Un'aula del Tribunale
Un'aula del Tribunale
Cronaca

Caso Capristo: liberi i tre imprenditori di Bitonto coinvolti

La difesa: «Dimostreremo la completa infondatezza dell'accusa»

Non hanno dubbi gli avvocati che difendono gli imprenditori bitontini coinvolti nel processo all'ex procuratore di Trani e Taranto, Carlo Maria Capristo, accusato di aver fatto pressioni su una collega per favorire proprio i loro interessi: Giuseppe, Gaetano e Cosimo Mancazzo sono innocenti e riusciranno a dimostrarlo. Secondo l'accusa, i quattro avrebbero esercitato pressioni nei confronti di Silvia Curione, ex pm di Trani, attraverso l'attività di un poliziotto bitontino, perché avviasse un ingiusto procedimento per usura nei confronti di una persona «infondatamente» denunciata dagli imprenditori.

Nei loro confronti il Giudice per le indagini preliminari ha disposto il giudizio immediato, che inizierà dinanzi al Tribunale di Potenza (competente per i reati commessi dai magistrati in servizio a Taranto) il 12 ottobre prossimo.
Ieri però il Gip, accogliendo l'istanza avanzata dalla difesa, ha ritenuto cessate le esigenze cautelari e disposto la liberazione dei tre imprenditori bitontini, che segue di un giorno la liberazione del poliziotto coinvolto e di Capristo il quale, nel corso della restrizione domiciliare ha richiesto il pensionamento ed è ora ufficialmente fuori dai ranghi della magistratura.
«Superata la fase cautelare - ha dichiarato l'avvocat Maurizio Altomare, difensore dei tre imprenditori - adesso aspettiamo il dibattimento che servirà a dimostrare la completa infondatezza dell'accusa ed a dimostrare la correttezza del comportamento tenuto dai miei assistiti».
  • Tribunale Trani
Altri contenuti a tema
Prostituta accoltellata in un casolare: chiesta archiviazione per 42enne di Bitonto Prostituta accoltellata in un casolare: chiesta archiviazione per 42enne di Bitonto La Procura di Trani scagiona l'uomo accusato di aver rapinato e tentato di uccidere una 21enne colombiana
Processo Capristo: rito abbreviato per l'alto magistrato Processo Capristo: rito abbreviato per l'alto magistrato Libero, dopo il patteggiamento, il poliziotto bitontino coinvolto
Indagine su Capristo, quattro bitontini coinvolti. La ricostruzione della Procura di Potenza Indagine su Capristo, quattro bitontini coinvolti. La ricostruzione della Procura di Potenza Il procuratore di Taranto, l'agente di Polizia Scivittaro e tre imprenditori avrebbero esercitato pressioni sul pm di Trani Silvia Curione
1 Presunti illeciti discarica di Trani: 7 richieste di parte civile Presunti illeciti discarica di Trani: 7 richieste di parte civile Nell'inchiesta coinvolti anche due tecnici di laboratorio bitontini
Processo agenzie di Rating: i giudici danno ragione al pm bitontino Michele Ruggiero Processo agenzie di Rating: i giudici danno ragione al pm bitontino Michele Ruggiero «Intrecci tra azionisti, manager, analisti in un'ottica di sicuro pregiudizio per l'Italia»
© 2001-2022 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.