Ospedale Bitonto
Ospedale Bitonto
Cronaca

Gemelli invalidi nell'ospedale di Bitonto per errore medico: l'Asl paga 2 mln di danni dopo 27 anni

Gravi disturbi neurologici per un esame mai eseguito

Uno di loro ha una tetraparesi spastica, che comporta la paralisi delle braccia e delle gambe; l'altro è affetto da displasia ectodermica (malformazioni della testa) che ha causato un grave ritardo psicomotorio. Entrambi nati con questi disturbi forse a causa di un errore dei medici durante il parto nell'ospedale di Bitonto per il quale la Regione sta pagando quasi 2 milioni di euro, dopo 27 anni dalla loro nascita. Giunge a conclusione con la delibera di giunta della Regione Puglia che autorizza la transazione da 1.050.000 di euro alla famiglia dei due ragazzi, oggi ormai adulti, la vicenda giudiziaria di due gemelli murgiani disabili, vittime di un esame mai eseguito nella struttura sanitaria bitontina, da anni ormai non più funzionante.

La sentenza definitiva era giunta già nel 2015, in realtà, dopo l'apertura del caso voluta dalla madre dei ragazzi molti anni dopo il parto, ma senza che venissero individuate le responsabilità dei singoli medici. Un risarcimento fissato in realtà a 4,5 milioni di euro ma che, per una serie di opposizioni da parte della Regione e i successivi pignoramenti ottenuti dai legali della famiglia, è stato definito poi nei 900mila euro già ottenuti nel 2016 come anticipo e il saldo da più di un milione che arriverà proprio nelle prossime ore.

I fatti risalgono al maggio del 1992 quando l'allora giovanissima madre fu ricoverata d'urgenza nell'ospedale di Gravina alla 32ª settimana di gravidanza con il rischio di aborto spontaneo e due giorni dopo trasferita nel reparto di ostetricia dell'ospedale di Bitonto. Una notte di dolori e poi il parto dei due piccoli, uno con braccia e gambe paralizzate, l'altro con gravi malformazioni del viso. "Asfissia intrapartum", accerterà la sentenza del 2015 dovuto ad anomalie nella formazione della placenta ma i cui danni si sarebbero potuti evitare se fosse stato fatto un esame, la cardiotocografia fetale, per evidenziarne i sintomi e operare con un taglio cesareo. Secondo l'indagine il medico di turno a Bitonto l'avrebbe anche richiesta ma i risultati non sono mai stati trovati e in ogni caso, secondo i giudici, si sarebbero commesse «una serie di grossolane omissioni» che potrebbero aver causato i danni neurologici. Anche se il medico legale incaricato non ne ha mai stabilito con certezza il collegamento: ma per l'ordine giudicante l'ospedale di Bitonto si dimostrò negligente e da qui l'obbligo da parte della Regione di risarcire i danni alla famiglia da anni alle prese con la disabilità dei due ragazzi.

  • Ospedale Bitonto
Altri contenuti a tema
Ex ospedale di Bitonto: Damascelli (FI) presenta la lista della spesa a Emiliano Ex ospedale di Bitonto: Damascelli (FI) presenta la lista della spesa a Emiliano Il consigliere regionale: «Ci sono 5 milioni disponibili: ecco cosa serve»
Ex ospedale, Damascelli (FI): «Emiliano rispetti i patti coi bitontini» Ex ospedale, Damascelli (FI): «Emiliano rispetti i patti coi bitontini» Ambulatori depotenziati, liste d'attesa sterminate, strumenti obsoleti e vigilanza notturna le criticità da risolvere
«Un ginecologo e un diabetologo in arrivo nell'ex ospedale di Bitonto» «Un ginecologo e un diabetologo in arrivo nell'ex ospedale di Bitonto» Le rassicurazioni del DG Sanguedolce al sindaco. Damascelli(FI): «La cera si squaglia, il santo non cammina»
Ex ospedale abbandonato: di notte tossicodipendenti e senzatetto sono di casa Ex ospedale abbandonato: di notte tossicodipendenti e senzatetto sono di casa Damascelli (FI): «Rubati anche farmaci antitumorali, costosi macchinari, denaro e autovetture di servizio»
«Strumenti obsoleti e carenza di personale alla Ginecologia del San Paolo» «Strumenti obsoleti e carenza di personale alla Ginecologia del San Paolo» Il consigliere regionale Damascelli (FI) sferza Emiliano: «Dove sono finiti i suoi proclami?»
Tac operativa a Bitonto. Damascelli: «Ora lottiamo per servizi di prossimità adeguati» Tac operativa a Bitonto. Damascelli: «Ora lottiamo per servizi di prossimità adeguati» Col nuovo tecnico in pianta stabile sbloccata la situazione ferma da tre mesi
Riattivata la TAC all'ex ospedale di Bitonto Riattivata la TAC all'ex ospedale di Bitonto Damascelli: «Obiettivo raggiunto grazie a un nuovo tecnico di radiologia a tempo indeterminato»
Due furti in quattro giorni all'ex ospedale di Bitonto: rubate attrezzature informatiche Due furti in quattro giorni all'ex ospedale di Bitonto: rubate attrezzature informatiche Damascelli (FI): «Asl attivi vigilanza armata. Struttura alla mercè di ladri, vandali e malintenzionati»
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.