto: sanzionati L'assessore Bonasia: «Aumenteremo gli sforzi per contrastare questa consuetudine»
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.