La rapina alla Camer
La rapina alla Camer
Cronaca

Benzinai terrorizzati: due rapine in quattro giorni alla Camer. I VIDEO

Due gli episodi: il 23 e il 27 dicembre scorsi. Le immagini del circuito di videosorveglianza

Due rapine in appena quattro giorni. A subirle è sempre lo stesso distributore di carburanti e gas metano. Si tratta della Camer Petroleum Europa, lungo la strada provinciale 218, ormai usata come bancomat dai rapinatori.

Si sono presentati in auto, tutti con il volto travisato. Armati di pistola. Il 23 e il 27 dicembre scorsi. Ne hanno viste di tutti i colori gli esasperati dipendenti. Che adesso hanno paura. Non possono lavorare ogni giorno con il timore che qualcuno gli punti addosso una pistola. La soluzione, al momento, sembra essere quella dell'attivazione della colonnina del self service.

Ma i dipendenti chiedono «solo più sicurezza». Le immagini del circuito di videosorveglianza, pubblicate sulla pagina Facebook della Camer Petroleum Europa s.r.l. e che siamo in grado di mostrarvi, raccontano dei due blitz messi a segno, compiuti da tre persone, molto probabilmente sempre le stesse. Il fare è quello aggressivo di chi arraffa i soldi dalle tasche dei benzinai e di alcuni clienti e scappa a bordo di un'auto.

Le denunce non si contano e ormai anche rivedere le immagini ha poco senso: «Ieri 27 dicembre - si legge sulla pagina Facebook della Camer - seconda rapina in quattro giorni al distributore Camer dì Bitonto e sesta rapina in pochi mesi. Queste sono le condizioni in cui si lavora e questo - evidenziano - devono vedere i buonisti che difendono i rapinatori».

Da Bitonto, e da questa ennesima storia da Bronx con al centro la stazione di servizio della Camer Petroleum Europa, finita nel triste guinness dei primati per il l'infelice record di due rapine subite in appena quattro giorni, arriva un appello, una richiesta d'aiuto. Ma per averlo bisogna sempre aspettare il morto?
Carico il lettore video...
Altri video:
Rapina del 27 Dicembre 20171 minuto
  • Rapine Bitonto
Altri contenuti a tema
Pistola e munizioni per assaltare i portavalori. Erano in una serra abbandonata Pistola e munizioni per assaltare i portavalori. Erano in una serra abbandonata Sono stati scoperti dalla Polizia di Stato a Palombaio. Rinvenuti anche passamontagna e maschere di carnevale, nei guai un 65enne
Rapine ai Tir: scarcerato per mancanza di prove Giuseppe Valentini Rapine ai Tir: scarcerato per mancanza di prove Giuseppe Valentini Un altro bitontino invece si è costituito: è Valentino Capocchiano
Due bitontini nella banda dei rapinatori ai portavalori sgominata a Foggia Due bitontini nella banda dei rapinatori ai portavalori sgominata a Foggia Sarebbero responsabili, fra le altre cose, di una rapina da film a Canosa a un furgone della Cosmopol
Rapinatore solitario in banca: bottino da 27mila euro Rapinatore solitario in banca: bottino da 27mila euro Il colpo è avvenuto alle ore 11.00, presso la filiale della Banca Popolare di Puglia e Basilicata di piazza Marconi
Rapina in banca in piazza Marconi a Bitonto Rapina in banca in piazza Marconi a Bitonto Un uomo con un taglierino è entrato nella filiale della Banca Popolare seminando il panico fra clienti e impiegati
Rapina a coppietta: fermato un uomo. Riconosciuto dalle vittime al Policlinico Rapina a coppietta: fermato un uomo. Riconosciuto dalle vittime al Policlinico La Polizia indaga sulla possibilità di abusi di tipo sessuale sulla ragazza 17enne
Terrore a Bitonto: coppietta si apparta in auto, assalita con un bastone Terrore a Bitonto: coppietta si apparta in auto, assalita con un bastone Il raid armato in via Piacente. Rubati contanti, monili in oro e i cellulari. Le indagini affidate alla Squadra Mobile
Picchia il cassiere: rapina a mani nude da 3.500 euro Picchia il cassiere: rapina a mani nude da 3.500 euro Il colpo nella sala slot Slot & VLT. Indagano gli agenti del Commissariato di P.S.
© 2001-2019 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.