Colonnine Enel
Colonnine Enel
Lavori pubblici

Attivate a Bitonto le prime 6 colonnine di ricarica per veicoli elettrici

Svolta green per la mobilità urbana. L'assessore Calò: «Spingiamo verso fonti di energia pulita»

Sono state attivate da alcuni giorni le prime sei colonnine per la ricarica di veicoli elettrici in città.
Installate grazie a un accordo tra il Comune di Bitonto e la società Enel X, le sei postazioni coprono diverse zone del centro urbano: via De Gasperi (nei pressi della chiesa di San Leone), via Traetta (nei pressi della scuola "Caiati"), via Domenico Urbano (nei pressi del park and ride); piazza Mons. Aurelio Marena; via Matteotti, via Nicola Piacente (nei pressi della piscina comunale).
Altre due postazioni saranno installate e attivate prossimamente in piazza Caduti del Terrorismo e in piazza Aldo Moro. Una colonnina, infine, sarà installata a servizio del parcheggio posteriore del Centro Tecnologico per la Fabbricazione Digitale "FabLab Poliba" nella zona artigianale.

Le postazioni fornite da Enel X sono di tipo quick (Pole station) e consentono la ricarica contemporanea e rapida di due veicoli elettrici, alla cui sosta sono riservati i due stalli delimitati in giallo nelle vicinanze di ciascuna colonnina: in questi spazi dedicati alla ricarica dei veicoli elettrici vige il divieto di sosta, che dovrà essere rispettato da tutti gli altri veicoli.
Per poter utilizzare le colonnine gli automobilisti dovranno aver preventivamente sottoscritto un contratto di fornitura con Enel X o altra società elettrica, e potranno essere abilitati al rifornimento tramite card RFID o app per smartphone Enel X Recharge.
Gestione e manutenzione degli impianti saranno a totale carico di Enel X e nessun costo sarà sostenuto dal Comune di Bitonto per l'intera durata dell'accordo (otto anni con possibilità di rinnovo alla scadenza).

Convinta sostenitrice delle azioni a favore della mobilità sostenibile, l'assessore alle politiche urbanistiche, Rosa Calò, sottolinea come «l'installazione delle prime sei colonnine di ricarica concretizza l'impegno assunto dal Comune di Bitonto con il piano di finanziamento delle misure a favore della riduzione di emissione di anidride carbonica in atmosfera e della transizione a fonti di energia pulita».
«Si tratta – aggiunge Calò - di un piccolo ma significativo ulteriore passo avanti nell'adozione delle buone prassi che rispondono agli impegni presi dall'Amministrazione con il PAES. Nello specifico l'obiettivo è quello di incentivare l'uso di veicoli elettrici e quindi una mobilità ecosostenibile in ambito urbano, rendendo un servizio indispensabile per i possessori di mezzi di trasporto innovativi e puliti, nell'ottica anche di una maggiore attenzione all'ambiente».
  • enel green power
  • Rosa Calò
Altri contenuti a tema
Danni gelate: 7 milioni a Bitonto per le aziende agricole colpite Danni gelate: 7 milioni a Bitonto per le aziende agricole colpite Trasmesse in Regione le domande delle 440 aziende locali ammesse. L'assessore Calò: «Rispettati tempi imposti»
A Bitonto l’edizione 2020 del Premio Biol che premia il miglior olio EVO A Bitonto l’edizione 2020 del Premio Biol che premia il miglior olio EVO Il concorso internazionale inizia oggi con l'assaggio e la valutazione della qualità degli oli bitontini
Al via a Bitonto Memento, la manifestazione contro tutti i genocidi Al via a Bitonto Memento, la manifestazione contro tutti i genocidi Concerti, laboratori per le scuole, spettacoli e convegni per rappresentare l'orrore delle guerre. Il programma completo
Domenica a Bitonto tutti in bicicletta Domenica a Bitonto tutti in bicicletta Terza giornata dedicata alle due ruote e alla mobilità sostenibile
Un ponte di scambio economico e turistico verso il Mali per Bitonto Un ponte di scambio economico e turistico verso il Mali per Bitonto Prospettive di cooperazione dopo la visita dell'ambasciatore Aly Coulibaly nella città dell'olio
Il ponte sulla Sp231 bloccato da un contenzioso: previsti tempi lunghi Il ponte sulla Sp231 bloccato da un contenzioso: previsti tempi lunghi Tecnici e politici di Regione e Comune di Bitonto in V Commissione per studiare una soluzione
Gelate di febbraio-marzo 2018: richieste di indennizzo fino al 7 agosto Gelate di febbraio-marzo 2018: richieste di indennizzo fino al 7 agosto Le domande presentate al comune di Bitonto. Assessore Calò: «Uffici a disposizione per info e chiarimenti»
Sportello UMA, il vicesindaco Calò smentisce Forza Italia: «Lavorate quasi tutte le pratiche» Sportello UMA, il vicesindaco Calò smentisce Forza Italia: «Lavorate quasi tutte le pratiche» La riduzione delle potenzialità dovuta solo ai problemi della piattaforma informatica
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.