Lorella Piperis
Lorella Piperis
Cultura, Eventi e Spettacolo

#16 LivesOnColors: storia e tipologie della camicia

Sedicesimo appuntamento con la rubrica di Lorella Piperis

Eccoci giunti al sedicesimo appuntamento con #Livesoncolors, quest'oggi parleremo di un capo intramontabile, la camicia.

Le sue origini sono antichissime. In passato era di bisso o lino. Si trattava di una tunica molto lunga utilizzata per diversi scopi: come vestito da bagno per uomini e donne o per separare il corpo nudo dagli indumenti di tessuto più pesanti. Veniva insomma utilizzata per creare una barriera contro lo sporco. Era l'equivalente della nostra biancheria e doveva essere molto lunga e utilizzata sotto la tunica. La camicia diventò un simbolo identificativo dello status sociale: quelle ornate di pizzi e merletti associate all'aristocrazia e le lunghe tuniche bianche alla plebe.

Col passare dei secoli la camicia subì profondi cambiamenti e solo verso la fine del 1500, si iniziarono a intravedere le maniche. Nel seicento la camicia diventò un simbolo identificativo dello status sociale: quelle ornate di pizzi e merletti associate all'aristocrazia e le lunghe tuniche bianche alla plebe. Ad indossarla erano principalmente gli uomini, soprattutto dopo l'invenzione delle primissime cravatte. Poi solo verso la fine del 1900, si pensò di separare, sia i polsini che il colletto dalla camicia. Chiaramente, cambiarono anche i tessuti.

Tra le diverse tipologie di camicie che hanno trovato posto nel mondo ne segnalo alcune:
  • Kosovorotka: tipica camicia russa con chiusura laterale, portata fuori dai pantaloni, inizialmente era utilizzata come capo per i contadini oggi è un capo puramente "scenico";
  • Barong Talalog: tipica camicia delle filippine, è la camicia più elegante in commercio, ricamata e preziosa, viene utilizzata da uomini di potere o nelle occasioni speciali;
  • Guayabera: la sua origine è incerta. Potrebbe essere messicana o cubana, la sua caratteristica principale è la sua lunghezza e gli spacchi di 7 o 8 cm laterali;
  • Hawaiana: originaria delle isole Hawaii, con stampe tropicali e colori vivaci, sono camicie tipicamente informali utilizzate in spiaggia o in situazioni easy, tipicamente larghe quasi fossero casacche e a maniche corte rappresentano anche uno stile di vita libero e festoso.
Concludo citando il re della camicia italiana il grandissimo Gianfranco Ferrè, colui che ha reso la camicia uno strumento di seduzione definendola «mai uguale a sé stessa eppure inconfondibile nella sua identità». In occasione dei suoi 20 anni di creatività, Milano gli ha dedicato una mostra a Palazzo Reale "La camicia bianca secondo me, Gianfranco ferrè".
  • Lorella Piperis
  • #LivesOnColoros
  • Lives on colors
Altri contenuti a tema
#25 LivesOnColors: qual è la tua Body Shape? #25 LivesOnColors: qual è la tua Body Shape? Venticinquesimo appuntamento con la rubrica di Lorella Piperis
#24 LivesOnColors: preparare una valigia funzionale #24 LivesOnColors: preparare una valigia funzionale Ventiquattresimo appuntamento con la rubrica di Lorella Piperis
#23 LivesOnColors: universo maschile, gli stili #23 LivesOnColors: universo maschile, gli stili Ventitreesimo appuntamento con la rubrica di Lorella Piperis
#22: LivesOnColors: scopriamo gli stili #22: LivesOnColors: scopriamo gli stili Ventiduesimo appuntamento con la rubrica di Lorella Piperis
#21 LivesOnColors: scopriamo le tendenze dell'estate 2021 #21 LivesOnColors: scopriamo le tendenze dell'estate 2021 Ventunesimo appuntamento con la rubrica curata da Lorella Piperis
#20 Lives On Color: i look più belli della notte degli Oscar #20 Lives On Color: i look più belli della notte degli Oscar Ventesimo appuntamento con la rubrica di Lorella Piperis
#19LivesOnColors: blazer o giacca? Scopriamo le differenze #19LivesOnColors: blazer o giacca? Scopriamo le differenze Diciannovesimo appuntamento con la rubrica curata da Lorella Piperis
#18LivesOnColors: conosci tutti i tipi di Jeans? #18LivesOnColors: conosci tutti i tipi di Jeans? Diciottesimo appuntamento con la rubrica di Lorella Piperis
© 2001-2021 BitontoViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BitontoViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.