Ospedale Giovanni XXIII di Bari
Ospedale Giovanni XXIII di Bari
Cronaca

La piccola Rosalba, colpita da Seu, dimessa dal reparto di rianimazione

Negative le ultime analisi sul batterio. Ma la strada è ancora lunga

Il percorso verso il recupero della normalità è appena iniziato, ma il peggio sembra essere ormai alle spalle.
Buone notizie dall'ospedale Giovanni XXIII di Bari, dove da due settimane è ricoverata la piccola Rosalba, la bambina di Bitonto colpita dalla Sindrome Emolitico Uremica dopo un contagio massiccio di Escherichia Coli, rimasta in bilico fra la vita e la morte per molti giorni. La paziente è infatti stata dimessa dal reparto di rianimazione dell'ospedaletto e ha iniziato la lunga e articolata fase di recupero delle sue normali funzioni vitali.

Sono risultati negativi al batterio infatti gli ultimi esami sulle sue feci della bimba, rimasta in arresto cardiocircolatorio per diversi minuti ma sempre sostenuta dai macchinari e dai medici del nosocomio barese, che sembrano essere riusciti a scongiurare anche i danni al sistema neurologico.
Stavolta, quindi - a differenza delle intempestive notizie trapelate da alcuni quotidiani locali negli scorsi giorni che parlavano di una bambina fuori pericolo, seguite nel giro di poche ore invece da un grave e repentino peggioramento delle sue condizioni - è possibile affermare che la piccola è fuori pericolo di vita. Di certo, però, il suo percorso di recupero è appena iniziato e sarà necessario continuare a monitorare quotidianamente i suoi progressi per definire una prognosi quanto più affidabile possibile.
  • Asl Bari
Altri contenuti a tema
Fondi per l'ex ospedale di Bitonto a rischio? Damascelli: «Scippo sventato» Fondi per l'ex ospedale di Bitonto a rischio? Damascelli: «Scippo sventato» Per il consigliere regionale forzista erano stati “congelati” in attesa del progetto mai presentato
Stop al prelievo domiciliare per una 90enne del DSS di Bitonto: «Costa troppo» Stop al prelievo domiciliare per una 90enne del DSS di Bitonto: «Costa troppo» L'infermiere per le analisi del sangue dovrà pagarselo da sola. L'Ordine delle Professioni Infermieristiche esprime solidarietà
Code al Cup di Bitonto, l'Asl promette: «Presto due nuovi sportelli» Code al Cup di Bitonto, l'Asl promette: «Presto due nuovi sportelli» Uno sarà dedicato esclusivamente al centro prelievi mentre l'altro si occuperà di donne incinte e pazienti oncologici
Code infinite al CUP di Bitonto: 3 ore di attesa per visite ed esami Code infinite al CUP di Bitonto: 3 ore di attesa per visite ed esami Ogni giorno centinaia di utenti che provano a pagare ticket e prenotare consulti specialistici
L'ambulatorio dell'ex ospedale di Bitonto torna a tempo pieno L'ambulatorio dell'ex ospedale di Bitonto torna a tempo pieno La Regione rispetta il primo degli step indicati nella riunione a Palazzo Gentile. Abbaticchio: «Risultato importante». Damascelli (FI): «Buona notizia»
La madre della bimba bitontina colpita da Seu ringrazia i medici che l'hanno salvata La madre della bimba bitontina colpita da Seu ringrazia i medici che l'hanno salvata «Grazie per non aver mai smesso di massaggiarle il cuore e tenerle la mano»
Medico bitontino strangolato al Di Venere, salvato dai colleghi Medico bitontino strangolato al Di Venere, salvato dai colleghi Tanta paura per l’aggressione ma se la caverà in 15 giorni
Ex ospedale di Bitonto: pioggia di nuovi servizi, medici e personale Ex ospedale di Bitonto: pioggia di nuovi servizi, medici e personale Sindaco e consiglieri di maggioranza soddisfatti dei risultati ottenuti dopo il vertice con la Asl
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.