I corral installati nel Parco dellAlta Murgia
I corral installati nel Parco dellAlta Murgia
Territorio e Ambiente

Invasione cinghiali: installati i primi recinti per la cattura

Sono stati collocati nel Parco dell’Alta Murgia grazie a una convenzione con l’Arif

Sono state installate nei giorni scorsi nelle zone del Parco dell'Alta Murgia alcune tra le prime "trappole" per cinghiali che serviranno a catturare in maniera non cruenta gli animali e cercare di ridurne la popolazione e i danneggiamenti causati. L'operazione è stata possibile grazie alla convenzione firmata fra i rappresentanti del Parco Nazionale dell'Alta Murgia e quelli dell'Agenzia Regionale per le attività Irrigue e Forestali.

Con il supporto del Dipartimento di Biologia dell'Università degli Studi di Bari e dei Carabinieri Forestali del Reparto Parco Nazionale dell'Alta Murgia, PNAM e ARIF hanno collaborato all'installazione di sei "corral", recinti per la cattura dei cinghiali che verranno poi prelevati da un'azienda del foggiano e trasferiti in aziende venatorie.

«Spesso il Parco viene indicato come il principale colpevole – ha detto il presidente vicario del PNAM, Cesareo Troia - ma noi siamo parte lesa. La questione dei cinghiali ha radici lontane (nel 2004 furono introdotti i primi ungulati sul territorio dai cacciatori) e, grazie alla collaborazione con l'ARIF, con l'Università, con i Carabinieri del Parco e con gli agricoltori che hanno aderito a un bando che il Parco ha emanato per individuare anche terreni privati su cui installare i "corral", stiamo finalmente dando una risposta concreta. Ma il nostro lavoro non si ferma qui: in Regione si è già tenuto un primo incontro per il riconoscimento delle aree contigue per permettere il selecontrollo e la caccia. Stiamo dialogando, inoltre, con l'ANCI affinché si faccia portavoce con il Governo per la costituzione di linee guida nazionali per la gestione dei cinghiali. Ci auguriamo che tutte le istituzioni possano collaborare per risolvere questo problema. Insomma, stiamo andando anche oltre i nostri compiti per garantire la sicurezza dei cittadini e la conservazione della biodiversità sul territorio».

Quella tra Parco Nazionale dell'Alta Murgia e ARIF, secondo Domenico Ragno, direttore dell'Agenzia Regionale per le attività irrigue e Forestali, «è una collaborazione che va avanti da tempo. Una collaborazione che comincia a dare frutti con l'installazione dei "Corral" che saranno utili ad aiutare nel cercare una soluzione al problema dei cinghiali che è un problema sociale, oltre che di gestione della fauna selvatica. L'auspicio è che questa collaborazione possa consolidarsi sempre più».
  • cinghiali
  • Cinghiali Bitonto
  • Parco Alta Murgia
Altri contenuti a tema
Salvemini getta acqua sul fuoco: «Nessuna emergenza cinghiali» Salvemini getta acqua sul fuoco: «Nessuna emergenza cinghiali» Per l'attivista regionale del WWF «la situazione è sotto controllo. È la caccia a provocarne lo sconfinamento»
Cinghiali inseguiti dai cani tra Bitonto e Giovinazzo, intervengono le Guardie Campestri Cinghiali inseguiti dai cani tra Bitonto e Giovinazzo, intervengono le Guardie Campestri Scompiglio lungo la strada provinciale 88. Recuperati i due pastori tedeschi partiti all'inseguimento
L'olio Cima di Bitonto nel 'Paniere' del Parco dell'Alta Murgia L'olio Cima di Bitonto nel 'Paniere' del Parco dell'Alta Murgia Il progetto dell'ente gestore dell'area verde per valorizzare le produzioni tipiche del territorio
Domani nel Salotto Letterario De Gennaro di Bitonto 'Facce da Murgia' Domani nel Salotto Letterario De Gennaro di Bitonto 'Facce da Murgia' Il libro di Corrado Palumbo per lanciare le attività dell'associazione Fare Verde
Il Parco Nazionale dell'Alta Murgia diventa "plastic free" Il Parco Nazionale dell'Alta Murgia diventa "plastic free" Adottate le linee guida del Ministero. Ecco il decalogo per ripulire l'area protetta
Inizia oggi il Festival della Ruralità nel Parco dell’Alta Murgia Inizia oggi il Festival della Ruralità nel Parco dell’Alta Murgia Workshop, dibattiti, laboratori didattici, degustazioni e concerti, ma anche bandi e concorsi
9 Investe e sgozza un cinghiale nel Parco dell’Alta Murgia: è caccia aperta al responsabile Investe e sgozza un cinghiale nel Parco dell’Alta Murgia: è caccia aperta al responsabile Sarebbe passato più volte sull’animale prima di finirlo con un coltello
Cinghiale attraversa la provinciale Terlizzi-Mariotto e causa grave incidente Cinghiale attraversa la provinciale Terlizzi-Mariotto e causa grave incidente Tre vetture coinvolte, ma nessun ferito tra gli automobilisti. Morto l’animale
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.