La Polizia di Stato
La Polizia di Stato
Cronaca

Botte e offese alla moglie davanti ai figli: arrestato un 57enne

L'uomo è stato arrestato dalla Polizia e rinchiuso nel carcere di Bari

L'ordinanza di custodia cautelare gli è stata notificata dagli uomini del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Bitonto a seguito di mirate investigazioni effettuate dagli stessi agenti: un 57enne del posto dovrà rispondere di reati molto gravi: maltrattamenti in famiglia e violenza.

A dare avvio alle indagini è stata la denuncia presentata dalla moglie. Gli agenti della Polizia di Stato hanno poi raccolto a carico dell'uomo, col vizio di alzare un po' troppo il gomito, una lunga serie di elementi, su cui si è poi basata la misura cautelare chiesta dalla Procura della Repubblica di Bari ed emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale del capoluogo.

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, avrebbe maltrattato la moglie, rivolgendole continue offese e minacce, costringendola a subire le sue violenze fisiche e insultandola continuamente, il tutto alla presenza dei figli. Il soggetto, dunque, è risultato essere colpevole di numerosi e cruenti episodi di maltrattamenti in famiglia, in modo particolare, nei confronti della propria compagna.

La Procura della Repubblica presso cui è stato deferito, ha ritenuto validi gli elementi raccolti dai poliziotti del Commissariato di P.S., ed ha inoltrato la richiesta di custodia cautelare al giudice per le indagini preliminari, che ha emesso il provvedimento. L'uomo è stato rinchiuso nel carcere di Bari.
  • Arresti Bitonto
Altri contenuti a tema
Sorvegliato speciale passeggiava a Bisceglie: arrestato Sorvegliato speciale passeggiava a Bisceglie: arrestato Processato per direttissima, è stato condannato a 8 mesi di reclusione
Rapina a coppietta: fermato un uomo. Riconosciuto dalle vittime al Policlinico Rapina a coppietta: fermato un uomo. Riconosciuto dalle vittime al Policlinico La Polizia indaga sulla possibilità di abusi di tipo sessuale sulla ragazza 17enne
Estorsione e rapina ad una sala slot: arrestato 25enne Estorsione e rapina ad una sala slot: arrestato 25enne Prima la tentata estorsione, poi i fatti. Preso dalla Polizia di Stato il bitontino Matteo Sicolo
«Dammi 200 euro se rivuoi la tua auto». Tentano l'estorsione: presi in due «Dammi 200 euro se rivuoi la tua auto». Tentano l'estorsione: presi in due Un 34enne ed un 33enne sono finiti nei guai: all'appuntamento c'era anche la Polizia di Stato
Ai domiciliari, ma continuava a spacciare. Arrestato un 26enne Ai domiciliari, ma continuava a spacciare. Arrestato un 26enne Il giovane è stato trasferito nel carcere di Bari. Nella sua abitazione i Carabinieri hanno trovato hashish e marijuana
Evade dai domiciliari, aggravamento della misura per un 63enne Evade dai domiciliari, aggravamento della misura per un 63enne Più volte non è stato trovato in casa dai poliziotti del Commissariato di P.S.. Adesso è in carcere
Strano via vai nei pressi dello stadio di Bitonto. Arrestato spacciatore Strano via vai nei pressi dello stadio di Bitonto. Arrestato spacciatore A finire ai domiciliari il 28enne Michele Loriso, denunciata un'altra persona. Sequestrati hashish e marijuana
Rubano 10 quintali di uva. 4 bitontini arrestati a Rutigliano Rubano 10 quintali di uva. 4 bitontini arrestati a Rutigliano I ladri, già noti alle forze dell'ordine e imparentati tra loro, sono stati ristretti ai domiciliari
© 2001-2018 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.