Piazza XX Settembre - render. <span>Foto Comune di Bitonto </span>
Piazza XX Settembre - render. Foto Comune di Bitonto
Attualità

Assegnati i lavori per piazza XX Settembre

Abbaticchio: «Cantierizzazione entro fine anno»

Il Comune di Bitonto ha aggiudicato nelle scorse ore, in via provvisoria, l'appalto per il rifacimento di piazza XX Settembre.

L'importante agorà centrale, accesso al centro storico, si rifarà completamente il look, come annunciato più volte dal sindaco Michele Abbaticchio. Sarà rifatto il basolato, con nuova illuminazione a led in continuità con tutto il centro cittadino a partire dalla Villa Comunale, divenendo, nelle intenzioni degli amministratori attuali, uno dei luoghi più attraenti in accesso al borgo antico e luogo di ritrovo serale per tante famiglie. Una piazza come ce ne sono tante in diversi comuni pugliesi che hanno fatto dell'attrattività e della sicurezza un loro must.

Il primo cittadino ha anche ricordato che sarà realizzato e posto in piazza XX Settembre «il nuovo arredo urbano», con estensione della zona pedonale fino alla Chiesa dell'Annunziata, con una piccola chicca rappresentata dall'area «che mostrerà i resti delle mura fortificate sepolte, impietosamente, dell'asfalto».

Abbaticchio ha quindi rassicurato i tanti cittadini che in queste ultime ore hanno chiesto lumi sull'apertura effettiva del cantiere, mostrandosi sicuro: «I lavori inizieranno entro fine anno», è stato il suo commento lapidario.
  • piazza XX Settembre
Altri contenuti a tema
Pubblicato il bando di gara per la riqualificazione di piazza XX Settembre Pubblicato il bando di gara per la riqualificazione di piazza XX Settembre Abbaticchio: «Si trasformerà in una grande area pedonale»
Un milione e 250mila per piazza XX Settembre Un milione e 250mila per piazza XX Settembre Abbaticchio: «Bando entro fine estate»
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.