Parco via Togliatti
Parco via Togliatti
Vita di città

Il Comune apre ai disabili il parco urbano di via Togliatti

Restano chiusi tutti gli altri per le restrizioni contro il Covid. De Palma (Welfare): «Una risposta ai cittadini più fragili»

Da giovedì 1 aprile il parco urbano di via Togliatti, a Bitonto, chiuso al pubblico come tutti gli altri parchi cittadini per le misure restrittive contro il Covid-19, potrà essere utilizzato, con turni prestabiliti per alcune ore in alcuni giorni della settimana, dalle famiglie con disabili.
«In questo modo – spiega l'assessore Gaetano De Palma, titolare dell'Assessorato al Welfare che ha promosso l'iniziativa insieme all'Ufficio del Piano sociale di zona – il Comune di Bitonto intende offrire una risposta ai bisogni dei concittadini più fragili, per i quali, l'impossibilità di uscire di casa e l'indisponibilità di parchi aperti, comporta un sovraccarico di stress e disagio, che si ripercuote inevitabilmente e negativamente anche sulla quotidianità delle proprie famiglie».

Il parco sarà, dunque, aperto esclusivamente per le famiglie che assistono un disabile il martedì e il giovedì dalle 15 alle 18, il sabato e la domenica dalle 9 alle 13.
«L'ingresso al parco – spiegano da Palazzo Gentile - avverrà per turni su prenotazione obbligatoria e sarà contingentato, in modo da poter rispettare le regole per contrastare la diffusione dei contagi da Coronavirus. Sarà, infatti, possibile la contemporanea presenza nell'area del parco di massimo tre disabili e di un accompagnatore a testa. Prima dell'accesso al parco gli addetti alla sorveglianza controlleranno le generalità di coloro che hanno effettuato la prenotazione. Ciascun turno di utilizzo dell'area verde avrà la durata 1 ora. Pertanto il martedì e il giovedì l'ultimo ingresso è fissato alle ore 17, mentre il sabato e la domenica l'ultimo accesso sarà alle ore 12».

«Gli interessati – si legge ancora nella nota del Comune - potranno prenotarsi esclusivamente per posta elettronica. Basterà inviare un messaggio all'indirizzo segretariato.bitonto@libero.it, indicando i nominativi del soggetto disabile e dell'unico accompagnatore ammesso, un recapito telefonico, i giorni e gli orari in cui si intende fruire del servizio. Le richieste saranno gestite, secondo l'ordine cronologico di arrivo, dal Segretariato sociale del Comune di Bitonto, che provvederà a confermare, a mezzo mail o telefono, la disponibilità dell'area. Per consentire agli uffici un'ottimale organizzazione dell'attività, le richieste dovranno pervenire necessariamente entro le ore 12 dei giorni feriali e comunque almeno il giorno precedente a quello in cui si intende fruire dell'accesso al parco. L'iniziativa sarà in vigore sino a quando le condizioni sanitarie della pandemia non consentiranno la riapertura al pubblico dei parchi cittadini».
  • disabilità
  • Gaetano De Palma
Altri contenuti a tema
Parte a Bitonto il progetto "Le nostre strade, la nostra casa" Parte a Bitonto il progetto "Le nostre strade, la nostra casa" Questa mattina la presentazione a Palazzo Gentile
Disabile finisce per strada a Bitonto: occupata dagli abusivi la sua casa Disabile finisce per strada a Bitonto: occupata dagli abusivi la sua casa Ennesimo atto di prepotenza nei confronti dell'uomo che vive in un alloggio popolare
Buoni spesa e solidarietà alimentare: in arrivo primi accrediti Buoni spesa e solidarietà alimentare: in arrivo primi accrediti Saranno caricati sulla tessera sanitaria dei beneficiari. De Palma (assessore Welfare): «Necessaria collaborazione commercianti»
A Bitonto una linea telefonica per chi è in quarantena A Bitonto una linea telefonica per chi è in quarantena Fornisce informazioni utili e supporto psicologico durante l'isolamento
Senza Pino Tulipani i disabili pugliesi sono più indifesi Senza Pino Tulipani i disabili pugliesi sono più indifesi Un ricordo in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità
Devastate a Bitonto le piante dei pazienti con disabilità psichica Devastate a Bitonto le piante dei pazienti con disabilità psichica I ragazzi di Anthropos se ne prendevano cura come attività terapeutica: «Risistemeremo tutto: crediamo nell'amore»
Ripristinata a Bitonto l'assistenza per anziani e disabili Ripristinata a Bitonto l'assistenza per anziani e disabili Aggiudicata la gara per l'erogazione di oltre 6mila ore di assistenza
A Bitonto disabili e anziani non autosufficienti senza assistenza da 6 mesi A Bitonto disabili e anziani non autosufficienti senza assistenza da 6 mesi La denuncia del consigliere regionale Damascelli (FI): «Abbandonati a se stessi senza ADI. Il Comune intervenga»
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.