Furti campagne
Furti campagne
Cronaca

Assalti a mano armata nelle campagne di Bitonto

Nel mirino attrezzature agricole e raccolti. Coldiretti: «Agricoltori trasformati in vigilanti»

Se non è un clima da far west, poco ci manca. È l'allarme lanciato da Coldiretti Puglia che ha denunciato lo stato di grave pericolo per gli agricoltori di Bitonto, costantemente esposti agli attacchi di bande armate che depredano tutto quello che trovano, non solo nel territorio bitontino che è solo l'epicentro delle scorribande.

«Le bande criminali - dice Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia - spesso armate stanno condizionando nelle aree rurali la vita quotidiana degli agricoltori, costretti a trasformarsi in vigilanti diurni e notturni. È a rischio la loro stessa incolumità. Il clima che si respira è di paura per imprenditori agricoli, stremati da furti quotidiani, che hanno perso la speranza e per timore e sfiducia non denunciano più gli episodi criminosi che sono costretti a vivere».

I reati più diffusi sono quelli contro il patrimonio, come il furto di mezzi agricoli (15%), l'abigeato (11%), il furto di prodotti agricoli (13%), il racket (9%), l'usura, il danneggiamento, il pascolo abusivo e l'estorsione.

«All'alba, tra le 4 e le 5 del mattino – denuncia il presidente di Coldiretti Terlizzi, Nicola D'Orfeo - i malfattori armati fino ai denti, dopo aver perlustrato le aree che intendono prendere d'assalto, assaltano aziende agricole e frantoi, disinseriscono allarmi e impianti antifurto, per rubare trattori, tagliaerba, motoseghe, forbici elettriche e in caso di mezzi agricoli di grande valore chiedono il cavallo di ritorno per l'eventuale restituzione. Stiamo affrontando uno scenario pericoloso che ci preoccupa molto, perché a repentaglio è l'incolumità nostra, ma anche dei nostri collaboratori e dei nostri figli che lavorano con noi in campagna. Abbiamo allertato il comandate della Tenenza dei Carabinieri di Terlizzi per chiedere un irrobustimento dei controlli».

«Le campagne sono in balia di gruppi della criminalità, delle agromafie che fanno il paio con le ecomafie, che non si fermano – insiste Coldiretti Puglia - neppure davanti al momento di criticità causato dall'emergenza Coronaviurs che sta arrecando gravi danni alle aziende agricole e soprattutto agrituristiche, anzi si moltiplicano i fenomeni criminali con furti di mezzi, prodotti agricoli e chilometri di fili di rame, smaltimento di rifiuti di ogni genere nei campi, poi bruciati, con un danno economico e ambientale incalcolabile».

La Puglia è al terzo posto della classifica nazionale, con un livello di infiltrazione criminale pari all'1,31. Emerge, tra l'altro, come il fenomeno delle agromafie, nel corso degli ultimi anni, abbia accresciuto la propria intensità in particolar modo in Puglia, con Bari all'1,39%, Taranto all'1,30%, Barletta-Andria-Trani all'1,27%. La Puglia è una regione a forte vocazione agricola ed è per questo che il business delle agromafie è divenuto particolarmente appetibile.
  • Furti campagne Bitonto
Altri contenuti a tema
Sventato un furto di olive: «Ladri sempre più sfrontati, colpiscono in pieno giorno» Sventato un furto di olive: «Ladri sempre più sfrontati, colpiscono in pieno giorno» L'episodio in località Sarago, malviventi in fuga. Sequestrati teli e verghe, recuperata la refurtiva
Sorpreso a rubare ortaggi a Bitonto: recuperata la refurtiva Sorpreso a rubare ortaggi a Bitonto: recuperata la refurtiva Aveva già sottratto melanzane, cicorie, peperoni e cavoli ma è stato fermato da una pattuglia della Vigile Rurale
Rubata nelle campagne di Bitonto epigrafe in pietra di un'edicola votiva Rubata nelle campagne di Bitonto epigrafe in pietra di un'edicola votiva L'antico cippo danneggiato è situato nei pressi della via di Giovinazzo
Presi mentre rubavano ortaggi a Bitonto forniscono nomi falsi alle Guardie Campestri Presi mentre rubavano ortaggi a Bitonto forniscono nomi falsi alle Guardie Campestri Sono stati fermati e consegnati alla Polizia che li ha identificati
Da Bitonto a Capurso per rubare olive: arrestati in 3 Da Bitonto a Capurso per rubare olive: arrestati in 3 Sono stati sorpresi e inseguiti dai Carabinieri e poi posti ai domiciliari
Furti in campagna: Bitonto e Palo le città più colpite Furti in campagna: Bitonto e Palo le città più colpite Coldiretti annuncia ronde notturne e diurne: «Clima da far west»
I battiporta dell'ingresso del Comune di Bitonto sono stati rubati I battiporta dell'ingresso del Comune di Bitonto sono stati rubati Spariti dopo Natale. Bonasia (ID): «Esposta denuncia in commissariato». Rubato anche rubinetto della fontana del Maria Cristina
Ladro di cipolle fermato dalle Guardie Campestri Ladro di cipolle fermato dalle Guardie Campestri Note per la loro dolcezza, gli sono risultate amare. È stato consegnato ai Carabinieri
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.