Il LungoLama Balice
Il LungoLama Balice
Lavori pubblici

La Bitonto 2020 a un passo dalla partenza dei lavori: affidate le progettazioni esecutive

Dall'anno prossimo aperti cantieri per LungoLama, Piazza Caduti, Torrione Angioino e Ciclovia di via Cela

Step decisivo nell'iter burocratico che porterà Bitonto a una delle modifiche urbanistiche più importanti della sua storia: i lavori per la riqualificazione, in un solo colpo, di Piazza Caduti del Terrorismo, del Torrione Angioino (allestimento illuminotecnico esterno e museale interno) e del LungoLama (via Cstelfidardo, via Solferino, via Galilei, vecchio Macello, piazza Castello) e della ciclovia di via Cela per il collegamento tra il Parco dell'Alta Murgia e Lama Balice.
«Come vi avevo promesso – ha spiegato il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, in una nota - oggi posso annunciare la grande novità. Sono state affidate in via provvisoria tutte le progettazioni esecutive (fondamentali per pubblicare appalto opere) della Bitonto 2020 che saranno realtà!». Da questo punto infatti l'azienda che è stata individuata per la realizzazione delle opere ha 3 mesi per completare queste progettazioni esecutive e farsi trovare pronta per l'apertura dei cantieri nel 2020.

«Tutte le opere – ha tenuto a precisare il primo cittadino - sono state finanziate grazie alla collaborazione con il Sindaco metropolitano Decaro che ho aiutato, immeritatamente, nella pianificazione strategica del territorio della ex Provincia che, dall'anno prossimo, comincerà a cambiar volto grazie ai fondi intercettati in questi 3 anni».
Abbaticchio ha però voluto ringraziare anche la «passata e attuale amministrazione consiliare Abbaticchio, che mi ha consentito di lavorare serenamente e con grande contributo di idee, ai tecnici (politici e non) Nicola Parisi, Luigi Pizziferri e Paolo Dellorusso, a Rosa Calò, alle mie due giunte comunali, all'ing. Barese ma anche bitontino Luigi Ranieri, ai miei colleghi consiglieri metropolitani ed al personale della ex Provincia che ci dedica attenzione con grande pazienza, ai Sindaci con i quali ho sempre cercato di lavorare in squadra».
«E, poi, mannaggia alla miseria, grazie a voi – scrive ancora Abbaticchio - che stare consentendo una fiducia a lungo termine che mi sta portando nella visione di Città che avevamo promesso e per la quale ho sacrificato tutte le persone che mi hanno voluto bene e che oggi mi sono accanto, sopportandomi a servizio umano ed affettivo ridotto. Forza Città metropolitana policentrica, forza Bitonto, Forza Sud. Non ci arrendiamo».
  • Michele Abbaticchio
Altri contenuti a tema
Il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, a Taranto per parlare di civismo Il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, a Taranto per parlare di civismo Con lui il sindaco di Milano, Beppe Sala e quello della città dei due mari, Melucci
Attacco hacker via mail: virus dagli indirizzi di sindaco e ospedale di Bitonto Attacco hacker via mail: virus dagli indirizzi di sindaco e ospedale di Bitonto Nel mirino anche la posta elettronica di associazioni sportive e testate giornalistiche locali
Studenti di Bitonto all'estero per formarsi sull'accoglienza turistica Studenti di Bitonto all'estero per formarsi sull'accoglienza turistica Il progetto della D.Anthea Onlus presentato ieri nella Sala degli Specchi
Dal Comune di Bitonto due automezzi per malati e disabili Dal Comune di Bitonto due automezzi per malati e disabili Saranno donati oggi alle associazioni Anatroccolo e Unitalsi
La 167 di Bitonto cambia volto con i 4 milioni in arrivo dalla Regione La 167 di Bitonto cambia volto con i 4 milioni in arrivo dalla Regione In programma percorsi ciclopedonali, la riqualificazione di via Berlinguer e la rifunzionalizzazione dell'ex tribunale per attività giovanili
Bitonto fra i 107 comuni del Risorgimento Digitale di TIM Bitonto fra i 107 comuni del Risorgimento Digitale di TIM Grazie al progetto corsi di formazione per chi non sa usare il web. Coinvolti anche dipendenti pubblici e imprese
A Panni(FG) la Festa di Italia in Comune con tanti attivisti da Bitonto A Panni(FG) la Festa di Italia in Comune con tanti attivisti da Bitonto Michele Abbaticchio: «La scelta di un piccolo comune per confermare che serve partire dai territori». Emiliano: «Italia in Comune partito moderno»
Gianni Ciardo protagonista a Bitonto con “Il comico è una cosa seria” Gianni Ciardo protagonista a Bitonto con “Il comico è una cosa seria” “Una stagione nella stagione” del teatro Traetta organizzata da Comune e Teatro Pubblico Pugliese
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.