nido di bruchi. <span>Foto processionaria.it</span>
nido di bruchi. Foto processionaria.it
Territorio e Ambiente

Emergenza processionaria, il Comune corre ai ripari

Completati gli interventi in villa comunale

Il Comune corre ai ripari per fronteggiare l'emergenza processionaria. L'invasione da parte dei fastidiosi insetti, dannosi sia per gli alberi (soprattutto pini) sia per animali e esseri umani, sta infatti preoccupando non poco i cittadini, anche perché molti nidi sono stati segnalati nei giardini delle scuole. Il pool dei Lavori Pubblici è al lavoro già da qualche giorno. Come ha informato il sindaco Michele Abbaticchio nelle scorse ore sono stati completati gli interventi in villa comunale, stazione centrale ferrontramviaria sul lato della zona artigianale e presso l'asilo di via Michelangelo. Oggi gli operai sono al lavoro nel giardino della scuola Cassano.
"La situazione è generalizzata in tutta la Puglia - spiega l'assessore comunale all'Ambiente, Mimmo Incantalupo - Stiamo intervenendo il più tempestivamente possibile dopo le segnalazioni. Anzi, invito i cittadini a segnalare via mail ufficialmente ogni caso agli uffici, utilizzando l'indirizzo del responsabile, l'ingegner Puzziferri, ossia l.puzziferri@comune.bitonto.ba.it ".
Per evitare qualunque problema comunque basta evitare di toccare i peli urticanti dell'insetto che allo stato larvale sono velenosi, e in alcuni casi, fortunatemente limitati, possono provocare una grave reazione allergica. Individuare la processionaria è facile, perché il nome deriva proprio dal procedere degli insetti "in processione".
  • processionaria
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.