Striscione Libera
Striscione Libera
Attualità

A Bitonto un B&B gestito da persone fragili negli immobili confiscati alla mafia

Il Comune ha vinto un bando da 600mila euro per finanziare i progetti di vita di soggetti disabili o in difficoltà

Ammonta a 558mila euro il finanziamento che il Comune di Bitonto è riuscito a ottenere partecipando con il progetto "Bitonto on the road – Casa Alma SO.LE" all'avviso pubblico del Ministero dell'Interno rivolto ai Comuni pugliesi per interventi di recupero, riuso e rifunzionalizzazione di beni confiscati alla criminalità organizzata. La procedura a sportello, aperta ad aprile 2018 e conclusa con la pubblicazione ieri della graduatoria dei progetti, è finanziata con risorse del Programma Operativo Nazionale (PON) "Legalità" 2014-2020, che ha l'obiettivo di intervenire sulla diffusione di fenomeni di illegalità (infiltrazione mafiosa, corruzione e condizionamento dell'economia e dell'azione amministrativa) che ostacolano la crescita delle regioni "meno sviluppate" (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia).

Il progetto del Comune di Bitonto prevede interventi di ristrutturazione e adeguamento di due appartamenti nella zona 167 (in via Togliatti 82 e via Muciaccia 2) assegnati nel 2013 e nel 2014 dall'Agenzia Nazionale per l'Amministrazione e la Destinazione dei Beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, per i quali si prevede il reinserimento nel circuito socio-economico del territorio con la creazione di un bed&breakfast sociale con annesso Centro di supporto per le famiglie dell'area fragilità.
Attualmente i due immobili sono concessi all'Associazione L'Anatroccolo Onlus, impegnata in percorsi sociali a favore delle famiglie con disabilità, alla quale si deve l'idea di gestione confluita nella progettazione che il Comune ha candidato con successo al finanziamento. Al termine dei lavori di ristrutturazione e arredo sarà, quindi, creato, in linea con una delle finalità dell'Asse 3 del PON Legalità, un polo ricettivo sociale per persone con esigenze speciali (anziani, persone con disabilità, persone e famiglie con scarse disponibilità economiche), nel quale saranno impiegati soggetti vulnerabili (disabili e giovani a rischio devianza). L'iniziativa andrà ad integrarsi nell'azione di rigenerazione urbana "Rigenera 167" e con i servizi di accessibilità turistica e culturale attivati con l'iniziativa "Il Percorso Comune. città accessibili, attive e inclusive" dalla rete R.O.A.D., la rete delle Organizzazioni Area Disabilità, che raggruppa le organizzazioni di volontariato attive nell'ambito sociale Bitonto-Palo del Colle.
Nella graduatoria finale il progetto "Bitonto on the road – Casa Alma SO.LE" si è piazzato al quinto posto tra i sedici ammessi a finanziamento (i progetti presentati dai comuni pugliesi sono stati in totale 25).

Per il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, questo «ennesimo finanziamento lo si deve alla capacità progettuale del territorio e del Comune (con l'apporto determinante della referente di progetto Tiziana Conte, nonché dell'ingegner Luigi Puzziferri impegnato nella fase di candidatura), che hanno saputo fare squadra per il raggiungimento di un obiettivo importante, perché impatta in modo positivo sul sociale e, soprattutto, sulle azioni di contrasto alla devianza giovanile, coniugando solidarietà e legalità. Con il polo ricettivo sociale andremo a presidiare un'area della città, la zona 167, sulla quale da tempo è concentrata la nostra attenzione con molteplici iniziative. L'affermazione della legalità passa attraverso queste azioni concrete, che più di mille proclami e parole sanno restituire credibilità alle Istituzioni e riscattare la città, infondendo fiducia nei cittadini, in particolare nei giovani».
  • Michele Abbaticchio
  • Libera
  • Codice Antimafia
  • ROAD
  • Rete Organizzazioni Area Disabilità
Altri contenuti a tema
Stadio di Bitonto e Torrione, Abbaticchio: «Presto affidati i lavori» Stadio di Bitonto e Torrione, Abbaticchio: «Presto affidati i lavori» Ancora 10 giorni per la consegna dei progetti: sul monumento simbolo della città arriva il videomapping
1 La festa promozione del Bitonto costa una multa ai tifosi La festa promozione del Bitonto costa una multa ai tifosi La Polizia disperde e sanziona gli ultras raccolti in centro
Il corso regionale costa troppo: un'accademia di formazione glielo regala e realizza il suo sogno Il corso regionale costa troppo: un'accademia di formazione glielo regala e realizza il suo sogno È successo a Bitonto dove la titolare della scuola ha accolto l'appello del sindaco Abbaticchio
Distrutte le scritte antimafia lungo la "strada degli eroi" a Bitonto Distrutte le scritte antimafia lungo la "strada degli eroi" a Bitonto Ennesimo raid - su cui indaga la Polizia di Stato - in via San Luca. Abbaticchio: «Noi torneremo a ripararle»
Domani riaprono a Bitonto parrucchieri e centri estetici: sospeso riposo settimanale Domani riaprono a Bitonto parrucchieri e centri estetici: sospeso riposo settimanale Abbaticchio: «Col sistema di prenotazione avranno modo di recuperare "arretrati"»
Tornelli e nuovi orari a Bitonto per la villa comunale che riapre domani Tornelli e nuovi orari a Bitonto per la villa comunale che riapre domani Mangini: «Opere temporanee necessarie per impedire l'accesso alle bici e contingentare gli ingressi»
1 Caso Visotti-Silvia Romano, ITC: «Non condividiamo le sue espressioni» Caso Visotti-Silvia Romano, ITC: «Non condividiamo le sue espressioni» «Invitiamo i nostri iscritti a rileggere la carta dei valori del partito»
Antenne 5G: a Bitonto nessuna sperimentazione Antenne 5G: a Bitonto nessuna sperimentazione Partite solo in 5 comuni capoluogo. Dal 2022 anche in altri 120 comuni, ma Bitonto non è nella lista
© 2001-2020 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.