Saverio Cappiello e Giulio Base
Saverio Cappiello e Giulio Base
Cultura, Eventi e Spettacolo

Bitonto capitale del cinema con Giulio Base e Saverio Cappiello

Il film del regista piemontese girato a Bitonto tra i più attesi al Festival del Cinema di Roma. Quello del talento bitontino vince il Milano Film Festival

La storia d'amore tra la città di Bitonto e il mondo del cinema diventa sempre più salda e regala ancora altre grandi soddisfazioni. Mentre i lavori di Pippo Mezzapesa e Vito Palmieri continuano a mietere premi e riconoscimenti in tutto il mondo, gli scorci e le bellezze architettoniche della città dell'olio diventano protagoniste al Festival del Cinema di Roma grazie al regista Giulio Base, mentre un nuovo talento, nato anch'egli all'ombra del Torrione, si fa strada prepotentemente approdando a una delle più belle edizioni del Milano Film Festival: Saverio Cappiello.

"Bar Giuseppe", infatti, il film del regista torinese girato quasi completamente a Bitonto, è tra i più attesi nella kermesse cinefila della Capitale, per stessa ammissione del direttore del Festival, Antonio Monda, secondo cui la pellicola, che sarà presentata nella sezione "Rifilessi" e che vede il ritorno di Base dopo il successo del "Il Banchiere Anarchico", è «tra quelle da non perdere».
Per il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio si tratta di «una bellissima notizia, perchè grazie al Festival internazionale del Cinema di Roma le immagini della nostra Bitonto saranno presto proiettate sui grandi e piccoli schermi RAI».

Un'altra grandiosa notizia per la città è il prestigioso successo di un talento tutto bitontino, Saverio Cappiello. Il giovane regista ha infatti vinto il Premio del Pubblico a Milano Film Festival grazie al suo cortometraggio "Mia sorella".
«Un enorme grazie va al quartiere San Pio – ha detto Cappiello commentando a caldo la notizia - all'Accademia del Cinema e agli straordinari interpreti Vanessa, Cosimo e Francesca per questo premio! Un film che mi rende estremamente orgoglioso e mi dà l'occasione di poter ringraziare le persone che m'hanno affiancato e supportano il cinema che amo. In particolare grazie anche ai tutor e scrittori, al maestro di camera, Niccolò, e gli altri compagni di viaggio, Mark e Ilaria e, ovviamente, alla Elenfant Film che ha creduto sin da subito in questo progetto».

«Inserendosi nel ritrito filone dei film-di-periferia, ma senza mai peccare di banalità – scrivono gli esperti sul film di Cappiello - Mia sorella è il dialogo, rigorosamente in dialetto, tra Cosimo e Vanni, rispettivamente fratello e sorella. Legata al fratello ai limiti della morbosità, Vanni entra in crisi quando vede la loro esclusiva relazione minacciata dall'intromissione della nuova ragazza di Cosimo. In un contesto in cui i problemi si risolvono con le mani, il film è capace di raccontarci la tenerezza di un rapporto fraterno senza mostrarci nulla di tenero, con una fotografia sporca e una regia spontanea che si nutre di primi piani e macchina a mano, tra la luce dei lampioni di un parcheggio desolato e quella al neon di una lurida».
  • Rai
  • Saverio Cappiello
  • Giulio Base
Altri contenuti a tema
Il bitontino Onofrio Minenna nella giuria del programma Rai “Prodigi” Il bitontino Onofrio Minenna nella giuria del programma Rai “Prodigi” La trasmissione, nata in collaborazione con Unicef, è stata condotta da Flavio Insinna e Serena Autieri, presto a Bitonto
Bianca Guaccero insegna il dialetto di Bitonto a Filippo Nardi Bianca Guaccero insegna il dialetto di Bitonto a Filippo Nardi “Ci par bedd!”. In un VIDEO il simpatico siparietto durante la trasmissione di Rai 2 “Detto fatto”
Bianca Guaccero torna con “Detto Fatto” ma in versione “ridotta” Bianca Guaccero torna con “Detto Fatto” ma in versione “ridotta” La trasmissione portata a sole 4 puntate settimanali, ma salva dopo i rischi di cancellazione
Il bitontino Vincenzo Mastropirro su Rai1 a 'L'eredità' Il bitontino Vincenzo Mastropirro su Rai1 a 'L'eredità' Il musicista ha donato a Insinna una sua lirica composta con la poetessa Alda Merini
Il film di Giulio Base blocca Bitonto: traffico in tilt fin sulla Provinciale 231 Il film di Giulio Base blocca Bitonto: traffico in tilt fin sulla Provinciale 231 Il regista si scusa in un video: «Mi spiace per i disagi, ma porterò questa meravigliosa città sempre nel cuore»
Morto Ennio Fantastichini, protagonista del film di Giulio Base a Bitonto Morto Ennio Fantastichini, protagonista del film di Giulio Base a Bitonto L’attore aveva rinunciato proprio per l’aggravarsi delle sue condizioni di salute
Mercoledì iniziano le riprese del film di Giulio Base a Bitonto: ecco come cambia la viabilità Mercoledì iniziano le riprese del film di Giulio Base a Bitonto: ecco come cambia la viabilità La troupe impegnata nelle strade della città fino al 21 dicembre
L’attore bitontino Mimmo Mancini su RaiStoria con la docufiction su Cosa Nostra L’attore bitontino Mimmo Mancini su RaiStoria con la docufiction su Cosa Nostra Interpreta il boss Michele Greco, detto “il Papa”
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.